Abel Ferrara incontra Maresco

Abel Ferrara incontra Maresco

Per due giorni Abel Ferrara sarà a Palermo nell’ambito della rassegna I cantieri del contemporaneo. Il 27 novembre il cineasta italo-americano presenterà al pubblico Fratelli, mentre la sera successiva, il 28, dialogherà con Franco Maresco.

Il 27 e il 28 novembre l’associazione culturale LUMPEN, all’interno della rassegna I cantieri del contemporaneo, propone una due giorni dedicata al regista italo-americano Abel Ferrara, ospite per la prima volta a Palermo. Considerato uno dei più controversi autori del cinema americano, Ferrara ha fatto della violenza e del rapporto tra peccato e redenzione i cardini della propria poetica. Il 2014 inoltre è stato tra l’altro un anno particolarmente prolifico e fortunato dal punto di vista sia critico che creativo per Ferrara, visto che ha realizzato due titoli che lo hanno riportato in primo piano sulla scena del cinema mondiale: Welcome to New York con Gérard Depardieu e Pasolini – presentato alla 71esima edizione del festival di Venezia – con Willem Dafoe nei panni del regista e poeta friulano. Il programma delle due serate prevede per giovedì 27 la presentazione al pubblico palermitano di Fratelli, uno dei capolavori di Ferrara, diretto nel 1996, mentre venerdì 28 è previsto un incontro tra lo stesso Abel Ferrara e Franco Maresco.

PROGRAMMA:

Giovedì 27 novembre Cinema Gaudium ore 21 – ingresso 5 euro

Fratelli (The Funeral, 103′, 1996)

Abel Ferrara presenta al pubblico palermitano uno dei suoi film più amati, oggi considerato un cult del cinema americano contemporaneo. Con Cristopher Walken, Chris Penn, Vincent Gallo e Benicio Del Toro. Il film sarà proiettato in 35 mm.

Venerdì 28 novembre Cinema De Seta (Cantieri culturali della Zisa) ore 21 – ingresso 4 euro

INCONTRO CON ABEL FERRARA

Conversazione tra Abel Ferrara e Franco Maresco, con la partecipazione di Fulvio Baglivi (Fuori Orario, Cineteca Nazionale), Fabio Nunziata, montatore di Napoli Napoli Napoli e Pasolini, Maurizio Braucci, sceneggiatore di film come Gomorra, Anime Nere e Pasolini. Nel corso dell’incontro Abel Ferrara ripercorrerà quarant’anni di cinema e il suo rapporto con l’Italia, in particolare con il Sud da cui all’inizio del secolo scorso emigrò la sua famiglia. Durante la serata saranno proiettati materiali estratti dalla filmografia di Ferrara curati da Franco Maresco e Fulvio Baglivi.

Info:
La pagina Facebook dell’appuntamento con Abel Ferrara

Articoli correlati

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento