Uscite in Sala 10 aprile 2014

Uscite in Sala 10 aprile 2014

Wes Anderson, Wes Anderson, Wes Anderson! Grand Budapest Hotel è il suo film meno riuscito, ma riesce comunque a primeggiare in una settimana in cui escono anche Noah, Oculus e Mister Morgan…

 

GRAND BUDAPEST HOTEL
di Wes Anderson

Sarà anche il meno compiuto dei film di Wes Anderson (posizione su cui ci troviamo comunque in netta minoranza), ma in ogni caso è il miglior film della settimana. Ritmo, ironia, avventura, amori, lotte, fughe dal carcere, inseguimenti, dittature nascenti, alberghi di lusso. C’è di tutto in Grand Budapest Hotel, forse troppo… Ma è meglio sbagliare per eccesso…

Il foyer di un albergo non è dissimile da un palcoscenico, e la leggendaria accoglienza che Monsieur Gustave riserva negli anni Trenta ai clienti del Grand Budapest lo dimostra in pieno. Egli conosce le inclinazioni e i desideri nascosti dei suoi ospiti eccentrici, in particolare delle anziane signore che vi soggiornano per brevi periodi. Una di queste, la signora D, lascia in eredità a Gustave un pregevole dipinto del Rinascimento… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=L_0Jn_rpbEw[/youtube]

 

NOAH
di Darren Aronofsky

Pastrocchio fantasy/religioso privo di autoironia, ingabbiato in un monumentalismo asfittico e per di più sempre rischiosamente pronto a flirtare con le derive più reazionarie, Noah è la prova più deludente, il tonfo più rumoroso della carriera di Darren Aronofksy. Ci si può astenere dalla visione senza sentirsi troppo in colpa, eccezion fatta per gli amanti del trash.

Noè, la cui famiglia è l’ultima a discendere dalla stirpe dei fedeli al Creatore, ha delle visioni riguardo un diluvio apocalittico che si abbatterà sulla Terra distruggendo la razza umana. A lui il Creatore affida il compito di costruire un’arca per portare in salvo gli innocenti, vale a dire gli animali non umani che popolano il mondo… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=vD3Vj1ZX6Rk[/youtube]

 

OCULUS
di Mike Flanagan

Mike Flanagan punta più sugli intrecci (anche troppi) di sceneggiatura che sullo spavento a buon mercato, ma pone la firma in calce a un horror molto interessante, mai banale, giocando sulle ambiguità della vista. La sorpresa della settimana.

La famiglia Russell è stata colpita da una terribile tragedia che ha segnato per sempre la vita dei fratelli Tim e Kaylie. Dieci anni dopo, Tim, che era stato accusato del brutale assassinio di entrambi i genitori, lascia il carcere con l’unico desiderio di lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare.La sorella Kaylie invece, ancora ossessionata da quella fatidica notte, è fortemente convinta che la morte dei suoi genitori sia stata causata da qualcos’altro. Secondo la ragazza, una forza maligna risiederebbe in un antico specchio che si trovava nella casa di famiglia… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ixaEWtMAhoM[/youtube]

 

MISTER MORGAN
di Sandra Nettelbeck

Dramma sentimentale senza troppa verve né inventiva, pudico e incapace di osare, Mister Morgan merita una visione solo per la consueta, eccellente interpretazione di Michael Caine e per la sorprendente prova attoriale della giovane Clémence Poésy. Un po’ poco, no?

Dal giorno in cui Pauline gli dà un mano sull’autobus, Matthew Morgan, testardo e annoiato dalla vita, ritorna piano piano alla felicità. Totalmente conquistato dalla vitalità disarmante e dall’incrollabile ottimismo della giovane donna, il silenzioso insegnante diventa un improbabile studente di vita. Nelle loro avventure giornaliere fatte di passeggiate per Parigi, pranzi al parco e viaggi in campagna, la strana coppia esplora il tesoro dell’amicizia, il conforto della compagnia, il gusto del romanticismo e il vero significato della famiglia… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=fu4xdjNdxO0[/youtube]

 

PICCOLA PATRIA
di Alessandro Rossetto

Esordio ostico e coraggioso anche se parzialmente incompiuto quello di Alessandro Rossetto, che ha il solo difetto di non compiere mai una scelta estrema, puntando su un minimalismo reiterato e non sempre sincero. Ma sono difetti che viene naturale perdonare. Dategli una possibilità.

