Personal Shopper
Olivier Assayas porta in concorso a Cannes (e ora in sala) una ghost-story che è riflessione sul desiderio, sul proibito e sull'immateriale. Con una splendida Kristen Stewart. Leggi tutto
Le cose che verranno – L’avenir
Il quinto lungometraggio di Mia Hansen-Løve, in concorso alla Berlinale. La felicità, la serenità, il passare degli anni, le tappe inesorabili della vita sono esplorate attraverso le vicende umane di una donna che si avvicina alla sessantina. Leggi tutto
Eden
Mia Hansen Løve si cimenta con un affresco generazionale ambientato nella scena house parigina di fine anni '90. Ma nonostante l'intento antinarrativo, i cliché sono dietro l'angolo. Al Festival di Roma 2014 e nelle sale con Movies Inspired. Leggi tutto
Sils Maria
Olivier Assayas in Sils Maria racconta la crisi di un’attrice di mezza età costretta a tornare a ragionare sulla pièce con cui esordì da adolescente. In concorso a Cannes 2014. Leggi tutto
Un amore di gioventù
Pur mettendo in scena il classico triangolo amoroso, Mia Hansen-Løve ha il pregio di rapportarsi alle tematiche sentimentali con un piglio personale che non incorre in sbiaditi intellettualismi. Leggi tutto
Carlos – The Film
Tagliata praticamente per la metà della sua durata, la versione cinematografica di Carlos sminuisce la portata da film oversize, capace di uscire dalle logiche comuni e di spingersi verso territori narrativi poco battuti. Leggi tutto
Carlos
Presentato a Cannes il film per la TV di Olivier Assayas, Carlos, un'opera fluviale sembra trovare lungo la strada la propria - sublime - dimensione. Leggi tutto
Il padre dei miei figli
Con sullo sfondo il dietro le quinte del cinema, fatto di contratti e di uffici, Il padre dei miei figli mette in scena la vita contraddittoria di un produttore, fatta di coraggio e paura, forza e vulnerabilità. Leggi tutto