Uscite in Sala 19 novembre 2015

Uscite in Sala 19 novembre 2015

In una settimana che presenta una vera e propria invasione di uscite, vale la pena segnalare almeno il rapporto tra uomo e animale declinato nei film di Pietro Marcello e Benedikt Erlingsson, e Miss Julie di Liv Ullmann…

 

STORIE DI CAVALLI E DI UOMINI
di Benedikt Erlingsson

Il cinema islandese, da anni, dimostra una vitalità non indifferente. Il film di Erlingsson è un oggetto bizzarro, coraggioso, in cui si descrive l’ontologica bestialità dell’umano attraverso il proprio rapporto con l’animale, nello specifico il cavallo. Da non perdere.

L’uomo ama il cavallo più di se stesso o, forse, lo considera semplicemente un prolungamento del suo corpo, una parte di sé. La primavera sta arrivando e, con essa, l’impetuosa forza della natura. Non può andare a finire bene. In una valle isolata in Islanda, in cui gli abitanti si tengono sempre d’occhio, amore e morte si intrecciano con inaudite conseguenze per l’intera comunità… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=a_VWZpALOVM[/youtube]

 

BELLA E PERDUTA
di Pietro Marcello

Non troppo diverso il discorso per quel che concerne il nuovo lungometraggio di Pietro Marcello, già in concorso al Festival di Locarno lo scorso agosto. Tra la fiaba, la cruda realtà e il misterico un viaggio nell’Italia di oggi (di sempre?), condotto da un Pulcinella e un bufalo. Ammaliante.

La maschera di Pulcinella viene inviata nella Campania dei giorni nostri per esaudire le ultime volontà del pastore Tommaso: mettere in salvo un giovane bufalo di nome Sarchiapone. Nella Reggia di Carditello − residenza borbonica abbandonata nel cuore della terra dei fuochi, di cui Tommaso si prendeva cura − Pulcinella trova il bufalotto e lo porta con sé. I due intraprendono un lungo viaggio in un’Italia bella e perduta, alla fine del quale non ci sarà quel che speravano di trovare… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=6QiDolGIcVo[/youtube]

 

MISS JULIE
di Liv Ullmann

Ritorno alla regia di Liv Ullmann, alle prese con la trasposizione di un classico teatrale di August Strindberg. Miss Julie ricava grande forza dalla nobile fonte, ma si risolve per lo più in occasione per compiaciute prove attoriali. Forse lascia il tempo che trova, ma potrebbe raggiungere una buona fetta di spettatori.

Nell’Irlanda di fine Ottocento, la signorina Julie fa i capricci per ribadire il suo dominio su John, lacchè di suo padre, che da sempre prova per lei grande attrazione. Dopo aver consumato la loro passione, i due finiscono per torturarsi a vicenda tra sensi di colpa e crudeli recriminazioni. Sui due veglia la cuoca Kathleen, gelosa di John e rispettosa delle barriere sociali… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=m5_7Q1OSVx8[/youtube]

 

LORO CHI?
di Fabio Bonifacci e Francesco Miccichè

Un po’ commedia e un po’ action, un po’ truffa e un po’ gioco, Loro chi? è un film già visto ma anche un buon prodotto di intrattenimento.

David, trentasei anni e un’unica ambizione: guadagnare la stima del presidente dell’azienda in cui lavora, ottenere un aumento di stipendio e la promozione da dirigente. Finalmente la sua occasione sembra arrivata: dovrà presentare un brevetto rivoluzionario che gli garantirà la gloria e l’apprezzamento inseguiti da sempre. Ma in una sola notte l’incontro con Marcello, un abile imbroglione aiutato da due avvenenti socie, cambierà il corso della sua vita. David perde tutto: fidanzata, casa e lavoro e per recuperare dovrà imparare l’arte della truffa proprio da colui che l’ha messo nei guai… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=FulmdtZxtn4[/youtube]

 

IN FONDO AL BOSCO
di Stefano Lodovichi

Thriller d’ambientazione alpina, il film di Stefano Lodovichi è un film di buona fattura ma di scarsa inventiva, troppo “pulito” per inquietare e troppo derivativo per appassionare.

Ogni 5 dicembre, da tempo immemore, gli abitanti di un piccolo villaggio montano sfilano mascherati da diavoli in un baccanale che dura fino all’alba: la festa dei Krampus. Ma il 5 dicembre del 2010 è ricordato per un evento diverso e terribile: Tommaso Conci, un bambino di quattro anni, scompare nel nulla… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=oANgA3ezYto[/youtube]

 

HUNGER GAMES: IL CANTO DELLA RIVOLTA – PARTE 2
di Francis Lawrence

Come molte saghe fantasy o fantascientifiche recenti, anche Hunger Games arriva alla sua conclusione con un profluvio di azione e ammazzamenti vari. Nulla di particolarmente interessante, in realtà, anche per la frettolosità con cui viene condotto il tutto. Si è visto di peggio, ovviamente, ma è una ben magra consolazione.

