Uscite in Sala 25 giugno 2015

Uscite in Sala 25 giugno 2015

Tra chi prepara le valigie per le vacanze al mare e chi scende in piazza per protestare contro le “riforme” del governo, c’è spazio in sala per Scientology, l’orsetto fin troppo umano Ted, i ponti di Sarajevo, e molto altro ancora…

 

GOING CLEAR: SCIENTOLOGY E LA PRIGIONE DELLA FEDE
di Alex Gibney

Alex Gibney ci immerge nell’universo di Scientology costruendo un terrificante documentario-horror sulla religione e le sue derive. Tra Friedkin e Twin Peaks, un viaggio spaventoso e ammaliante. Da non perdere.

Il documentario sulle origini di Scientology: dal concepimento del culto nella mente del suo fondatore L. Ron Hubbard fino al crescere della sua popolarità ad Hollywood e nel resto del mondo. Attraverso le testimonianze di otto ex fedeli – tra i quali anche alcune celebrità come lo scrittore e regista Paul Haggis – scopriamo informazioni scioccanti sulle violenze e i tradimenti perpetrati dai funzionari della Chiesa… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=a_C_VzX91Ps[/youtube]

 

TED 2
di Seth MacFarlane

Più vicino a una versione estesa e senza censure di un episodio dei Griffin che al seguito del primo film, Ted 2 spinge molto più sul demenziale e l’accumulazione di gag fino a perdere unità ed empatia. Si ride, purtroppo, solo a intermittenza.

Da quando abbiamo lasciato John e Ted, i due continuano a spassarsela alla grande in quel di Boston. Mentre John ora è scapolo, Ted convola a nozze con Tami-Lynn, la donna volgarotta dei suoi sogni. Poiché i problemi coniugali cominciano ad assalire gli sposi, Ted e Tami-Lynn decidono di avere un bambino per salvare il loro matrimonio. Le loro speranze vengono schiacciate però quando il Commonwealth del Massachusetts dichiara che Ted non è un essere umano, ma una proprietà, e quindi la sua domanda di adozione viene respinta. Inoltre, viene licenziato dal suo lavoro presso il negozio di alimentari, e sommariamente informato che il suo matrimonio è stato annullato… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=oPDY8JiHWgY[/youtube]

 

BIG GAME
di Jalmari Helander

Buddy movie e doppio racconto di formazione per la strana coppia formata da un ragazzino finlandese e dal presidente degli Stati Uniti. Jalmari Helander propone la sua idea di blockbuster europeo, centrando in pieno il bersaglio.

Il presidente degli Stati Uniti d’America è vittima di un complotto e durante una traversata transoceanica è costretto ad abbandonare l’Air Force One con una capsula di salvataggio. Atterra nella foresta finlandese, ma non è al sicuro. E’ braccato da spietati terroristi aiutati da agenti dei servizi segreti corrotti. L’uomo più potente del mondo troverà un inaspettato alleato in Oskari, un ragazzino finlandese di 13 anni armato soltanto di arco e frecce, che sarà la sua più valorosa guardia del corpo… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=YbFc5ztWWac[/youtube]

 

I PONTI DI SARAJEVO
di Aida Begic, Angela Schanelec, Cristi Puiu, Isild Le Besco, Jean-Luc Godard, Kamen Kalev, Leonardo Di Costanzo, Marc Recha, Sergei Loznitsa, Teresa Villaverde, Ursula Meier, Vincenzo Marra, Vladimir Perisic

Già visto nel maggio del 2014 al Festival di Cannes, dove era stato inserito nel fuori concorso, I ponti di Sarajevo soffre, come tutti i film a episodi, di un’altalena estetica a cui è impossibile (ingiusto?) porre rimedio. A conti fatti, dei tredici segmenti eccellono quelli firmati da Jean-Luc Godard, Cristi Puiu e Ursula Meier.

Attraverso lo sguardo di tredici registi europei, il film esplora quel che Sarajevo rappresenta nella storia europea dell’ultimo secolo… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=HojPFrS6xuQ[/youtube]

 

BOTA CAFÈ
di Iris Elezi, Thomas Logoreci

Co-produzione italo-albanese-kosovara, il film di Elezi e Logoreci è un’opera sospesa tra onirismo e spietato realismo, un ritratto convincente ed empatico di sopravvissuti a un passato che è oggetto di un impossibile tentativo di rimozione.

Intorno e dentro il Bota Cafè si agitano le vite di Beni, quarantenne e meschino proprietario del luogo, di sua cugina Juli, una nonna da accudire e un lavoro da cameriera, dell’altra dipendente Nora, ingenua amante dell’uomo. Poco lontano dal locale, una squadra di operai sta costruendo un’autostrada, che collegherà lo sperduto villaggio albanese al resto del paese… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=uxlAjWFasK8[/youtube]

 

RUTH & ALEX
di Richard Loncraine

Quella di Loncraine è una commedia narrata sottovoce, nel segno di una gestione essenziale, quasi pudica, delle emozioni; registicamente timido, narrativamente non sempre equilibrato, Ruth & Alex mostra comunque intelligenza e sostanza.

Dopo un quarantennio di matrimonio, Ruth, insegnante in pensione, ed Alex, stagionato pittore, decidono di vendere il piccolo appartamento di Brooklyn in cui vivono, per trasferirsi. Le trattative, tuttavia, vengono a più riprese disturbate da imprevisti e accadimenti curiosi… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=ZWbsx8O6KL4[youtube]

 

NAPOLISLAM
di Ernesto Pagano

Il film di Ernesto Pagano è un documentario mosso da buone intenzioni e conserva una propria necessaria attualità, ma sconta un approccio troppo calcolato e superficiale alla materia narrata. Fresco vincitore del Biografilm Italia Award 2015.

Napoli, oggi. In epoca di riaccese diffidenze e pregiudizi anti-islamici, la città partenopea si mostra come un avamposto di integrazione e melting pot culturale, tra giovani islamici di seconda o terza generazione che parlano in dialetto e italiani convertiti all’islam… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=6iJldIG0mms[/youtube]

 

MOBILE SUIT GUNDAM – THE ORIGIN I – BLUE-EYED CASVAL
di Takashi Imanishi

Come si fa a resistere al fascino di Gundam? Detto ciò, quel che trovate (sempre che ci sia ancora) in sala è un OAV di poco più di un’ora, che vorrebbe porsi come prequel dell’intera saga. Spettatore avvisato…

Siamo nell’Universal Century 0068, Side 3: la Federazione sembra destinata a riportare una schiacciante vittoria quando il Principato di Zeon cala il proprio asso nella manica, i Mobile Suit. Questi mezzi altamente manovrabili sapranno mutare le sorti dello scontro anche grazie all’abilità di Char Aznable, un misterioso pilota che combatte indossando una maschera. Le vicende che hanno portato Aznable a combattere hanno avuto origine anni prima, quando era solo un bambino e rispondeva al nome di Casval vivendo insieme alla sua sorellina Artesia… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=G02hKRyle0Q[/youtube]

 

Questa settimana escono nelle sale anche Contagious: Epidemia mortale (2015) di Henry Hobson, Violette (2013) di Martin Provost, Crushed Lives – Il sesso dopo i figli (2015) di Alessandro Colizzi, Noi siamo Francesco (2014) di Guendalina Zampagni e Soundtrack – Ti spio, ti guardo, ti ascolto (2015) di Francesca Marra. Buona visione!

INFO
Il sito ufficiale di Going Clear.
Il sito italiano di Big Game.
La pagina facebook di Ted 2.

Articoli correlati

  • Notizie

    uscite-in-sala-18-giugnoUscite in Sala 18 giugno 2015

    L'estate, si sa, è il peggiore nemico delle sale cinematografiche (in Italia). Non deve dunque stupire nessuno la scarsa qualità dei titoli in uscita. Ma c'è sempre spazio per qualche eccezione...
  • Notizie

    uscite-in-sala-11-giugno-2015Uscite in Sala 11 giugno 2015

    Serial killer australiani, dinosauri geneticamente modificati, adolescenti maya, western in salsa danese. Una settimana ricca di uscite; riusciranno a sconfiggere il caldo, unico vero nemico?
  • Notizie

    Uscite in Sala 04 giugno 2015

    In Italia è arrivata l'estate. Quanti film riusciranno a combattere questo morbo, il più temibile nemico per ogni velleità d'incasso? Il guerresco Fury? L'Ejzenstein di Greenaway? Il terzo Insidious?
  • Notizie

    Uscite in Sala 28 maggio 2015

    Due titoli questa settimana si stagliano sul resto delle uscite, The Tribe e Louisiana. Per il resto un tentativo di rilancio del cinema francese e l'action catastrofico San Andreas...
  • Notizie

    uscite-in-sala-02-luglio-2015Uscite in Sala 02 luglio 2015

    L'estate, storicamente, non è la stagione più amica delle uscite in sala. Ma sarebbe anche un peccato lasciare alcuni film nel dimenticatoio per colpa dell'afa, come nel caso di Predestination, una delle uscite di questa settimana...
  • Notizie

    uscite-in-sala-09-luglio-2015Uscite in Sala 09 luglio 2015

    Torna ancora una volta Terminator, ma non c'è molto da esserne allegri. Anche Paul Schrader non mostra il meglio di sé... Meglio va con '71 e soprattutto con Noah Baumbach e il suo nuovo film. Le uscite in sala di oggi.
  • Notizie

    uscite-in-sala-15-luglio-2015Uscite in Sala 15 luglio 2015

    Niente da fare, il caldo non lascia più speranza alcuna. Se siete in città l'unica soluzione credibile è quella di rifugiarvi in sala, pronti a urlare di terrore con Babadook o a ridere con Entourage. Per non parlare di Naruto...
  • Berlinale 2019

    I Was at Home, But RecensioneI Was at Home, But

    di Fra ineleganti metafore animali, controcampi negati, sbalzi d'umore, apatie, isterie assortite, figli spariti e poi ritrovati, I Was at Home, But di Angela Schanelec procede confusionario, pretenzioso e inutilmente criptico verso un banale esistenzialismo d'accatto.. In concorso alla 69ma Berlinale.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento