Giornate del Cinema Muto: Barrymore e il Vitaphone

Giornate del Cinema Muto: Barrymore e il Vitaphone

La proiezione di apertura delle Giornate del Cinema Muto è stata When a Man Loves, con protagonista John Barrymore. Il video realizzato dal festival.

Grande apertura ieri della 33esima edizione delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone, con la riproposizione esatta del programma di serata svoltosi il 3 febbraio 1927 al Selwyn Theatre di New York; un programma organizzato all’epoca dalla Warner Bros. per promuovere il sistema di sincronizzazione audio Vitaphone, primo sistema usato per il cinema sonoro. Il menù della serata, proposto ieri con una brochure che era la copia anastatica della programmazione di più di ottant’anni fa, prevedeva tre riprese introduttive in cui si mostrava la perfezione tecnica raggiunta dal Vitaphone e poi il lungometraggio When a Man Loves, con protagonista John Barrymore.
I tre brevi interventi erano ovviamente musicati e cantati – allo scopo di esaltare al meglio la funzione del sonoro: nel primo si esibiva un quartetto dal Rigoletto (e tra questi, vi era anche Beniamino Gigli), nel secondo il tenore statunitense Charles Hackett cantava alcune arie, sempre dal Rigoletto, nel terzo – il più significativo – due cantanti molto noti all’epoca, Van and Schenck, si esibivano in alcuni divertenti numeri musicali. Quest’ultimo rappresenta l’intermezzo più significativo proprio perché più vicino al modello dello spettacolo americano, quello che veniva dal vaudeville e che poi si sarebbe trasformato negli anni ’30 nel musical. Van and Schenck, tra l’altro, vantando una notevole presenza scenica, appaiono come dei veri e propri anticipatori degli stand-up comedians.
A seguire, quindi, When a Man Loves di Alan Crosland con protagonisti John Barrymore e Dolores Costello, un melodramma esagitato e ipertrofico tratto dal romanzo Manon Lescaut dell’Abbé Prevost. Dal punto di vista della concezione si tratta ancora di un film muto, ovvero privo di dialoghi, ma in cui il commento musicale invece di essere suonato dal vivo era registrato su un giradischi e sincronizzato per l’appunto tramite il Vitaphone. A dimostrazione di ciò, alla fine del film, l’apparizione dell’orchestra che fa un inchino rivolto verso la macchina da presa.

Di seguito il video di presentazione della serata, con l’intervista a Carlo Montanaro (componente del direttivo delle Giornate), proposto dalla pagina Youtube delle Giornate del Cinema Muto.

Immagine anteprima YouTube
Info
Il sito delle Giornate del Cinema Muto.

Articoli correlati

  • Pordenone 2014

    keatonChaplin e Keaton

    Alle Giornate del Cinema Muto la proiezione di The Immigrant di Charlie Chaplin e di The Boat di Buster Keaton ha permesso - anche per via di alcune similitudini tematiche e di gag - di intavolare un piccolo gioco di confronti tra i due film.
  • Pordenone 2014

    the eternal city news giornate del cinema mutoMussolini hollywoodiano alle Giornate del Cinema Muto

    Quando Hollywood flirtava con il fascismo: nel video di oggi delle Giornate del Cinema Muto un estratto di The Eternal City del 1923, rivisitazione apologetica dell'ascesa al potere di Mussolini, che appare nella parte di se stesso.
  • Pordenone 2014

    early japanese cinema jidaigekiEarly Japanese Cinema a Pordenone: i jidaigeki

    Il programma dedicato alle origini del cinema giapponese in cartellone alla 33esima edzione delle Giornate del Cinema Muto.
  • Pordenone 2014

    ben-hur-technicolorGiornate del Cinema Muto: il Technicolor con Ben Hur

    Nel video dedicato al secondo giorno delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone, alcune immagini del Ben Hur del 1926, uno dei primi kolossal in Technicolor.
  • Pordenone 2014

