Il Festival di Bellaria svela la selezione

Il Festival di Bellaria svela la selezione

La trentaquattresima edizione del Bellaria Film Festival dà i numeri: 18 documentari presentati al pubblico tra il concorso Italia Doc e Casa Rossa Art Doc.

A meno di venti giorni dall’inizio del festival, e proprio mentre l’attenzione degli addetti ai lavori si volge verso al Costa Azzurra dove da domani prenderà il via il Festival di Cannes, il Bellaria Film Festival annuncia la selezione dei titoli scelti per dare corpo e sostanza alla trentaquattresima edizione della kermesse dedicata in forma quasi esclusiva ai documentari (quest’anno tutti italiani).
Diviso in due sezioni, il concorso Italia Doc e Casa Rossa Art Doc, il festival romagnolo si svolgerà dal 27 al 29 maggio, con una gustosa anteprima il 26, quando in collaborazione con la Cineteca di Bologna verrà presentato al pubblico Un ragazzo, tre ragazze, racconto d’estate della tetralogia partorita negli anni Novanta dal genio di Éric Rohmer. Tra i titoli che si contenderanno la vittoria finale, alcuni hanno già ricevuto dei passaggi in festival italiani e internazionali: tra questi viene naturale citare quantomeno Il solengo di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis, Il successore di Mattia Epifani e Mia madre fa l’attrice di Mario Balsamo; ma grande curiosità destano anche La compagna solitudine di Davide Vigore, L’ombelico magico di Laura Cini e quel S is for Stanley con cui Alex Infascelli ha da poco trionfato nella sezione documentari durante la serata dei David di Donatello.

Casa Rossa Art Doc si conferma, almeno sulla carta, la sezione più di ricerca del festival, intrecciando e indagando i rapporti tra il cinema e le altre arti. La californiana Cynthia Madansky aprirà gli occhi degli spettatori sull’EUR, quartiere di Roma voluto da Benito Mussolini per magnificare l’Italia fascista in occasione dell’esposizione universale del 1942 che non si svolgerà mai a causa del conflitto bellico: E42 è così un modo per immergersi in un luogo affascinante, in cui le architetture di reminiscenza de chirichiana acquistano un valore geometrico e prospettico peculiare. Francesco Fei, già al festival due anni fa con l’ammaliante archi_nature Balkans, torna alla carica con un altro film di viaggio, Armenia!, ancora una volta girato in pellicola. Da segnalare in questa sezione anche La Visite di Allessandra Celesa, già visto nei mesi scorsi al Visions du Réel di Nyon, e Showbiz, il resoconto della “vita notturna” capitolina diretto da Luca Ferrari e prodotto da Valerio Mastandrea.
A questo programma si aggiungono eventi collaterali, come le performance dal vivo di Teho Teardo, Massimo Zamboni e Vasco Brondi alias Le Luci della Centrale Elettrica. Per un fine settimana, a pochi passi dall’estate, Bellaria si trasformerà in una piccola capitale del documentario. Quinlan, media partner del festival, sarà lì per raccontarlo.

Info
Il sito del Bellaria Film Festival.

Articoli correlati

  • Torino 2015

    il-successore-2015-mattia-epifani-cov932Il successore

    di La storia di Vito Alfieri Fontana, ex-industriale delle mine anti-uomo in Puglia e poi, dopo una profonda crisi morale, sminatore in Bosnia-Herzegovina. Il documentario di Mattia Epifani rischia l'edificante, ma possiede un apprezzabile sguardo sobrio e meditato. Nella sezione TFFdoc/Italiana.doc.
  • Torino 2015

    mia-madre-fa-lattrice-2015-mario-balsamo-cov932Mia madre fa l’attrice

    di Mario Balsamo continua ad usare il cinema come spunto per parlare di sé e della forza dei legami (qui quelli familiari) in un'interessante opera che contamina documentario, fiction e metacinema.
  • Lisbona 2015

    Il-SolengoIl solengo

    di , Vincitore a Doclisboa e a Italiana.doc al TFF il lavoro di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis è una ricerca sulla vita di campagna, tra gli anziani di un paese che evocano una figura leggendaria. I registi giocano con lo stile del mockumentary creando un finto finto documentario. Forse...
  • Festival

    bellaria-2014-cov932Bellaria 2014

    La trentaduesima edizione del festival romagnolo dedicato al mondo del documentario italiano: tutte le nostre recensioni e gli articoli da Bellaria 2014.
  • Festival

    bellaria-2016-presentazione-cov932Bellaria 2016 – Presentazione

    Al via il festival di Bellaria 2016, di cui Quinlan è media partner. La manifestazione romagnola, giunta alla sua trentaquattresima edizione, concentra il suo sguardo sulla produzione italiana, aprendosi nel contempo alla città che la ospita e ai suoi spazi.
  • Festival

    bellaria-svela-la-selezione-2016-cov932Bellaria Film Festival 2016

    Il Bellaria Film Festival 2016, dal 27 al 29 maggio, trentaquattresima edizione della storica kermesse romagnola, tra documentari nazionali e letture musicali, riscoperta e innovazione...
  • Bellaria 2016

    la-compagna-solitudine-2015-davide-vigore-cov932La compagna solitudine

    di Sullo sfondo di una Capitale malata, il giovane Davide Vigore si accosta all’esistenza di un uomo ricco e solo, la cui vicenda diviene espressione di un enigma dal notevole potenziale cinematografico. Al Bellaria Film Festival 2016.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento