Transformers – L’ultimo cavaliere

Transformers – L’ultimo cavaliere

di

Infantile e verboso, Transformers – L’ultimo cavaliere di Michael Bay, quinto capitolo della saga ispirata dai giocattoli della Hasbro, conferma mestamente che tra robot e umani la convivenza è assai difficile.

Se avete la pazienza di seguirmi…

Gli Umani e i Transformers sono in guerra, mentre Optimus Prime è momentaneamente assente. La chiave per salvare il futuro della razza umana è nascosta nell’oscura storia dei Transformers sul nostro pianeta. Un’improbabile alleanza avrà il compito di salvare la Terra, e sarà composta dall’atletico Cade Yeager, da un Lord inglese e da un’insegnante di Oxford. [sinossi[

Non è certo detto che un prodotto indirizzato all’infanzia debba essere anche infantile, tutt’altro. In fondo il miglior cinema d’animazione degli ultimi anni, pensiamo anche solo ai prodotti Pixar, deve il suo successo proprio al talento con cui riesce a lanciare i suoi ami verso un pubblico di maggiorenni all’interno di un contesto fiabesco-avventuroso perfetto per i più piccoli.
Transformers – L’ultimo cavaliere, quinto capitolo della fortunata saga che vede protagonisti i metamorfici robot della Hasbro, non sembra invece puntare molto sul target adulto, né sui seguaci della saga. Il film, diretto come i precedenti episodi del franchise da Michael Bay, si premura infatti di ri-presentare ruoli e schieramenti, nonché di raccontarci, per bocca dei vari personaggi, in scena o in voice-over, leggendari eventi pregressi, forieri di chissà quali sviluppi. È una vera e propria apoteosi dello storytelling Transformers – L’ultimo cavaliere, al punto che tematizza questo suo principale – e quasi maniacale – interesse anche all’interno del film, quando la bella storica britannica Vivian Wembley (Laura Haddock), per l’occasione nelle vesti di guida turistica museale, spiega alla sua scolaresca quanto l’essere umano abbia bisogno per sua natura di storie su draghi, maghi, armi segrete e, magari, anche alieni robot.

Parte da molto lontano Transformers – L’ultimo cavaliere, per l’esattezza da circa 1600 anni fa, già da allora i Transformers (Autobot e Deception, buoni e malvagi) erano apparsi sulla Terra e avevano preso parte alle umane battaglie, perfino al fianco di Lancillotto e compari, per cortese intercessione di Mago Merlino. Al giorno d’oggi, c’è ancora, croce e delizia del franchise, un problema di integrazione tra umani e robot, con i primi sempre pronti a discriminare i secondi, anche quando questi combattono (o hanno combattuto) al loro fianco. Tra le ultime vestigia dei robottoni defunti, in una zona dichiarata off-limits dalle autorità, vive ora la piccola Izabella (Isabela Moner) ragazzina i cui numerosi “Cabròn!” e altre interiezioni di sorta, rivelano le origini ispaniche, mentre ciocche di capelli perennemente appiccicate al volto confermano la scarsa igiene personale, nonché lo status di orfana senza tetto né legge. Al suo fianco poi, c’è un simpatico robottino vintage, costruito con i resti di una vecchia Vespa Piaggio. La coppia di outsider si troverà a fare squadra con l’eroe muscolare Cade Yeager, incarnato anche questa volta da Mark Wahlberg, alla sua seconda esperienza di protagonista della saga, dopo la dipartita di Shia LaBeouf. Proprio a Cade un robottone morente affiderà un prezioso talismano, ovvero una medaglia ferrosa che presto farà tutt’uno con i suoi muscoli, a riprova che è proprio lui il prescelto. E per salvare il mondo questa volta Cade dovrà andare fino in Inghilterra, ove conoscerà il solito Lord incarnato da Anthony Hopkins, che spiegherà a lui e allo spettatore un bel po’ di altre cose, tra cui l’importanza di recuperare il bastone di Merlino, oggetto che però solo una bella fanciulla può ghermire, nel dettaglio la prof britannica Vivian Wembley succitata.

Che fine ha fatto Optimus Prime? Ce lo si chiede per buona parte del film, ma questa volta, purtroppo,Michael Bay ha deciso di utilizzarlo con parsimonia, lasciandogli il ruolo di deus ex machina, decisivo nell’attacco finale al vero nemico di turno: la tentacolare Quintessa.

Non è solo il verboso e poco avvincente storytelling a produrre il tedio che attanaglia nel corso delle oltre due ore del film, c’è anche il vistoso problema di una nomenclatura declamata con tono epico e che, guidata dal mero scopo di indottrinare, non bada al ridicolo in cui continuamente va a capitombolare. Tra mondi che si scontrano, corni robotici che appaiono misteriosamente in varie parti del globo terrestre, bastoni da recuperare, Nemesis Prime, Unicron, Cybertron e tutta una serie di vocaboli similari, lo spettatore di Transformers – L’ultimo cavaliere si ritrova dunque a essere stordito più dall’onomastica che dalla Computer Grafica.
La regia di Michael Bay poi, è ridotta ai minimi termini, al punto che gli inseguimenti, se possono davvero dirsi tali, vedono correre sovente un’automobile senza nemmeno preoccuparsi di mostrare da chi o cosa sia inseguita, tanto quello che conta è che a un certo punto si vada a schiantare da qualche parte.
Chiacchiere, fragore e grida, umane e robotiche, caratterizzano dunque Transformers – L’ultimo cavaliere, che riesce a raggiungere un po’ di fascinazione grafica soltanto nel corso dello scontro finale. Peccato che i volti inebetiti dei personaggi umani stiano lì a ricordarci che gli attori, di fatto, hanno recitato da soli, circondati da poco interattivi green screen. La convivenza tra uomini e robot è ancora di là da venire.

Info
Il trailer di Transformers – L’ultimo cavaliere su Youtube.
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-1.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-2.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-3.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-4.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-5.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-6.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-7.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-8.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-9.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-10.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-11.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-12.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-13.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-14.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-15.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-16.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-17.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-18.jpg
  • transformers-l-ultimo-cavaliere-2017-Michael-Bay-19.jpg

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento