Amici come noi

Amici come noi

di

Valsecchi ci riprova e, dopo I soliti idioti, prova a lanciare un altro duo comico: i pugliesi Pio e Amedeo, protagonisti di Amici come noi. A dirigere c’è sempre Enrico Lando e il risultato è imbarazzante.

Si stava meglio quando si stava peggio

I foggiani Pio e Amedeo sono uniti dalla passione per il calcio e soci in un business di pompe funebri. Il matrimonio di Pio salta e i due si convinceranno a fuggire da Foggia. [sinossi]

Difficile immaginare di poter rimpiangere I soliti idioti, eppure probabilmente di fronte a Amici come noi questo pensiero è inevitabile che si faccia strada. Mandelli e Biggio, con tutta la loro incompetenza cinematografica, portavano in fin dei conti una novità comica, discutibilissima quanto si vuole, più arrogante che divertente, vicina al grado zero di una comicità in qualche modo “user generated”, nel senso che uno spettatore tendeva a identificarsi con la loro scarsa capacità imitativa (in particolare pensiamo a Mandelli, lombardo e giovane, che imitava un vecchio romano) e con la loro palese etichetta di comici “fatti in casa”, ecc. Ma, insomma, nonostante tutto, pur sempre di una novità si trattava. Il duo di foggiani Pio e Amedeo – sempre lanciato e prodotto dalla Taodue di Pietro Valsecchi, distribuito da Medusa e diretto ancora, come I soliti idioti, da Enrico Lando – invece appare immediatamente vecchio e datato: comici del Sud di presunta tradizione cabarettistica che giocano sui classici stereotipi maschili del calcio e delle donne e che vogliono essere allo stesso tempo tanto attenti a non risultare politicamente scorretti, imitando di conseguenza la comicità garbata e sentimentale di Ficarra e Picone, ma senza avere né il garbo né la cura del racconto né la battuta pronta del – quantomeno sufficiente – bagaglio cinematografico e recitativo dei due comici siciliani.

Amici come noi, perciò appare un prodotto estremamente derivativo, che un tempo sarebbe stato fatto circolare solo a livello regionale, in quanto esempio di comicità estremamente localistica, incapace di guardare a tutto il pubblico della penisola. E, invece, per via di uno strambo successo televisivo che li vede cantare cori da stadio dedicati a vip di vario genere, Pio e Amedeo si ritrovano sulla ribalta nazionale. Ciò non toglie che la loro comicità appaia – quantomeno nel film Amici come noi – non solo estremamente datata, ma persino priva di una qualsivoglia verve recitativa, di uno studio dei tempi attoriali e, ancora, di una concezione sia pur minima del meccanismo della gag (non parliamo poi, perché si tratta di un altro paio di maniche, della struttura del racconto e/o della caratterizzazione dei personaggi secondari – tra cui persino un vecchio e abilissimo mesteriante come Massimo Popolizio appare in difficoltà). Vedere i due che prima propinano qualche bara hi-tech a vecchie signore (eredità di una loro vecchia gag televisiva), poi si mettono a fare cori da stadio in una chiesa, quindi fuggono da Foggia e si ritrovano a Milano per inseguire un’improbabilissima tentazione calcistica di Amedeo (la cui unica scusa comica è quella di fargli fare una cresta alla Balotelli), quindi svernano ad Amsterdam dove ovviamente cadranno in un malinteso con una prostituta, ecc., vedere questo significa vedere un’accozzaglia di eventi scollegati e sconnessi di cui si fatica non solo a capire il senso logico ma anche la necessità comica e – come dire – di scusa per imbastire uno sketch.

Se in I soliti idioti era il fascino malsano della volgarità aggressiva e scorretta che poteva indurre a scommettere sul duo Biggio-Mandelli, in Pio e Amedeo non si capisce proprio cosa debba incuriosire e/o intrigare e non si comprende bene per quale motivo Valsecchi abbia deciso di puntare su di loro. Evidentemente c’è una volontà a scommettere sul peggio e sul brutto che supera qualsiasi nostra immaginazione.

LINK:
Il trailer di Amici come noi su Youtube
La pagina Facebook di Amici come noi
  • amici-come-noi-2013-enrico-lando-001.jpg
  • amici-come-noi-2013-enrico-lando-002.jpg
  • amici-come-noi-2013-enrico-lando-003.jpg
  • amici-come-noi-2013-enrico-lando-004.jpg

Articoli correlati

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento