Uscite in Sala 04 gennaio 2017

Uscite in Sala 04 gennaio 2017

Il 2017 inizia con l’Asghar Farhadi premiato a Cannes, gli animali canterini di Sing, e (ahinoi) Assasin’s Creed e Collateral Beauty. Era lecito aspettarsi di meglio per inaugurare l’anno…

 

IL CLIENTE
di Asghar Farhadi

Il teatro, la vita, la censura iraniana, la Teheran che crolla sotto i terremoti e nella falsa moralità; Asghar Farhadi propone l’ennesimo scandaglio della realtà iraniana, con le sue distonie che pervadono anche la classe intellettuale. Una prova attoriale mostruosa, per un film che farà incetta di segnalazioni nelle classifiche di fine anno, c’è da esserne certi. Arriva in sala domani, giovedì 5 gennaio.

Costretti a lasciare il loro appartamento al centro di Teheran, visto che l’immobile in cui abitano rischia di crollare, Emad e Rana traslocano in un nuovo alloggio. Un incidente con il precedente affittuario va a stravolgere i loro rapporti di coppia… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

SING
di Garth Jennings

Un po’ animazione ‘adulta’ (ma solo a tratti), un po’ format televisivo per aspiranti cantanti, Sing è il ritorno dietro la macchina da presa di Garth Jennings, già regista di Guida galattica per autostoppisti, oltre un decennio fa. Furbetto ma non disprezzabile, anche se sceglie sempre la via più semplice. Gran ritmo, e una vagonata di canzoni da hit parade.

Buster Moon è un elegante koala proprietario di un teatro un tempo grandioso, ormai caduto in disgrazia. Buster è un eterno ottimista — va bene, forse è un po’ un furfante — che ama il teatro più di qualsiasi altra cosa e che farà il possibile per salvaguardarlo. Di fronte allo sgretolamento della ambizione della sua vita, Buster ha un’ultima occasione di ripristinare il suo gioiello in declino al suo antico splendore, producendo la più grande competizione canora al mondo… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

ASSASSIN’S CREED
di Justin Kurzel

Justin Kurzel, in combutta con Michael Fassbender, aveva già partorito il pessimo Macbeth che arrivò perfino in concorso a Cannes (argh) nel 2015; ora il duo si rende colpevole della trasposizione cinematografica di un’avventura videoludica tra le più celebrate. Ne viene fuori un film tutto azione, ma privo di senso e della benché minima profondità, nonostante le abissali ambizioni di Kurzel. Da evitare.

Callum Lynch è l’ultimo discendente di un antico appartenente alla stirpe degli Assassini, che nel XV secolo difendevano il Principe di Granada dai Cavalieri Templari. Durante l’esecuzione di una condanna a morte per omicidio, Callum viene salvato e ingaggiato da una misteriosa organizzazione scientifica per un esperimento che gli consente di viaggiare all’interno del proprio codice genetico e di tentare di ritrovare la Mela dell’Eden custodita dall’antenato: chiave per dominare il libero arbitrio dell’uomo… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

COLLATERAL BEAUTY
di David Frankel

Ancora peggio va con questo drammone insulso e strappalacrime, in cui tutti gli attori – il cast è all-star – strabordano oltre il confine della decenza e la trama dimentica ogni vergogna nel giro di pochi minuti. Will Smith era già caduto in basso, ma così tanto era impossibile prevederlo. Prenota fin d’ora un posto tra i peggiori film del 2017.

A seguito di una tragedia personale, un importante dirigente di New York decide di vivere la sua vita senza più l’entusiasmo di una volta. A quel punto, alcuni suoi amici escogitano un piano drastico per evitare che perda interesse in ogni cosa. Spingendolo al limite, lo costringono a confrontarsi con la verità con modi umani profondi e sorprendenti… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

Insomma, l’anno che si era concluso con Spielberg e Jarmusch comincia in questo modo (da segnalare anche ovviamente Siani, già presente nell’articolo della settimana scorsa ma uscito in sala a Capodanno); poteva andare meglio, ma per fortuna c’è Farhadi. Buona visione!

Info
Il cliente sul sito della Lucky Red.
Il sito ufficiale di Sing.

Articoli correlati

  • Notizie

    Nelle sale: Il GGG, Passengers, Alps, Mister Felicità... | Quinlan.itUscite in Sala 30 dicembre 2016

    Finisce l'anno, ne inizia uno nuovo, e in sala arrivano uno Spielberg destinato a essere tristemente incompreso, uno sci-fi romantico e poco seducente, Siani e un Lanthimos vecchio di cinque anni. Intanto buona fine, buon inizio e buone visioni!
  • Notizie

    uscite-in-sala-22-dicembre-2016-cov932Uscite in sala 22 dicembre 2016

    Paterson di Jim Jarmusch esce per questa settimana solo a Roma, Torino e Milano, ma il resto della penisola può sempre contare su Oceania e Le stagioni di Louise...
  • Notizie

    uscite-in-sala-15-dicembre-2016-cov932Uscite in sala 15 dicembre 2016

    L'attenzione di tutto il mondo cinefilo è concentrata sul nuovo capitolo (a suo modo spurio) della saga di Star Wars, al punto da far passare in secondo piano sia il fantasy di Tim Burton sia i nostri sempiterni "cinepanettoni"...
  • Notizie

    uscite-in-sala-08-dicembre-2016-cov932Uscite in Sala 08 dicembre 2016

    La famiglia di Dolan e quella di Captain Fantastic dominano una settimana assai poco interessante, tra miliardari che si trasformano in gatti, presepi viventi senza bambinelli e thriller pasticciati. Per fortuna domenica torna in sala Il mago di Oz...
  • Notizie

    Nelle sale: Allied, Silence, The Founder, Magic Island... | Quinlan.itUscite in Sala 12 gennaio 2017

    Una settimana nel segno di Hollywood e di due dei suoi autori di maggior spicco, Martin Scorsese e Robert Zemeckis. Ma c'è anche la storia dell'impero McDonald's e un documentario diretto da Marco Amenta.
  • Notizie

    Nelle sale: Arrival, Your Name, Il ragno rosso... | Quinlan.itUscite in Sala 19 gennaio 2017

    È la settimana di Arrival, lo sci-fi firmato da Denis Villeneuve, ma in sala arrivano anche Your Name di Makoto Shinkai (ma solo per tre giorni) e l'interessante Il ragno rosso di Marcin Koszałka.
  • Notizie

    Nelle sale: La La Land, Split, Austerlitz, Suspiria... | Quinlan.itUscite in Sala 26 gennaio 2017

    Settimana a dir poco ricca per le uscite in sala; si parte dal pluri-candidato all'Oscar La La Land (che dona nuovo ossigeno al musical) e si arriva a Split, nuova creatura di M. Night Shyamalan. In mezzo però c'è tanto, tanto cinema...
  • Notizie

    uscite-in-sala-02-febbraio-2017-cov932Uscite in Sala 02 febbraio 2017

    È la settimana del ritorno in gran stile di Mel Gibson con Andrew Garfield obiettore di coscienza, del secondo capitolo della saga diretta da Sydney Sibilia e dedicata alla "banda dei ricercatori", e del soldato Billy Lynn immortalato da Ang Lee...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento