Uscite in Sala 17 settembre 2015

Uscite in Sala 17 settembre 2015

Come da tradizione, a ridosso della Mostra arrivano in sala alcuni dei titoli che hanno animato la vita veneziana, tra cui l’eccellente Gaudino; il colpo al cuore della settimana, però, è l’ultimo parto creativo della Pixar, già amato a Cannes.

 

INSIDE OUT
di Peter Docter, Ronaldo Del Carmen

Quando la produzione della Pixar sembra entrare in crisi (soprattutto per titoli come The Brave e Cars 2) ecco che dal cilindro viene sfoderato Inside Out, uno dei gioielli più splendenti dell’orificeria creata da John Lasseter. Un’opera divertente, struggente, tragica e comica, da non perdere. Tra i film migliori dell’anno, senza dubbio. E Bing Bong. Bing Bong…

Nel Quartiere Cerebrale, il centro di controllo collocato nella testa della giovane Riley, 11 anni, cinque Emozioni sono al lavoro. A guidare le operazioni ci pensa Gioia, impegnata a rendere Riley sempre felice. Poi ci sono Paura, Collera, Disgusto e Tristezza, che non è molto sicura del suo ruolo. Nemmeno gli altri, a dire la verità. Quando la famiglia di Riley si trasferisce in una grande città, le Emozioni dovranno fare un gran lavoro per guidare la ragazzina in questo difficile momento di transizione e cambiamento… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=pI1PY1dxdYs[/youtube]

 

PER AMOR VOSTRO
di Giuseppe M. Gaudino

Arriva da Venezia, invece, il secondo lungometraggio di Giuseppe M. Gaudino, che porta in dote anche il premio come migliore attrice a Valeria Golino. Un viaggio ipnotico nel sogno/incubo della città di Napoli, anarchico e visivamente sorprendente, sbilenco e sbalestrato ma per questo ancor più in grado di centrare il bersaglio. Prima di entrare in sala inspirate con forza, a polmoni spalancati, perché il film vi lascerà senza fiato.

Anna è stata una bambina spavalda e coraggiosa. Oggi, è una donna “ignava”, nella sua Napoli, che da vent’anni ha smesso di vedere quel che davvero accade nella sua famiglia, preferendo non prendere posizione, sospesa tra Bene e Male. Per amore dei tre figli e della famiglia, ha lasciato che la sua vita si spegnesse, lentamente. Fino a convincersi di essere una “cosa da niente”. La sua vita è così grigia che non vede più i colori, benché sul lavoro – fa la “suggeritrice” in uno studio televisivo – sia apprezzata e amata, e questo la riempia di orgoglio. Anna ha doti innate nell’aiutare gli altri, ma non le adopera per se stessa. Non trova mai le parole né l’occasione per darsi aiuto. Quando finalmente, dopo anni di precariato, riesce a ottenere un lavoro stabile, inizia il suo affrancamento da questo stato. Anche dal marito, del quale decide finalmente di liberarsi. Da quel giorno affronta le tante paure sopite negli anni, come quella di affacciarsi al balcone di fronte al mare… Perché sa che quel mare è per lei un oracolo. Il mare unico elemento ancora non contaminato dal suo sguardo grigio. [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=aVYDS7lcmFE[/youtube]

 

L’ATTESA
di Piero Messina

Ondeggia tra manierismo sorrentiniano e accademismo l’esordio alla regia di Piero Messina, dove carta da parati, ulivi secolari, specchiere e canterani, lasciano risaltare sullo schermo l’imperituro fulgore di una bellezza imbalsamata. Poca carne al fuoco, per una pretesa a tratti davvero spropositata.

Tra gli ampi saloni di un’antica villa, Anna, reduce da un lutto improvviso, trascorre le sue giornate in solitudine. La campagna siciliana aspra e bellissima circonda la casa. Solo i passi di Pietro, il tuttofare, rompono il silenzio. Ed ecco arrivare Jeanne, una giovane che dice di essere la fidanzata di Giuseppe, il figlio di Anna. Giuseppe però non c’è. Ma le sue cose sono tutte lì, nella sua stanza. Presto, molto presto sarà di ritorno, così dice Anna, non riuscendo a rivelare una verità per lei impronunciabile… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=h7znDwG4Ei8[/youtube]

 

MARGUERITE
di Xavier Giannoli

Ancora dal Lido… Dopo Superstar, presentato a Venezia 2012, Xavier Giannoli è tornato in concorso in laguna con Marguerite, tragicommedia d’epoca con protagonista Catherine Frot. Consueti spunti paradossali, ma secondo un’idea di cinema iper-tradizionale e poco stimolante. Se ne può fare a meno.

Nella Francia degli anni Venti, la baronessa Marguerite Dumont ama la musica classica e adora esibirsi nel canto lirico. Peccato che canti malissimo e che nessuno abbia il coraggio di farglielo notare. La compiacenza di marito, maggiordomo, amici e conoscenti, mossi da diversi intenti, la spingono fino a un’incredibile esibizione pubblica… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=tmgQ-kREsGA[/youtube]

 

VIA DALLA PAZZA FOLLA
di Thomas Vinterberg

Povero Thomas Hardy, cosa ha fatto di male in vita per meritare un adattamento affidato a un altro Thomas, il danese Vinterberg? Lasciate da parte le torbide atmosfere del passato, Vinterberg si trasferisce nella quieta e innocua campagna inglese di Via dalla pazza folla. Ne vien fuori un film inerte e illustrativo, privo di eleganza e di humour. Evitate con cura.

Bathsheba Everdene è una passionale e indipendente giovane donna che eredita la fattoria di suo zio. Acquisita l’autonomia economica (una rarità per una donna nell’età Vittoriana), bella e determinata, Bathsabea attira le attenzioni di tre corteggiatori, molto diversi tra loro ma tutti ugualmente intraprendenti: Gabriel Oak, un allevatore di ovini, affascinato dalla sua caparbietà; Frank Troy, attraente e spericolato sergente; e William Boldwood, un maturo e facoltoso scapolo… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=6qg0GIDLHzQ[/youtube]

 

Questa settimana escono (o sono usciti) nelle sale anche Amy – The Girl Behind the Name (2015) di Asif Kapadia, Un disastro di ragazza (2015) di Judd Apatow, We Are Your Friends (2015) di Max Joseph, Tutte lo vogliono (2015) di Alessio Maria Federici e Il teorema della crisi – The Forecaster (2014) di Marcus Vetter e Karin Steinberger. Buona visione!

Info
La pagina facebook italiana di Inside Out.
Per amor vostro sul sito di Officine UBU.

Articoli correlati

  • Notizie

    uscite-in-sala-10-settembre-2015Uscite in Sala 10 settembre 2015

    In attesa di scoprire, dopodomani, a chi andrà il Leone d'Oro, le uscite in sala non si fermano. Tre i pezzi da novanta: Marco Bellocchio, Jonathan Demme e soprattutto Claudio Caligari...
  • Notizie

    Uscite in Sala 03 settembre 2015

    L'attenzione, come è giusto che sia, è tutta rivolta al Lido e alla Mostra di Venezia. In sala arrivano film destinati a incidere poco nell'immaginario collettivo, come il melò di Fuqua o il nuovo Guy Ritchie. Per non parlare di disavventure evitabili come Sinister 2...
  • Notizie

    Uscite in Sala 27 agosto 2015

    A pochi giorni dall'inizio della Mostra di Venezia, arrivano in sala gli ultimi fuochi estivi, tra recuperi del passato, glorie nipponiche dello Studio Ghibli, Jafar Panahi e il suo cinema "in prigione"...

Leave a comment