La loi de la jungle
Esuberante, scomposto, incontrollato. La loi de la jungle di Antonin Peretjatko è una satira vertiginosa sull'ossessione imperialista della Francia. In Festa mobile al Torino Film Festival. Leggi tutto
La morte in diretta
Profezie d'inizio anni Ottanta che si rivelano (tragicamente?) reali vent'anni dopo. Visto oggi, il film di Tavernier rischia di sembrare pressoché realistico nella sua previsione dell'invadente strapotere televisivo e mediatico. Al TFF2016. Leggi tutto
Moo Ya
Il viaggio di un chitarrista cieco nell'Uganda "pacificata", contrappuntato da testimonianze di sopravvissuti alle atrocità dell'LRA di Joseph Kony. Moo Ya di Filippo Ticozzi, in Italiana.doc al Torino Film Festival. Leggi tutto
Sully
Con Sully Clint Eastwood porta sul grande schermo una storia semplice che ci parla di eroismo, senso del dovere e dell'eterna lotta tra l'individuo e la legge. Al TFF in Festa Mobile. Leggi tutto
Yoga Hosers
Il secondo capitolo della trilogia di Kevin Smith dedicata al "true north" è Yoga Hosers, folle incontro tra demenziale e horror con un gruppo di bratwurst nazisti alla conquista del Canada. Al Torino Film Festival. Leggi tutto
Sam Was Here
Costeggiando il genere, superando il genere. Christophe Deroo tenta la strada dell'angoscia e dell'inquietudine affidandosi a un racconto ambiguo e indecidibile. Un'apprezzabile opera prima, ambiziosa e perturbante. Al TFF. Leggi tutto
Ballad in Blood
Con Ballad in Blood Ruggero Deodato torna sul grande schermo dopo una lunga assenza, cannibalizzando uno dei più noti casi di cronaca italiana degli ultimi anni. Presentato al Trieste Science+Fiction. Leggi tutto