Chantrapas
Il ritorno di Otar Iosseliani dietro la macchina da presa dopo un lungo periodo d'assenza. Un ragazzo con il sogno di fare il regista, tra la Georgia e la Francia, secondo una sottile e auto-ironica linea autobiografica. Leggi tutto
Film Socialisme
Una sinfonia in tre atti a partire dal Mediterraneo e da una nave di crociera, dove si incrociano conversazioni, citazioni, lingue e formati video differenti: Film Socialisme di Jean-Luc Godard, presentato in Un certain regard alla 63esima edizione del Festival di Cannes. Leggi tutto
La princesse de Montpensier
Inizia come un western e prosegue come un melodramma di guerra il film di Tavernier, La princesse de Montpensier, che non cede alle tentazioni dell'usurato dramma in costume e legge nel segno della modernità la novella di Madame de La Fayette cui s'ispira. Leggi tutto
Un poison violent
Presentato alla Quinzaine, Un poison violent è l'esordio al lungometraggio di Katell Quillévéré: il ritratto di una adolescente, osservata con raffinatezza e descritta quasi con spirito documentario, in cui le cose appaiono e si rivelano come se tutto fosse imprevisto e inaspettato. Leggi tutto
Il tempo che ci rimane
Elia Suleiman con Il tempo che ci rimane mette in scena la storia della sua famiglia dal '48 ad oggi, facendo di fatto un ritratto della vita quotidiana dei palestinesi che sono rimasti nella loro patria dopo la creazione dello stato d'Israele. Leggi tutto
Il padre dei miei figli
Con sullo sfondo il dietro le quinte del cinema, fatto di contratti e di uffici, Il padre dei miei figli mette in scena la vita contraddittoria di un produttore, fatta di coraggio e paura, forza e vulnerabilità. Leggi tutto
Mother
Mother scardina la convenzione e capovolge le regole: tutto è concesso a una madre che inventa la sua storia pur di non accettare quella vera, che soffre e si dispera, che perde e ritrova la complicità del figlio. Leggi tutto