Uscite in Sala 20 febbraio 2014

Uscite in Sala 20 febbraio 2014

Sì, è la settimana di Steve McQueen. Prepariamoci a leggere di tutto e il contrario di tutto su 12 anni schiavo, detestato da alcuni e idolatrato da altri. A Quinlan sarà piaciuto? Vi basta scorrere di due o tre righe questo stesso articolo…

 

12 ANNI SCHIAVO
di Steve McQueen

Chiudendo la sua ideale trilogia sulla libertà Steve McQueen sfodera il suo film più apertamente ambizioso, staccandosi da ciò che aveva diretto fin d’ora per riflettere sul grande romanzo americano. Ne viene fuori un’opera dolorosa ma essenziale, importante, estremo e rigoroso allo stesso tempo. Un film da non perdere.

Stati Uniti. Negli anni che hanno preceduto la guerra civile americana, Solomon Northup, un nero nato libero nel nord dello stato di New York, viene rapito e venduto come schiavo. Misurandosi tutti i giorni con la più feroce crudeltà ma anche con gesti di inaspettata gentilezza, Solomon si sforza di sopravvivere senza perdere la sua dignità. Nel dodicesimo anno della sua odissea, l’incontro con un abolizionista canadese cambierà per sempre la sua vita… [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=8PQYQ_Cfz0U[/youtube]

 

THE LEGO MOVIE
di Chris Miller e Phil Lord

Per chi avesse già visto il film di McQueen o fosse comunque in vena di un intrattenimento più leggero, The Lego Movie è con ogni probabilità il modo migliore per passare la serata. I creatori di Piovono polpette e 21 Jump Street firmano un’avventura spassosa e cinefila con protagonista i pupazzetti di uno dei giochi più famosi del mondo. Riposante.

Emmet, una comune, onesta minifigura Lego viene erroneamente identificata come la persona più straordinaria di sempre e la chiave per la salvezza del mondo. Si ritroverà a guidare una compagnia di estranei in una missione epica per fermare un tiranno malvagio, un viaggio per cui Emmet è disperatamente e buffamente impreparato… [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=jtlG3ywRPQ4[/youtube]

 

SAVING MR. BANKS
di John Lee Hancock

La storia della diffiicle trattativa tra la scrittrice P.L. Travers e Walt Disney per i diritti di sfruttamento cinematografico di Mary Poppins. Un film diseguale, che riesce a toccare le corde giuste solo quando accetta di confrontarsi con il mito senza cercare di trovare una spiegazione (psico)logica a ogni minimo passaggio. Eccellente il cast, ma Mary Poppins resta un universo a parte, inaccessibile e inimitabile.

Il rapporto contrastato tra Walt Disney e Pamela Lyndon Travers, autrice del romanzo Mary Poppins. La scrittrice non voleva cedere i diritti di sfruttamento per il cinema, perché il suo libro aveva degli aspetti intimamente autobiografici. Alla fine, però, dopo quattordici anni di intense trattative l’inventore di Topolino riuscì a convincerla, lasciandola infine delusa e persino offesa per il risultato. Il Mr. Banks del titolo è il nome del personaggio del padre sia nel romanzo che nella pellicola del ’64, personaggio intorno a cui si incentravano per l’appunto i contrasti tra Disney e la Travers. [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=MrPpxBb3FXI[/youtube]

 

LONE SURVIVOR
di Peter Berg

Potrà essere accusato di essere reazionario, ma il nuovo film di Peter Berg merita di essere difeso per il coraggio che mostra nel prendere una parte: il suo è un film su, ma ancora di più per i Navy Seals. Tutto il resto conta poco, o nulla. Cinema muscolare, che forse difetta di cervello, ma non certo di cuore.

Afghanistan, giugno 2005, quattro Navy Seals sono inviati in missione per catturare e uccigere Ahmad Shah, famigerato leader talebano. La squadra di soldati super addestrati si ritroverà bloccata tra le montagne e preda di un esercito nemico molto più scaltro, veloce e ben equipaggiato di loro. [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=9Sqg2W29HWQ[/youtube]

 

UNA DOMENICA NOTTE
di Giuseppe Marco Albano

Un esordio alla regia divertente ma che tratteggia con onestà e intelligenza un personaggio sconfitto ma mai davvero perdente, in grado di resistere a testa alta in un mondo in cui tutto va in rovina. Cinefilia, uno sguardo a Ciprì e Maresco e un ritmo piuttosto indiavolato. C’è di che spassarsela.

Antonio Colucci, da ragazzo, sognava di diventare un grande regista horror, e prometteva bene. Al primo lungometraggio a 26 anni per tutti è un talento, ma le traversie produttive lo relegano al mercato dell’home video e il film esce solo in Germania. Poi il matrimonio, un figlio e la quotidianità lo bloccano nella sua cittadina di provincia. A 46 anni, il sogno non si è mai spento, è ancora lì che scalcia e Antonio decide così di cercare i fondi per girare una sceneggiatura a basso budget. Scoprirà l’orrore che lo circonda, molto più impressionante del film horror che vuole realizzare… [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=0ZTYNs3Ra18[/youtube]

 

AMORI ELEMENTARI
di Sergio Basso

Esordisce (ma solo nel cinema di finzione, visto che aveva già firmato alcuni documentari) anche Sergio Basso, con un film sull’infanzia decisamente interessante, ambientato nella cittadina veneta di Alleghe. I bambini in gran parte recitano meglio degli adulti, ma questo è un altro discorso. Resta l’impressione di un esperimento piuttosto ben riuscito, che sarebbe un peccato lasciar cadere nel dimenticatoio…

Tobia e Aleksej giocano ad hockey, Matilde e Katerina fanno pattinaggio artistico. Hanno tra i dieci e gli undici anni e frequentano tutti la stessa polisportiva nel paesino di Alleghe, in Veneto. L’arrivo della coetanea Agata scombussolerà gli equilibri del loro forte legame a quattro. [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=q5j6_sxv-Sg[/youtube]

 

POMPEI
di Paul W.S. Anderson

A cadere nel dimenticatoio invece dovrebbe essere questa terribile avventura vesuviana. I lapilli incendiari non bastano a lavare i crimini di una pellicola sbagliata fin dalla prima idea di soggetto. Miserevole.

Ambientato nel 79 d.C., Pompei racconta la storia di Milo, uno schiavo diventato un invincibile gladiatore che si ritrova a lottare contro il tempo per salvare la donna che ama, Cassia, la bella figlia di un ricco mercante che è stata però promessa a un corrotto senatore romano. Quando il Vesuvio esplode con un torrente di lava incandescente, Milo deve riuscire ad abbandonare l’arena e salvare la sua amata, mentre quella che un tempo era la splendida città di Pompei gli crolla attorno… [sinossi] [youtube width=”670″ height=”377″]http://www.youtube.com/watch?v=xBHl-zUtwS0[/youtube]

 

Queste, come avete visto, le nostre impressioni sui film in uscita. Ricordandovi che trovano la via della sala oggi anche anche The Square e Solving non ci resta che augurarvi, come sempre, buona visione!

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in Sala 13 febbraio 2014

    Con leggero ritardo rispetto al solito (dovuto al lavoro alla Berlinale), ecco l'appuntamento settimanale con le uscite in sala. A tenere banco i "monuments men" di George Clooney...
  • Notizie

    Uscite in Sala 6 febbraio 2014

    Qui a Berlino inizia il festival, ma la giostra delle uscite in sala non si interrompe e in Italia approdano calibri da novanta come l'ultimo film dei fratelli Coen, già ammirato nove mesi fa a Cannes...
  • Notizie

    Uscite in Sala 30 gennaio 2014

    La settimana di Matthew McConaughey e di Dallas Buyers Club, ma escono in sala anche Il segnato e I segreti di Osage County...
  • Notizie

    Uscite in Sala 23 gennaio 2014

    È il giorno di The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, che sovrasta qualsiasi altra uscita. Sarebbe però un peccato sorvolare sulla distribuzione di Tutto sua madre e del coraggioso Red Krokodil...
  • Notizie

    Uscite in Sala 27 febbraio 2014

    Treni che fanno il giro del mondo durante un'era glaciale, Tir che girovagano per l'Europa, strane creature notturne alle elementari, belle, bestie e donne per amiche. Le uscite in sala della settimana!
  • Notizie

    Uscite in Sala 06 marzo 2014

    Settimana davvero povera, quella che si inaugura questo giovedì, per quanto riguarda le uscite in sala, se si esclude la curiosità verso un progetto come il seguito di 300...
  • Notizie

    Uscite in Sala 13 marzo 2014

    Settimana di uscite piuttosto interessanti: tra l'ultimo Spike Jonze (Lei), Fruitvale Station e Ida c'è finalmente l'imbarazzo della scelta...
  • Notizie

    Uscite in Sala 20 marzo 2014

    Settimana abbastanza interlocutoria per quel che concerne le uscite in sala. Pochi titoli di richiamo in attesa, con ogni probabilità, dell'approssimarsi della Pasqua. Un Desplechin affascinante ma minore, e poco altro da segnalare...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento