Cani & Gatti: la vendetta di Kitty 3D

Cani & Gatti: la vendetta di Kitty 3D

di

Affidato alla regia di Brad Peyton, Cani & Gatti: la vendetta di Kitty regala qualche sequenza divertente, spalle comiche poco convincenti e un intreccio troppo debole anche per una spy story destinata ai fanciulli. In bilico tra spionaggio all’acqua di rose e un infantile buddy movie, il film si affida quasi esclusivamente all’abilità dell’addestratore Boone Narr e dei suoi animali e alle meraviglie degli effetti animatronic di David Barclay.

Amici a quattro zampe

Nell’antica battaglia tra cani e gatti, un felino impazzisce e fa il passo più lungo della zampa. Kitty Galore, ex-agente segreto della MEOWS, un’organizzazione di spie feline, si è distaccato dal gruppo e cova un piano diabolico, non soltanto per mettere in ginocchio i suoi nemici cani, ma anche per umiliare i suoi compagni gatti e fare del mondo il suo affilaunghie personale. Obbligati ad affrontare una minaccia senza precedenti, cani e gatti sono costretti a unire le proprie forze in un’alleanza inverosimile in modo da salvare se stessi e i propri padroni… [sinossi]
Alla fiera dell’est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il cane, che morse il gatto, che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò…
Alla fiera dell’est – Angelo Branduardi

Il cinema, quando si rivolge ai bambini (o ragazzi), rischia spesso di impantanarsi, di esprimersi maldestramente, scegliendo un linguaggio più banale che semplice, più approssimativo che immediato. Le fondamenta di molte produzioni destinate al pubblico giovane scricchiolano, cedendo di schianto di fronte a un pubblico più adulto, smaliziato: buoni sentimenti e nobili ideali precotti non possono mascherare o far dimenticare i difetti di un progetto e di una sceneggiatura. Un inno all’amicizia e alla pacifica convivenza, seppur impreziosito da effetti speciali e simpatici animali da compagnia, non rappresenta materiale sufficiente per sorreggere un buon film. Cani & Gatti: la vendetta di Kitty 3D, nonostante una confeziona abbastanza accurata, è un classico esempio di poco ispirato cinema per ragazzi: non giova, tra l’altro, il confronto con l’ottimo cortometraggio Coyote Falls (2010) di Matthew O’Callaghan, gustoso antipasto di un lungometraggio che si limita ad aggiornare tecnicamente e visivamente il già poco memorabile Come cani & gatti di Lawrence Guterman, datato 2001.

Affidato alla regia di Brad Peyton, che dovrebbe dirigere il sequel dell’avventura 3D Viaggio al centro della terra (2008), Cani & Gatti: la vendetta di Kitty regala qualche sequenza divertente (segnaliamo la casa abitata da numerosi gatti in overdose di erba gatta), spalle comiche poco convincenti come il piccione Seamus e un intreccio troppo debole anche per una spy story destinata ai fanciulli. In bilico tra spionaggio all’acqua di rose e un infantile buddy movie, il film di Peyton si affida quasi esclusivamente all’abilità dell’addestratore Boone Narr e dei suoi animali e alle meraviglie degli effetti animatronic di David Barclay [1]. Il 3D, come spesso accade, è uno specchietto per le allodole: la messa in scena infatti impallidisce nel confronto con Coyote Falls, che sfrutta pienamente le possibilità visive offerte dalla tridimensionalità, spettacolarizzando le sfortunate imprese e i catastrofici voli del povero Wile Coyote, perennemente beffato dall’imprendibile Beep Beep, aka Road Runner. Tre minuti che sarebbero piaciuti al geniale Chuck Jones.

Cani & Gatti: la vendetta di Kitty si esaurisce nell’eccentrica idea di base, con i quattro zampe parlanti e dotati delle più sofisticate apparecchiature elettroniche, alla maniera di James Bond. Le varie citazioni – da Il silenzio degli innocenti a Batman e via discorrendo – non riescono a riempire i numerosi passaggi a vuoto.

Note
1. Tra i lavori del puppet master Barclay, artigiano degli effetti speciali, ricordiamo quantomeno Team America (2004), Le avventure del Barone di Munchausen (1988), Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988), La piccola bottega degli orrori (1986), Labyrinth (1986), Il ritorno dello Jedi (1983), The Dark Crystal (1982) e L’impero colpisce ancora (1980). Invidiabile filmografia.
Info
Il trailer italiano di Cani & Gatti: la vendetta di Kitty 3D.
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-01.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-02.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-03.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-04.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-05.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-06.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-07.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-08.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-09.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-10.jpg
  • Cani-e-Gatti-la-vendetta-di-Kitty-3D-2010-11.jpg

Articoli correlati

  • Archivio

    San Andreas

    di Con San Andreas, il filone action/catastrofico sembra scegliere consapevolmente di fare a meno del racconto, e di puntare tutto sullo stordimento visivo e percettivo...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento