SpongeBob – Fuori dall’acqua

SpongeBob – Fuori dall’acqua

di ,

La seconda incarnazione cinematografica di SpongeBob ribadisce le caratteristiche che hanno fatto la fortuna della serie animata, aggiungendo un interessante elemento meta-testuale, e qualche strizzata d’occhio al pubblico adulto più attento.

Una spugna fuor d’acqua

Nella città sottomarina di Bikini Bottom, la comunità vive d’amore e d’accordo grazie ai Krabby Patty, panini a base di hamburger serviti nel ristorante Krusty Krab, cucinati da SpongeBob. Tuttavia, un tentativo di furto ad opera di Plankton, gestore del fast food concorrente, ha conseguenze disastrose: la ricetta segreta della specialità scompare, e la città precipita nell’anarchia. Contro ogni previsione, SpongeBob e Plankton saranno costretti ad allearsi per riportare la tranquillità… [sinossi]

Una serie della longevità e del successo di SpongeBob Squarepants (quasi 200 episodi dal 1999 ad oggi, repliche a non finire sui principali canali terrestri e satellitari, citazioni, parodie e riferimenti in svariati film e serie tv) non può essere liquidata con poche parole. Il cartoon creato dal biologo marino Stephen Hillenburg, e animato dalla Nickelodeon Animation Studio, è riuscito a sopravvivere ai cambiamenti delle mode (anche, e soprattutto, a quelli del suo pubblico di riferimento) conquistando generazioni di giovanissimi spettatori e mantenendo fermi i suoi punti di forza: umorismo garbato (ma non stucchevole), trame semplici e dalla morale facilmente leggibile, ottimismo profuso a piene mani, e la rappresentazione di una bizzarra comunità in cui i piccoli spettatori non facciano fatica a ritrovare, in scala ridotta, vizi e virtù del mondo degli adulti. Una sorta di versione baby de I Simpson, che sostituisce all’ironia graffiante (e adulta) di quest’ultimo, la fantasia e l’inventiva di una fiaba contemporanea sui generis.

In questo senso, è abbastanza sorprendente che siano passati oltre 10 anni dal primo approdo sul grande schermo della piccola spugna antropomorfa (in SpongeBob – Il film, datato 2004) fino a questo SpongeBob – Fuori dall’acqua; film che riporta al cinema, col facoltativo ausilio della stereoscopia, le avventure del protagonista, dei suoi amici Patrick, Squiddi e Sandy, e dell’arcinemico Plankton, nel fantasioso teatro della città di Bikini Bottom. Come nel primo film, una rilevante parte in live action si alterna all’animazione classica della serie: se lì il comprimario in carne ed ossa, destinato a giocare un ruolo fondamentale nella trama, era un David Hasselhoff reduce da Baywatch, qui abbiamo un Antonio Banderas in versione piratesca, in un episodio-contenitore che finirà per intersecarsi (in modo decisivo) con la storyline principale. In più, l’animazione bidimensionale si mescola qui a quella digitale, a sua volta sovrapposta alle sequenze dal vivo: con i protagonisti trasformati fisicamente (con un nuovo design, vagamente pixariano) e destinati a vivere, come suggerisce il titolo, “fuori dall’acqua”, una consistente parte della loro avventura.

L’elemento più interessante di questa seconda escursione cinematografica di SpongeBob è la sorprendente componente meta-testuale, già accennata nel precedente film ma resa decisiva in questo: il personaggio di Banderas, da semplice narratore, finirà per diventare parte integrante della storia che racconta, giocandovi (in un modo che verrà rivelato gradualmente) un ruolo fondamentale. Un espediente non certo nuovo, ma sicuramente utile a dare un elemento di freschezza e dinamicità alla trama, e ad aumentarne l’appetibilità per il pubblico più adulto. Altra componente interessante è l’inserimento, in vari punti del racconto, di immaginari estranei a quello della serie (la fantascienza, ivi compreso il tema dei viaggi nel tempo, e i loro paradossi, il genere avventuroso, persino l’horror, in una curiosa citazione da Shining) che strizzano l’occhio, quasi di nascosto, allo spettatore più attento: elementi forzatamente compressi, sacrificati, in un prodotto che comunque tiene sempre ben in vista il suo target principale.

Per il resto, questo SpongeBob – Fuori dall’acqua conferma i punti saldi del suo ispiratore televisivo, garantendo ai suoi spettatori un intrattenimento del tutto analogo: buoni sentimenti, ottimismo e celebrazione della collaborazione (qui esplicitata in un inedito team – o “tiem”, come malamente pronunciato da Plankton – tra il protagonista e il suo storico nemico); uniti a una concezione del genere che non ha paura a inventare visivamente, dando libero sfogo alla fantasia dei realizzatori (i viaggi nel tempo sono rappresentati in un coté visivo persino lisergico). Il ritmo c’è, e tiene decisamente bene per tutta l’ora e mezza di durata del film; rendendo godibile lo spettacolo anche per i genitori approdati in sala per accompagnare i loro pargoli, nonché per quella generazione di “ex” uscita dall’infanzia durante il lungo arco di vita della serie. Non è Toy Story, insomma, e non punta neanche lontanamente ad esserlo: è, semplicemente, la seconda incarnazione filmica di SpongeBob. Il suo compito, come tale, lo svolge più che bene.

Info
Il trailer di SpongeBob – Fuori dall’acqua.
Il sito italiano di SpongeBob – Fuori dall’acqua.
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-024.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-023.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-022.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-021.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-016.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-017.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-018.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-019.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-020.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-011.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-012.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-013.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-014.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-015.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-010.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-009.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-008.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-007.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-006.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-001.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-002.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-003.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-004.jpg
  • spongebob-fuori-dall-acqua-2015-Paul-Tibbitt-005.jpg

Articoli correlati

  • Archivio

    Spongebob – Il film

    di Arrivano sul grande schermo Bikini Bottom, la spugna di mare Spongebob e i suoi squinternati amici; nulla di particolarmente nuovo, ma un intrattenimento divertente, in attesa che approdino al cinema anche i Simpson...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento