Madame Hyde
In concorso al Locarno Festival, Madame Hyde di Serge Bozon riesuma con senso del grottesco il romanzo di Stevenson, utilizzandone i temi del doppio e della metamorfosi come metafora dell'insegnamento. Leggi tutto
Félicité
In concorso alla Berlinale 2017, Félicité è il quarto tassello di una poetica che non riesce a liberarsi dal giogo culturale dei finanziamenti europei. Lodevole la performance di Véro Tshanda Beya Mputu. Leggi tutto
Marguerite e Julien
Una fiaba secentesca sull'incesto, tra crinoline, messaggeri d'amore e chiome sciolte baciate dal sole. È Marguerite e Julien, nuovo film di Valérie Donzelli presentato in concorso a Cannes 2015. Leggi tutto