Elegia della fuga – La fine (?)
In quale direzione si muoverà d'ora in avanti il cinema di Aki Kaurismäki? Quale storie lo interesseranno maggiormente, e perché? Anche l'incontro con uno dei più importanti autori europei degli ultimi decenni volge al termine... Leggi tutto
Elegia della fuga – Per un cinema europeo
Cos'è l'Europa per Aki Kaurismäki? Quale volto e ruolo assume il Vecchio Continente nelle pieghe del cinema del regista finlandese? E in prospettiva quali sono le utopie, se esistono ancora, rintracciabili nel suo sguardo prospettico? Leggi tutto
Elegia della fuga – Dedicato a…
Il cinema di Aki Kaurismäki, pur così riconoscibile e dotato di un immaginario difficile da confondere con altro, non nasce certo dal nulla. Quali sono i riferimenti culturali - cinematografici, certo, ma non solo - del regista finlandese? E in che modo questa comunione d'amorosi sensi prende corpo sullo schermo? Leggi tutto
Elegia della fuga – Matti e i suoi fratelli
Aki Kaurismäki non è "solo" un grande autore del cinema europeo contemporaneo; nel corso della sua carriera ha avuto la capacità di costruire attorno a sé una factory o, meglio, una famiglia in grado di seguirlo di set in set, senza abbandonarlo mai. Leggi tutto
Elegia della fuga – Rock the Tundra
Il rock, nel cinema di Aki Kaurismäki, si muove sottopelle, attraversando l'intera filmografia del regista finlandese e penetrando in profondità, là dove è difficile fermarsi davvero ad ascoltare. Un percorso amoroso e vitale, che acquista un senso culturale forte, e dunque inevitabilmente politico. Leggi tutto
Elegia della fuga – L’elegia della fuga
Il tema della fuga acquista fin dagli esordi una centralità assoluta all'interno della poetica di Aki Kaurismäki. Dai Franck alla ricerca dell'eldorado in Calamari Union fino ai Leningrad Cowboys che vanno e tornano dalla terra dei sogni. Leggi tutto
Elegia della fuga – Il cinema di Aki Kaurismäki
Un viaggio nel cinema di Aki Kaurismäki, tra alienati e band stralunate, luci della sera e nuvole in movimento, miracoli e sogni di fughe impossibili nell'est sovietico. Nel tentativo di penetrare la corazza di un autore fondamentale per il cinema europeo dell'ultimo trentennio. Leggi tutto
100 capolavori del cinema secondo Taschen
Curato dal critico Jürgen Müller, 100 capolavori del cinema secondo Taschen ripercorre la Storia del Cinema attraverso immagini e testi, immergendo il lettore/spettatore in un viaggio che è prima di tutto visivo, iconografico... Leggi tutto
Jan Švankmajer – Moviement n° 6
Il sesto numero di Moviement è dedicato a Jan Švankmajer, il polifacetico artista ceco che dagli anni Sessanta delizia gli spettatori con corti e lungometraggi a dispetto della disattenzione mediatica di gran parte della critica occidentale... Leggi tutto
The Godfather Family Album
The Godfather Family Album pesa tre chili e mezzo e costa cinquanta euro, prezzo popolarissimo per 527 pagine da degustare una per una. Incastonato in un’edizione di lusso che per gli amanti dell’immagine non rappresenterà un peso per il portafogli... Leggi tutto
Il saluto a Éric Rohmer
Un ricordo di Éric Rohmer, tra gli esponenti più splendenti e complessi di quel microcosmo francese che prese il nome di Nouvelle Vague. Leggi tutto
Peter Greenaway. Film, Video, Installazioni
De Gaetano analizza con estrema cura tutti i lavori di Peter Greenaway, dando importanza a tutte le parti che lo compongono, compreso il retroterra culturale, ma anche l’elemento musicale, quello pittorico, scenografico... Leggi tutto
Speciale Hayao Miyazaki
Un lungo speciale dedicato al "Dio degli anime", dai lavori giovanili alla consacrazione dei grandi festival, dal rapporto tra l'uomo e la natura alla passione per gli aerei e il volo. Leggi tutto