Cannes, Steven Spielberg presidente di giuria

Cannes, Steven Spielberg presidente di giuria

Sarà Steven Spielberg il presidente di giuria del concorso del Festival di Cannes 2013. Il grande cineasta statunitense succede a Nanni Moretti.

Il successore di Nanni Moretti come presidente di giuria del Festival di Cannes sarà nientemeno che Steven Spielberg. Il grande regista statunitense ha infatti accettato il ruolo offertogli da Gille Jacob, presidente del festival, e sarà dunque sulla Croisette dal 15 al 26 maggio prossimi. Ancora una volta la scelta di Cannes è quella di affidare le redini della giuria a personalità del mondo del cinema che con il festival transalpino abbiano sviluppato nel corso degli anni un rapporto stabile e duraturo: Spielberg per esempio presentò a Cannes Sugarland Express e Il colore viola, oltre a scegliere la Costa Azzurra per l’anteprima mondiale di E.T., nel maggio del 1982.
Almeno stando alle parole di Jacob, pare che la linea tra la piccola creatura partorita (anche) dalla mente vulcanica di Carlo Rambaldi e il festival non si sia mai interrotta, visto e considerato che Spielberg avrebbe accettato l’offerta rispondendo con un divertito “E.T. Phone Home”.

Lo stesso regista si è espresso sui motivi che l’hanno spinto ad accettare l’incarico, scelta sorprendente soprattutto per via della sua abitudine a saltare anche gli eventi di gala più prestigiosi (nel 2001 non accompagnò a Venezia il suo A.I., lasciando “solo” una presentazione video per gli spettatori): “La mia ammirazione per l’incrollabile volontà con cui il Festival di Cannes difende il cinema internazionale è totale. Poiché Cannes è il più prestigioso di tutti i festival, e consente di continuare ad affermare che il cinema è un’arte che trascende le culture e le generazioni”.

Inizia dunque a prendere corpo la sessantaseiesima edizione del festival francese, con i titoli papabili per il concorso e il fuori concorso che hanno già iniziato a circolare tra appassionati e addetti ai lavori. Data la scelta dell’uscita fissata per il 10 maggio, appare improbabile che sulla Croisette arrivi Il grande Gatsby di Baz Luhrmann, mentre in molti sarebbero pronti a scommettere sui film di James Gray, Jim Jarmusch, Nicolas Winding Refn, Steve McQueen, Jean-Luc Godard, Lisandro Alonso, Tsai Ming-liang, Paul Schrader, Arnaud Desplechin, Abdellatif Kechiche, Bong Joon-ho, e via discorrendo. Chissà… al momento l’unica certezza è la presenza di Steven Spielberg, uno dei monumenti del cinema degli ultimi quarant’anni, e basta e avanza.

INFO
Il sito ufficiale di Cannes 2013.
La filmografia di Steven Spielberg su IMDb.

spielberg-et-1982-poster

Articoli correlati

  • Festival

    Cannes 2013Cannes 2013

    La Croisette è un luogo altro, almeno per una dozzina di giorni. È una dimensione parallela, splendente, aliena alla crisi, alla grigia quotidianità, alle polemiche provinciali...
  • Festival

    Cannes 2013Cannes 2013 – Tutto il Festival minuto per minuto

    Aggiornamenti, prime impressioni, folgorazioni, delusioni e news dalla sessantaseiesima edizione del Festival di Cannes.
  • Animazione

    Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno

    di Il giovane reporter Tintin e il suo fedele cane Milou scoprono il modellino di una nave che nasconde un segreto esplosivo...
  • #tuttiacasa

    Il mondo perduto - Jurassic Park recensioneIl mondo perduto – Jurassic Park

    di Vero e proprio schiacciasassi al box office, Il mondo perduto - Jurassic Park non ha lasciato molta traccia di sé nei percorsi critici, e viene raramente citato anche quando si affronta la carriera di Steven Spielberg. In realtà questo ritorno ai dinosauri è tutt'altro che trascurabile.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento