Veloce come il vento
Matteo Rovere torna alla regia con Veloce come il vento: ambizioso progetto d'ambientazione automobilistica che guarda - con convinzione ma con qualche impaccio di troppo - al modello del cinema di genere statunitense. E con uno Stefano Accorsi al di là del bene e del male, vicino al sublime. Leggi tutto
Gli sfiorati
Per il suo secondo lungometraggio da regista, Gli sfiorati, Matteo Rovere adatta il romanzo omonimo di Sandro Veronesi senza riuscire troppo a convincere sul piano della scrittura, ma confermando le sue qualità di regista. Leggi tutto
Un gioco da ragazze
Elena, Michela, Alice, diciassette anni: belle, ricche e senza problemi. Nate e cresciute nell'alta borghesia di una ricca città di provincia italiana, sono le figlie delle tre famiglie maggiormente in vista. Abituate a ottenere tutto e subito, vogliono sempre di più... Leggi tutto