La storia è quella di Luisa e Renata, due ragazze che vivono nell’entroterra veneto e raggranellano qualche euro facendo le pulizie in un albergo della zona: la prima, figlia ribelle di un uomo che riversa sugli immigrati la frustrazione di una vita senza sbocchi, ha una relazione clandestina con un ragazzo albanese, Bilal; Renata, invece, vuole sfruttare le perversioni di un nullafacente del posto per ricattarlo e ottenere così i soldi necessari per fuggire da quella realtà di provincia. Una pentola in ebollizione pronta a esplodere da un momento all’altro, trascinando via tutto e tutti… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=p4R6cgW4qHQ&feature[/youtube]

 

NESSUNO MI PETTINA BENE COME IL VENTO
di Peter Del Monte

Con il nuovo film di Peter Del Monte (a sette anni dal claudicante low-budget di Nelle tue mani) sembra di ritrovarsi catapultati direttamente nel cinema italiano degli anni ’90, ma forse in fin dei conti non è un così spiacevole naufragare. Un cinema volutamente anti-spettacolare e pensoso, insondabile e fragile, dalla narrazione lasca e dal forte senso di vuoto, ma forse meno maldestro dell’ottimismo apotropaico dei “commedianti” contemporanei.

Arianna è una scrittrice che vive un esilio volontario in un paese di mare, dopo la separazione dal marito. Un giorno d’inverno, a rompere la sua solitudine, arriva una giornalista per una intervista. Con lei c’è anche la figlia Gea, una ragazzina di 11 anni che, dopo l’incontro, decide di voler rimanere ospite dalla stessa Arianna… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-yw6Fb52Qhs&feature[/youtube]

 

UN MATRIMONIO DA FAVOLA
di Carlo Vanzina

Una commedia dei Vanzina non dovrebbe mai essere sottostimata, né bocciata a priori. Diamo dunque una possibilità anche a Un matrimonio da favola, storia corale che parla di amori e amicizie…

Cinque compagni di liceo, inseparabili a scuola, si ritrovano vent’anni dopo la maturità. Daniele, l’unico ad aver fatto carriera, invita tutti al suo matrimonio a Zurigo con Barbara, la figlia del noto banchiere svizzero per cui lavora. 
Gli ex compagni accettano entusiasti: è l’occasione per una rimpatriata, anche se per loro la vita non è stata altrettanto generosa: ognuno aveva mete e sogni ma nessuno è riuscito a realizzarli… [sinossi] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9QKAi49VNIs[/youtube]

 

Queste le nostre impressioni sui film in uscita questo giovedì. Per dovere di cronaca è giusto informarvi anche del fatto che oggi trova la via della sala anche Barry, Gloria e i Disco Worms. E ora non ci resta che augurarvi buona visione!

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in Sala 03 aprile 2014

    In un solo giorno arrivano in sala i nuovi film di Hirokazu Kore-eda e Lars Von Trier, non certo un evento a cui il pubblico italiano sia abituato...
  • Notizie

    Uscite in Sala 27 marzo 2014

    Si parte da Captain America e si arriva a Cuccioli, passando (tra gli altri) per i Karamazov, la ladra di libri, il meccanico Pino/Beatrice, Yves Saint Laurent e Berlinguer raccontato da Veltroni...
  • Notizie

    Uscite in Sala 20 marzo 2014

    Settimana abbastanza interlocutoria per quel che concerne le uscite in sala. Pochi titoli di richiamo in attesa, con ogni probabilità, dell'approssimarsi della Pasqua. Un Desplechin affascinante ma minore, e poco altro da segnalare...
  • Notizie

    Uscite in Sala 13 marzo 2014

    Settimana di uscite piuttosto interessanti: tra l'ultimo Spike Jonze (Lei), Fruitvale Station e Ida c'è finalmente l'imbarazzo della scelta...
  • Notizie

    Uscite in Sala 17 aprile 2014

    Noir neomelodici, gigolò occasionali, misteriose fotografe di strada, volatili amazzonici, contemporanei inferni danteschi. Questo e molto altro in sala nella settimana di Pasqua...
  • Notizie

    Uscite in Sala 24 aprile 2014

    Il secondo volume dedicato alla ninfomane Joe, il sequel del reboot di Spider-Man, l'ultimo Mazzacurati, le bestie di Satana e il centenario che saltò dalla finestra. I film in sala da oggi...
  • Notizie

    Uscite in Sala 30 aprile 2014

    Settimana di uscite suddivisa in due giorni, grazie alla possibilità di sfruttare la festa dei lavoratori. In sala approda l'apprezzato Locke di Steven Knight, oltre a tre pellicole nostrane, a uno scoiattolo animato e al remake nordamericano del francese Banlieu 13.
  • Notizie

    Uscite in Sala 08 maggio 2014

    La chiamano festa del cinema, ma diventa l'occasione per riciclare i titoli rimasti in magazzino. Fanno eccezione solo Principessa Mononoke, Lovelace, Ritual e Alabama Monroe.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento