Dum spiro spero
Presentato al Festival dei Popoli di Firenze, Dum spiro spero è il primo film dello scrittore croato Pero Kvesić, un diario a ruota libera sulla propria quotidianità, riflettendo, con estrema rassegnazione, sul proprio stato di salute precario e sulla imminente morte. Leggi tutto
Evviva la libertà
Klein orchestra una satira divertente e divertita che smonta pezzo dopo pezzo l'immaginario e l'imperialismo statunitense. Evviva la libertà (Mr. Freedom) è stato ripescato dal TFF 2016 per la retrospettiva Cose che verranno. Leggi tutto
The Alchemist Cookbook
Vita nei boschi, utopie fondative e magia nera sono al centro di The Alchemist Cookbook di Joel Potrykus, brillante satira su quel che resta della wilderness americana. Al TFF in After Hours. Leggi tutto
La loi de la jungle
Esuberante, scomposto, incontrollato. La loi de la jungle di Antonin Peretjatko è una satira vertiginosa sull'ossessione imperialista della Francia. In Festa mobile al Torino Film Festival. Leggi tutto
La morte in diretta
Profezie d'inizio anni Ottanta che si rivelano (tragicamente?) reali vent'anni dopo. Visto oggi, il film di Tavernier rischia di sembrare pressoché realistico nella sua previsione dell'invadente strapotere televisivo e mediatico. Al TFF2016. Leggi tutto
Moo Ya
Il viaggio di un chitarrista cieco nell'Uganda "pacificata", contrappuntato da testimonianze di sopravvissuti alle atrocità dell'LRA di Joseph Kony. Moo Ya di Filippo Ticozzi, in Italiana.doc al Torino Film Festival. Leggi tutto
Sully
Con Sully Clint Eastwood porta sul grande schermo una storia semplice che ci parla di eroismo, senso del dovere e dell'eterna lotta tra l'individuo e la legge. Al TFF in Festa Mobile. Leggi tutto