Lola
Dopo gli eccessi di Kinatay, Brillante Mendoza torna con Lola alla corrente più intimista del suo cinema, quella a lui più consona, e lo fa con uno sforzo evidente, ma riuscendo infine a lasciarsi guidare dalla vita che pulsa per le strade di Manila. Leggi tutto
Cella 211
Diretto da Daniel Monzón, astro nascente del thriller spagnolo, Cella 211 è un prison movie tostissimo, giocato su alti livelli di tensione, ma rivolto anche a esplorare le potenzialità di personaggi la cui umanità giace sotto una dura scorza. Leggi tutto
Soul Kitchen
Lontano per stile e tematiche dalle opere precedenti, Fatih Akin con Soul Kitchen mette in scena una commedia brillante, a tratti travolgente, indubbiamente gioiosa, intrisa di buoni sentimenti e amore per la musica. Leggi tutto
I love Radio Rock
Nel 1966 - il periodo più straordinario per il pop britannico - la BBC trasmetteva solo 2 ore di rock and roll alla settimana. Ma una radio privata trasmetteva musica rock e pop, da una nave al largo della Gran Bretagna, 24 ore al giorno... Leggi tutto
The Alphabet
Quando porta a termine questo corto David Lynch ha solo ventidue anni. Ne viene fuori un bizzarro oggetto d'avanguardia, che gioca con la fiaba nera. Leggi tutto
Il padre dei miei figli
Con sullo sfondo il dietro le quinte del cinema, fatto di contratti e di uffici, Il padre dei miei figli mette in scena la vita contraddittoria di un produttore, fatta di coraggio e paura, forza e vulnerabilità. Leggi tutto