Con l’intera Panem in guerra totale, Katniss affronta il Presidente Snow in uno scontro finale. Accompagnata dai suoi più cari amici – inclusi Gale, Finnick e Peeta – Katniss va in missione con la squadra del Distretto 13, dove rischierà la vita per liberare i cittadini di Panem e attentare alla vita del Presidente Snow, sempre più ossessionato dal pensiero di distruggerla. Le trappole mortali, i nemici e le scelte morali che aspettano Katniss la metteranno alla prova più di qualsiasi arena in cui abbia combattuto… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=x4C6AmWGUuo[/youtube]

 

A TESTA ALTA
di Emmanuelle Bercot

È intriso di un insopportabile e scorretto nazionalismo il nuovo film di Emmanuelle Bercot, che ha aperto a maggio il Festival di Cannes. Più che interessante il cast, a partire dal giovane ed esordiente protagonista Rod Paradot. Ma è davvero troppo poco.

Malony è un ragazzo difficile, violento, spesso fuori controllo, cresciuto da una madre irresponsabile, sbandata. Il suo tortuoso percorso educativo, come il destino di adulto, è nelle mani di una giudice comprensiva e materna, di assistenti sociali volenterosi, di un sistema che tenta in tutti i modi di tutelarlo… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=wkYCcr3eadE[/youtube]

 

DOBBIAMO PARLARE
di Sergio Rubini

Più che a un kammerspiel, Dobbiamo parlare di Sergio Rubini ci riporta al classico “due camere e cucina”: quattro personaggi che discutono di problemi sentimentali, urlano, strepitano e fanno qualche riflessione qualunquista sulla politica e sull’Italia di oggi.

Dobbiamo parlare: è questo l’incipit più temuto nei discorsi di ogni coppia. Siamo in un attico altoborghese con terra panoramica. Questo sarà il teatro dello scontro di due coppie… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=V2C_9M97Dj0[/youtube]

 

MR. HOLMES – IL MISTERO DEL CASO IRRISOLTO
di Bill Condon

Fuori competizione alla Berlinale, Mr. Holmes è una pasticciata rêverie su un anziano Sherlock Holmes che, rinchiusosi nel privato e dedicatosi all’apicoltura, si lascia cullare e inquietare dai ricordi. Con protagonista Ian McKellen che gigioneggia in maniera urticante.

1947, Inghilterra. Il famoso detective Sherlock Holmes, ora novantatreenne, vive ritirato in una casa del Sussex. Le uniche persone con cui è ancora in contatto sono la signora Munro, la sua domestica, e il figlio di lei, Roger. Con quest’ultimo in particolare Holmes instaura un rapporto paterno e di fiducia reciproca. Ma la mente di Holmes si perde spesso nel ricordo di alcuni episodi passati e ancora irrisolti… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=AglJXo4qUaw[/youtube]

 

Questa settimana escono anche il film d’animazione Iqbal: Bambini senza paura (2015) e la commedia Né Giulietta né Romeo (2015). Non se ne accorgerà nessuno, e forse è anche giusto così. Buona visione.

Info
La pagina facebook di Storie di cavalli e di uomini.
Il sito ufficiale di Hunger Games: il canto della rivolta – Parte 1.
Il sito ufficiale di Mr. Holmes.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in Sala 12 novembre 2015

    In sala arriva la nuova avventura cinematografica di Massimiliano Bruno, ma la settimana è dominata dai nomi di due maestri del cinema mondiale, diversissimi tra loro: Isao Takahata e Jean-Marie Straub.
  • Notizie

    uscite-in-sala-05-novembre-2015Uscite in Sala 05 novembre 2015

    Il nuovo James Bond in sala se la deve vedere con drammi sentimentali etero e omosessuali, la salma di Chaplin, e perfino con Snoopy e Charlie Brown! Qualcuno darà filo da torcere all'agente segreto 007?
  • Notizie

    Uscite-in-sala-29-ottobre-2015Uscite in Sala 29 ottobre 2015

    La commedia nostalgica di Peter Bogdanovich, il grottesco e doloroso Kreuzwerg, il film turco che la Francia ha candidato agli Oscar, Brizé e la sua "legge del mercato". Questo e altro, in sala da oggi.
  • Notizie

    uscite-in-sala-22-ottobre-2015Uscite in Sala 22 ottobre 2015

    Mentre il popolo cinefilo festeggia il "Ritorno al futuro day" (e in sala da oggi c'è anche il nuovo Zemeckis), e i romani riversano le attenzioni sulla Festa del Cinema, escono Guillermo Del Toro, la Palma di Audiard e molti altri titoli...
  • Notizie

    Uscite in sala 26 novembre 2015

    Mentre il Torino Film Festival si avvia alla conclusione, in sala scopriamo che Dio è un belga, i nonni possono non essere così teneri, le fantasticherie non sono affatto disdicevoli e i dinosauri non si sono estinti.
  • Notizie

    uscite-in-sala-03-dicembre-2015Uscite in Sala 03 dicembre 2015

    La temibile balena bianca, la Spagna del post-franchismo, le messe nere, Orson Welles e papa Bergoglio. Questo e altro in sala da oggi.
  • Notizie

    Uscite in Sala 10 dicembre 2015

    In sala questa settimana troverete la signora Toku e le sue ricette e la commedia indie di Alfonso Gomez-Rejon, ma soprattutto (dal 12 dicembre) potrete riabbracciare Totoro in tutta la sua maestosa rotondità!
  • Notizie

    Uscite in Sala 17 dicembre 2015

    Steven Spielberg, Aleksandr Sokurov, Woody Allen e Star Wars: una volta tanto in sala sarà davvero possibile trovare l'imbarazzo della scelta. Sarà merito del Natale...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento