Silence
In Silence Martin Scorsese torna a ragionare sul significato di fede, sul conflitto culturale e sulla necessità di aprirsi all'altro per comprendere se stessi, e dare un reale peso alle proprie convinzioni. Leggi tutto
Little Sister
Hirokazu Kore-eda trae ispirazione per il suo nuovo film dal manga Umimachi Diary di Akimi Yoshida, per raccontare la storia di un legame da creare dal nulla tra tre sorelle e la figlia che il padre ha avuto da un secondo matrimonio. Un'opera essenziale e pudica. Leggi tutto
Hill of Freedom
Presentato nella sezione Orizzonti di Venezia 71 il nuovo lavoro del sudcoreano Hong Sangsoo, un film di poco più di un’ora in cui il regista si riconferma massimo alfiere di un cinema leggero e delicato, in grado di restituire il tempo della vita con rinnovata grazia. Leggi tutto
It’s Me, It’s Me
Basato su un'idea folle quanto geniale, It's Me, It's Me di Satoshi Miki, dopo un inizio folgorante, finisce presto per sgonfiarsi e per riproporre delle situazioni sempre simili in modo quasi ciclico. Al Far East 2013. Leggi tutto
Outrage Beyond
Kitano opera un ribaltamento completo nella struttura rispetto al precedente film: laddove in Outrage a un’orgia di violenza faceva seguito la ricerca della dialettica, in Outrage Beyond la prima verbosa parte viene smentita da un crescendo finale... Leggi tutto
Penance
Penance, la versione cinematografica della mini-serie televisiva di Kiyoshi Kurosawa, presentata alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2012. Leggi tutto
Qualcuno da amare
Il film giapponese di Abbas Kiarostami non passerà alla storia, ma ha qualcosa di interessante da dire sui rapporti interpersonali nell'oriente occidentalizzato e sul rinnovamento della sophisticated comedy contemporanea. Leggi tutto
L’amore che resta
Un fermo immagine su due anime solitarie, sulla natura dell’uomo e la sua irrefrenabile ricerca della tenerezza. Al Festival di Cannes 2011 in Un certain regard. Leggi tutto