Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe

Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe

di

Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe ha aperto la quindicesima edizione del Future Film Festival di Bologna ed esce nelle sale italiane il primo maggio, dopo una serie di slittamenti. Prodotto dal budget medio, ha raccolto negli Stati Uniti circa cinquantacinque milioni di dollari. Probabilmente ci sarà risparmiato il secondo capitolo, nonostante il finale aperto.

Fiabe duepuntozero…

La storia comincia quindici anni dopo che i fratelli Hansel e Gretel sono riusciti a escogitare un piano per fuggire da una strega cattura-bambini che ha cambiato le loro vite per sempre… lasciando loro il gusto del sangue. Ora sono dei cacciatori di taglie cresciuti, fieri, formidabilmente capaci e dediti al cento per cento a cacciare e fare fuori le streghe di ogni scura foresta. Ma quando si avvicina la famigerata ‘Luna di Sangue’ e i bambini innocenti di una cittadina nel bosco si trovano a vivere un incubo, Hansel & Gretel incontrano un male che va oltre ogni strega che loro abbiano mai inseguito – un male che potrebbe conoscere il segreto del loro spaventoso passato… [sinossi]

Sembra già affievolirsi l’ispirazione del regista e sceneggiatore norvegese Tommy Wirkola, reso popolare dalla comedy horror Dead Snow (2009), che al solito gruppo di amici in vacanza aggiungeva degli irresistibili nazi-zombie. Il tutto era calato in un’ambientazione innevata che esaltava gli schizzi di sangue e i chili di budella. Un piccolo cult strampalato ma godibile.
In attesa dell’annunciato sequel Dead Snow 2, che ci aiuterà a valutare con maggiore precisione la traiettoria ascendente o discendete di Wirkola, dobbiamo registrare il passo indietro e la normalizzazione del fantasy horror hollywoodiano Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe. Realizzato con due star di seconda fascia – i pur bravi Jeremy Renner (The Bourne Legacy, The Avengers, The Town) e Gemma Arterton (Tamara DrewePrince of Persia, The Disappearance of Alice Creed) – il film sembra volersi reggere esclusivamente sull’intuizione iniziale, alquanto debole, senza cercare ulteriori sviluppi. Tutto resta in superficie, dalle superflue storie d’amore alla reale natura dei due protagonisti, dalla caccia alle streghe al ruolo delle donne, mentre il tono della pellicola è imbrigliato tra il divertissement fracassone e l’horror annacquato.

Accerchiati da prequel, sequel, reboot et similia, non possiamo guardare con ottimismo al saccheggio di fiabe e favole, come nel recente e fiacco Il cacciatore di giganti di Bryan Singer. L’oramai cronica e preoccupante crisi d’idee di Hollywwod e dintorni spinge autori e produttori a (ri)percorrere nuovi territori dell’immaginario, modellando storie e personaggi sulla falsariga degli odierni blockbuster. Di Hänsel e Gretel, resa popolare dai fratelli Grimm, non resta nulla e non è certo fertile l’aggiunta di scontri acrobatici, siparietti comici e armi più o meno fantasiose.
Ai volenterosi interpreti (segnaliamo la presenza di Peter Stormare e della bella e statuaria Famke Janssen) e alla breve durata da pop corn movie, buona per una serata tra amici, possiamo aggiungere la trovata del diabete di Hansel, ingozzatosi di dolci da bambino, l’orco buono Edward e qualche sussulto splatter. Davvero troppo poco. Di media caratura sono la messa in scena, diligente ma incapace di incrementare la tensione e di sfruttare l’ambientazione boschiva, le sequenze action e gli effetti speciali.

Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe ha aperto la quindicesima edizione del Future Film Festival di Bologna ed esce nelle sale italiane il primo maggio, dopo una serie di slittamenti. Prodotto dal budget medio, ha raccolto negli Stati Uniti circa cinquantacinque milioni di dollari. Probabilmente ci sarà risparmiato il secondo capitolo, nonostante il finale aperto.

Info
Il sito ufficiale di Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe.
Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe su facebook.
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-01.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-02.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-03.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-04.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-05.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-06.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-07.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-08.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-09.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-10.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-11.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-12.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-13.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-14.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-15.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-16.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-17.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-18.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-19.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-20.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-21.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-22.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-23.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-24.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-25.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-26.jpg
  • hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe-2013-tommy-wirkola-27.jpg

Articoli correlati

  • Archivio

    La bella e la bestia

    di Gans mette mano alla fiaba di Madame de Villeneuve, incorniciando la bella Léa Seydoux tra i pixel della computer grafica.
  • Archivio

    Il cacciatore di giganti

    di Un'antica guerra riaffiora il giorno in cui un giovane agricoltore apre involontariamente una porta tra il nostro mondo e quello di una spaventosa razza di giganti...
  • Archivio

    Cappuccetto rosso sangue RecensioneCappuccetto rosso sangue

    di Preoccupati delle intenzioni dei genitori, Valerie e Peter progettano una fuga insieme, ma presto scoprono che la sorella maggiore di Valerie è stata uccisa da un lupo nella foresta del villaggio...
  • Festival

    Future Film Festival 2013 – Bilancio

    Lo stato di salute del cinema d'animazione, dal visionario Consuming Spirits di Chris Sullivan all'ennesima conferma del talento di Mamoru Hosoda.
  • Festival

    Future Film Festival 2013 – Presentazione

    La kermesse bolognese, dal 12 al 17 aprile: The Life of Budori Gusuko, Wolf Children, Crulic, Rainbow Fireflies, La casa, Le streghe di Salem...
  • Festival

    Future Film Festival 2013

    La quindicesima edizione della kermesse bolognese, dal 12 al 17 aprile nelle sale della Cineteca, tra animazione, fantascienza e cinema horror.
  • Archivio

    Maleficent

    di Arriva in sala Maleficent, versione live action della celebre fiaba di Perrault La bella addormentata nel bosco. Vista, stavolta, dalla prospettiva della malvagia strega Malefica, fattucchiera demoniaca antagonista della principessa Aurora.
  • Archivio

    Cenerentola RecensioneCenerentola

    di Per la sua versione della celebre fiaba, Kenneth Branagh fa una netta scelta di campo per la filologia, rifacendosi alla versione animata disneyana, ma restituendo anche uno sguardo fresco e personale sulla vicenda.
  • In Sala

    Into the Woods

    di Da un musical risalente a quasi un trentennio fa, Rob Marshall rilegge e fa collidere tra loro quattro iconiche fiabe, con qualche incertezza di tono ma non senza coraggio nel valorizzarne il lato oscuro.
  • Archivio

    PPZ – Pride and Prejudice and Zombies

    di La provocazione, furba ma feconda, che caratterizzava l'omonimo romanzo di Seth Grahame-Smith, perde in PPZ - Pride and Prejudice and Zombies gran parte della sua ragion d'essere, risultandone in un film esile e scombinato.
  • Torino 2017

    Seven Sisters

    di Presentato al TFF 2017, il film di Wirkola è fantascienza socio-politica un po' troppo soffocata dalla componente action e thriller. Il futuro distopico diventa quasi un pretesto, fagocitato dalle sette performance di una versatile e muscolare Noomi Rapace.
  • Archivio

    Biancaneve RecensioneBiancaneve

    di Operazione forse troppo libera e personale, Biancaneve non deve comunque essere sottovalutato, né ridotto a puro e semplice “effetto speciale”, come sembra voler ricordare la sfrenata danza bollywoodiana che accompagna i titoli di coda.
  • Archivio

    Iron Sky RecensioneIron Sky

    di Iron Sky si sviluppa a partire da notevoli intuizioni, in primis quella che vede due astronauti statunitensi, in missione sulla Luna, imbattersi addirittura nella base di alcuni nazisti sopravvissuti alla disfatta del Reich ed emigrati per disperazione sul nostro satellite...
  • Blu-ray

    Dead Snow Collection RecensioneDead Snow Collection

    di Sotto l’etichetta specializzata Midnight Factory, vengono pubblicati in un cofanetto Blu-Ray i due episodi della saga nazi-zombie creata da Tommy Wirkola, Dead Snow e Dead vs Red. Un esempio di splatter divertito e citazionista prodotto nel Nord Europa.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento