Willard il paranoico
Willard il paranoico riporta sul grande schermo le avventure del 'signore dei topi', già interpretato da Bruce Davison per la regia di Daniel Mann. Il risultato è un onesto thriller-horror, che potrà rinfrescare il pubblico nella torrida estate... Leggi tutto
Licantropia
Licantropia è il terzo capitolo della saga sui lupi mannari dedicata alle sorelle Fitzgerald e inaugurata nel 2000 con Ginger Snaps. L'azione, in questo prequel, si sposta nel Canada del Diciannovesimo Secolo. Alla regia Grant Harvey. Leggi tutto
Il diamante bianco
Werner Herzog con Il diamante bianco ci dice, ancora una volta, che la conoscenza delle cose non è mai completamente oggettiva, e che uno sguardo personale e sentito sulla realtà non è affatto un suo tradimento, ma un atto di coerenza e fede in se stessi. Leggi tutto
Saved!
Brian Dannelly firma con Saved! una divertente teen-comedy che mette alla berlina il bigottismo cattolico, cercando di raccontare attraverso i codici del genere la libertà sessuale, e ancor più dei sentimenti. Leggi tutto
White Noise – Non ascoltate
Michael Keaton si trova invischiato suo malgrado in White Noise di Geoffrey Sax, maldestro horror che vorrebbe ragionare sul lutto ma finisce quasi subito per perdersi in un nonsense di situazioni che trovano poca logica perfino in uno schema soprannaturale. Leggi tutto
La parola ai giurati
Ambiguo negli intenti ideologici, rigoroso nel documentare umani pregiudizi e ipocrisie, La parola ai giurati di William Friedkin pone questioni capitali ma lascia lo spettatore libero, nell’angosciante esercizio del giudizio. Leggi tutto
Steamboy
Ray, ultimo geniale inventore di una famiglia di scienziati, riceve dal nonno paterno una misteriosa sfera metallica che si rivelerà un’inesauribile e potentissima fonte di energia... Leggi tutto
Scooby-Doo 2 – Mostri scatenati
Scooby-Doo 2 porta di nuove sul grande schermo le avventure del cagnolone goloso e fifone e dei suoi amici; peccato che non si sviluppi nessun discorso ulteriore al di là del semplice accumulo di gag e situazioni grottesche. Un'opera priva di senso. Leggi tutto
School of Rock
Dewey Finn è uno squattrinato musicista privo di successo che sogna di diventare un dio del rock. Un giorno, fingendosi il suo coinquilino, ottiene un posto da supplente in una delle più rigide, rinomate e ricche scuole elementari della sua città... Leggi tutto
Piano Blues
Con toccante discrezione, Clint Eastwood in Piano Blues conduce lo spettatore in un percorso sul blues pianistico, mettendosi personalmente in scena, accanto a mostri sacri come Ray Charles, Pinetop Perkins, Dave Bruker. Leggi tutto
The Agronomist
Jonathan Demme firma un documento di rara forza ideologica e visiva, racchiudendo nel racconto della vita di un uomo il senso stesso della storia e dell'esistenza di un intero popolo. Leggi tutto
Coffee and Cigarettes
Coffee and Cigarettes mette insieme cortometraggi diretti da Jim Jarmusch tra il 1987 e il 2003; dialoghi di fronte a una tazza di caffé e con la sigaretta in bocca... Leggi tutto
Fango
Primo film a essere proiettato alla sessantesima edizione della Mostra di Venezia, Fango di Dervis Zaim è un doloroso scandaglio della guerra silenziosa combattuta tra turchi e ciprioti dopo l'instaurazione del regime dei colonnelli. Leggi tutto
The Missing
Religione ed esoterismo sono il motore del meccanismo spettacolare di The Missing di Ron Howard, western denso di abbacinanti visioni paesaggistiche e intriganti contaminazioni con l'horror. Leggi tutto
Mulholland Drive
Con Mulholland Drive David Lynch decompone tutti gli elementi narrativi del suo cinema, e del cinema tour court, per celebrarlo con un magnifico epitaffio. Leggi tutto