    REGENERATION_01Regeneration

    di Nella sezione Il Canone rivisitato delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone, è stato presentato Regeneration, gangster movie "classico" sospeso tra criminalità e redenzione, che segnò l'esordio al lungometraggio di Raoul Walsh.
  • Pordenone 2014

    when a man loves recensioneWhen a Man Loves

    di Il film di apertura delle Giornate del Cinema Muto, When a Man Loves con protagonisti John Barrymore e Dolores Costello, è un melodramma ipertrofico e spericolato.
  • Festival

    giornate del cinema muto pordenoneGiornate del Cinema Muto 2014

    Dal 4 all'11 ottobre si tiene a Pordenone la 33esima edizione delle Giornate del Cinema Muto con un programma che, come al solito, propone straordinari recuperi del cinema del passato, tra inediti, restauri e (ri)scoperte. Le nostre recensioni, interviste e approfondimenti.
  • Festival

    giornate-del-cinema-muto-cov932Giornate del Cinema Muto: da Barrymore a Chaplin

    Presentato il programma della 33esima edizione delle Giornate del Cinema Muto, di cui Quinlan è quest'anno media partner. Tra gli eventi: una retrospettiva sui Barrymore e una sugli albori del Technicolor, un omaggio a Chaplin per il centenario di Charlot.
  • Pordenone 2014

    Pan (1922) di Harald Schwenzen - Recensione | Quinlan.itPan

    di Prima e unica regia cinematografica per Harald Schwenzen, importante attore di cinema e teatro in Norvegia, che porta sullo schermo un romanzo dello scrittore nazionale Knut Hamsun, riuscendo a infondervi tutta quella mistica della natura, quel forte senso panico e romantico della concezione panteistica dell’autore.
  • Pordenone 2014

    BEN-HUR-1925-fred-nibloBen-Hur: A Tale of the Christ

    di I primi vagiti del Technicolor rifulgono sul grande schermo delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone 2014 con Ben-Hur: A Tale of the Christ di Fred Niblo.
  • Pordenone 2014

    chaplin benshiIl benshi alle Giornate del Cinema Muto

    Nel video realizzato dal festival il benshi Ichiro Kataoka parla del suo lavoro di 'narratore cinematografico' che quest'anno alle Giornate del Cinema Muto lo ha portato a confrontarsi anche con alcuni film di Chaplin.
  • Pordenone 2014

    animazione-ucraina-palats-mystetstv-ssr-palazzo-dellarte-sovietica-cov932L’animazione ucraina a Pordenone

    Alle Giornate del Cinema Muto omaggiata anche l’animazione ucraina delle origini, con un programma di otto corti, il materiale sopravvissuto della produzione degli studi VUFKU di Kiev, Odessa e Kharkiv tra il 1927 e il 1931.
  • Pordenone 2014

    i nibelunghi di fritz langIl capolavoro restaurato di Lang a Pordenone

    Nel video realizzato dalle Giornate del Cinema Muto immagini da I Nibelunghi di Fritz Lang e interviste al restauratore del film e a uno dei musicisti che ha accompagnato la proiezione dal vivo.
  • News

    giornate del cinema muto pordenoneAllarme per Le Giornate del Cinema Muto

    Dopo l'ennesimo taglio dei fondi, gli organizzatori delle Giornate del Cinema Muto lanciano l'allarme per la prossima edizione, il cui programma è sostanzialmente già pronto ma che allo stato attuale rischierebbe di essere eccessivamente ridimensionato. Previsto per metà gennaio un incontro con le istituzioni che sostengono il festival.
  • Pordenone 2015

    jay-weissbergIntervista a Jay Weissberg

    Critico cinematografico per Variety, Jay Weissberg dal prossimo anno succederà a David Robinson alla direzione delle Giornate del Cinema Muto. Lo abbiamo intervistato per parlare con lui del modo in cui intende svolgere il suo incarico e delle sue passioni: Griffith, il cinema arabo e il 35mm.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento