Christine
Biopic dedicato alla reporter statunitense Christine Chubbuck, Christine di Antonio Campos non riesce a chiarire i misteri intorno al suo personaggio e si affida tutto all'interpretazione di un'ottima Rebecca Hall. Leggi tutto
La ville engloutie
Il collettivo bolognese ZimmerFrei si reca in Borgogna per riprendere una realtà spettrale, da quando le industrie sono state chiuse. La ville engloutie, in Italiana.doc al Torino Film Festival. Leggi tutto
Daguerrotype
Presentato nella sezione Onde del Torino Film Festival, Daguerrotype segna l’approdo francese di Kiyoshi Kurosawa. Una nuova ghost story per il regista nipponico, calata nel contesto europeo; ma ancora una volta i fantasmi di Kurosawa ci parlano della vita, dell’assenza e del lutto e dell’anelito all’immortalità. Leggi tutto
Kate Plays Christine
In Festa Mobile al Torino Film Festival il secondo film dedicato a Christine Chubbuck, la giornalista televisiva statunitense che si uccise in diretta. Con Kate Lyn Sheil. Leggi tutto
The Impossible Picture
The Impossible Picture, in Onde al Torino Film Festival, è un esordio doloroso e affascinante, che gioca con i materiali della messa in scena nel tentativo di raccontare una verità rivissuta in un eterno sogno del reale. Leggi tutto
Pro loco
L'universo dello skate come veicolo di espressione e libertà. Pro loco di Tommaso Lipari accumula alla rinfusa i più diversi strumenti espressivi, rifiutando qualsiasi vera struttura. Un sorriso di simpatia, e si passa ad altro. Al TFF in Italiana.doc. Leggi tutto
Spectres Are Haunting Europe
Dal dettaglio del dolore del 'migrare' all'universale abiezione della chiusura delle frontiere: Spectres Are Haunting Europe è un atto d'accusa nei confronti dell'Europa - e della sinistra ex-internazionalista - capace di muoversi tra il documentario d'osservazione, il video-saggio e la lirica. In Internazionale.doc al TFF. Leggi tutto
Le fils de Jean
Con Le fils de Jean, Philippe Lioret ripropone un dramma immediato e convenzionale. Misteri familiari, padri e figli che si perdono e si ritrovano, una facile struttura di detection dell'anima. Professionale, buona direzione d'attori, ma poco entusiasmante. Al TFF per Festa Mobile. Leggi tutto
La morte in diretta
Profezie d'inizio anni Ottanta che si rivelano (tragicamente?) reali vent'anni dopo. Visto oggi, il film di Tavernier rischia di sembrare pressoché realistico nella sua previsione dell'invadente strapotere televisivo e mediatico. Al TFF2016. Leggi tutto
Hidden Photos
Presentato al Tffdoc/Italiana.doc, Hidden Photos, dell’italiano Davide Grotta, è un viaggio in Cambogia dove ancora il ricordo della Kampuchea Democratica divide la popolazione tra i superstiti degli eccidi dei Khmer rossi e coloro che avevano preso parte allo scellerato regime. Leggi tutto
Turn Left Turn Right
L'esordio alla regia dello statunitense di stanza a Seul Douglas Seok è ambientato in Cambogia. Turn Left Turn Right, in concorso al TFF, è un viaggio ipnotico in 12 "tracce". Leggi tutto
Attaque
Dopo lo splendido Où est la guerre Carmit Harash torna al Torino Film Festival con Attaque, ennesimo scandaglio impietoso della Francia di questi anni, e del suo rapporto con "l'attacco". Leggi tutto
Maquinaria Panamericana
Le rivoluzioni impossibili, perché rivoluzioni non sono. Maquinaria Panamericana di Joaquìn del Paso è un apologo grottesco sulle tragiche e mancate liberazioni della classe lavoratrice. Poco inventivo, più che risaputo. In concorso al TFF. Leggi tutto
A Bitter Story
Il Piemonte ospita la seconda comunità cinese più grande d'Europa. A Bitter Story si concentra su alcuni adolescenti per narrarne disagi e difficoltà, ma l'approccio è piuttosto superficiale e sembra ricercare luoghi comuni per averne conferma. Al TFF per Italiana.doc. Leggi tutto
Terceiro andar
Comunicazione, memoria, rapporti tra soggetto e oggetto. Terceiro andar di Luciana Fina si propone come un'emozionante riflessione in immagini sulla sfida" della comunicazione e la potenza dello sguardo cinematografico. Al TFF in Internazionale.doc/Love. Leggi tutto
Saro
Documentario autobiografico sin troppo intimo Saro di Enrico Maria Artale è appesantito da una voice over che veicola riflessioni non sempre convincenti. Al TFF in Italiana.doc. Leggi tutto
Muito romântico
Muito romântico è una sorta di autobiografia su una storia d'amore, che è anche storia di cinema e città, di decadenza e splendore, di pellicola e modernità. Al Torino Film Festival nella sezione Onde. Leggi tutto
Palombella rossa
Il rettangolo d'acqua di una piscina come non-luogo nel quale scandagliare senza pietà quarant'anni di politica comunista, e della vita di un uomo. Palombella rossa segna il punto di non ritorno della prima fase del cinema di Nanni Moretti, ed è uno dei capolavori del cinema italiano degli ultimi trenta anni. Leggi tutto
Jesus
Teen movie e parabola morale dalle tragiche implicazioni etiche, Jesus di Fernando Guzzoni è un film a tesi, ma riesce a raccontarci senza filtri i tormenti della gioventù cilena. In concorso al TFF. Leggi tutto
Jubilee
Se è mai esistito il film maledetto per antonomasia nella filmografia di Derek Jarman questo è Jubilee, imbastardito sputo in faccia al bon ton borghese a colpi di scudisciate punk. Al Torino Film Festival 2016. Leggi tutto
Pyromaniac
Il nuovo film di Erik Skjoldbjærg vorrebbe aprire una voragine nella mente disturbata di un giovane piromane che vorrebbe anche essere pompiere, ma si perde dietro una semplificazione eccessiva del linguaggio e del genere. Leggi tutto
Lady Macbeth
Elegante e compassato, Lady Macbeth di William Oldroyd inizia come una parabola ascendente di liberazione femminile, ma annega presto in un eccesso di sangue. In concorso al TFF. Leggi tutto
Porto
Il critico e cineasta Gabe Klinger firma una storia d'amore minimale, ambientata in una Porto notturna. Ultimo film interpretato da Anton Yelchin. In concorso al Torino Film Festival. Leggi tutto
Rat Film
I ratti come spazio rimosso, immagine di una (dis)umana tendenza alla razionalizzazione. Estremamente ipnotico e suggestivo, Rat Film di Theo Anthony espande uno spunto contingente a film-saggio sulla debolezza dell'uomo. Al TFF in Internazionale.doc. Leggi tutto
Moo Ya
Il viaggio di un chitarrista cieco nell'Uganda "pacificata", contrappuntato da testimonianze di sopravvissuti alle atrocità dell'LRA di Joseph Kony. Moo Ya di Filippo Ticozzi, in Italiana.doc al Torino Film Festival. Leggi tutto
I figli della notte
Esordio nel lungometraggio per Andrea De Sica, discendente della nobile casata cinematografica, I figli della notte è un'opera prima ambiziosa e lontana dalle consuetudini dell'attuale cinema italiano mainstream. L'esito è tuttavia irrisolto e inferiore alla somma dei suoi singoli elementi. In concorso al TFF. Leggi tutto
Ab urbe coacta
Approfondita analisi della romanità, tutta svolta a partire da un suo esponente, Ab urbe coacta non riesce sempre a convincere nel suo mix tra realtà e finzione, ma il suo percorso di ricerca è dettato da un umanesimo sincero. In Italiana.doc al TFF. Leggi tutto