Uscite in Sala 01/07 gennaio 2016

Uscite in Sala 01/07 gennaio 2016

Per una volta tanto approfittiamo dell’inizio del 2016 per fondere insieme due settimane di uscite in sala; tra Capodanno e il 7 arrivano nei cinema Carol, il nuovo Kore-eda, Macbeth e ovviamente Checco Zalone…

 

CAROL
di Todd Haynes

A Todd Haynes, si sa, il cinema di Douglas Sirk piace tanto. Proprio tanto. Sappiamo già tutti dunque cosa aspettarci da Carol, sia a livello narrativo che di costruzione dell’immaginario. Un film di rarefatta eleganza ma non privo di asperità e di crudeltà. Applaudito in ogni dove, a partire da Cannes dello scorso maggio, arriva infine anche nelle nostre sale. Non perdetelo.

Nella New York degli anni Cinquanta, Therese, una giovane impiegata in un grande magazzino di Manhattan, fa la conoscenza di una ricca cliente, Carol; una donna seducente, prigioniera di un matrimonio infelice. Alla scintilla del primo incontro fa seguito rapidamente un sentimento più profondo. Le due donne si ritrovano ben presto intrappolate tra le convenzioni e la loro attrazione reciproca… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=YZvKs5mvCIU[/youtube]

 

LITTLE SISTER
di Hirokazu Kore-eda

Ecco un altro titolo che ha iniziato il suo viaggio sulla Croisette, dove è stato accolto con una freddezza imprevedibile e immeritata. Per quanto non manchino i detrattori – molti – il nuovo film di Hirokazu Kore-eda è un piccolo gioiello, intimo e di una delicatezza mai prona al sentimentalismo fine a se stesso. Se vi capita l’occasione, non fatevelo sfuggire.

Tre sorelle, Sachi, Yoshino e Chika, vivono insieme a Kamakura. Per senso del dovere si recano al funerale di loro padre, che le ha abbandonate una quindicina d’anni prima. Lì fanno la conoscenza della loro sorellastra, la tredicenne Suzu. Di comune accordo, le ragazze decidono di accogliere l’orfana nella loro grande casa… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=gDspqPAgrkY[/youtube]

 

QUO VADO?
di Gennaro Nunziante

In questi due giorni l’avrete già visto tutti, almeno a giudicare dagli incassi faraonici registrati ai botteghini. E non è un male: un film nazionalpopolare come ce ne sono pochi oramai, in grado di trovare consensi un po’ ovunque. Divertente e scritto con un’accuratezza finora sconosciuta, Quo Vado? potrebbe essere il punto di (ri)partenza della carriera di Zalone. Chissà…

Quo vado? racconta la storia di Checco, un ragazzo che ha realizzato tutti i sogni della sua vita. Voleva vivere con i suoi genitori evitando così una costosa indipendenza e c’è riuscito, voleva essere eternamente fidanzato senza mai affrontare le responsabilità di un matrimonio con relativi figli e ce l’ha fatta, ma soprattutto, sognava da sempre un lavoro sicuro ed è riuscito a ottenere il massimo: un posto fisso nell’ufficio provinciale caccia e pesca. Con questa meravigliosa leggerezza Checco affronta una vita che fa invidia a tutti. Un giorno però tutto cambia. Il governo vara la riforma della pubblica amministrazione che decreta il taglio delle province. Convocato al ministero dalla spietata dirigente Sironi, Checco è messo di fronte a una scelta difficile: lasciare il posto fisso o essere trasferito lontano da casa… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=1jlY-ulMEnU[/youtube]

 

IL PICCOLO PRINCIPE
di Mark Osborne

Anche la versione del racconto di Saint-Exupéry diretta da Mark Osborne è stato presentato in anteprima a Cannes, rilanciando le ambizioni produttive dell’animazione europea, soprattutto francese. I limiti narrativi sono evidenti, ma è comunque interessante l’utilizzo della stop motion e la coesistenza con la computer grafica. Nulla per cui valga al pena strapparsi i capelli, in ogni caso.

Un vecchio ed eccentrico aviatore e la sua nuova vicina di casa: una bambina molto matura trasferitasi nel quartiere insieme alla madre. Attraverso le pagine del diario dell’aviatore e i suoi disegni, la bambina scopre come molto tempo prima l’aviatore fosse precipitato in un deserto e avesse incontrato il Piccolo Principe, un enigmatico ragazzino giunto da un altro pianeta. Le esperienze dell’aviatore e il racconto dei viaggi del Piccolo Principe in altri mondi contribuiscono a creare un legame tra l’aviatore e la bambina. Affronteranno insieme una straordinaria avventura, alla fine della quale la bambina avrà imparato ad usare la sua immaginazione e a ritrovare la sua infanzia… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=WTESeWGjsxM[/youtube]

 

MACBETH
di Justin Kurzel

Sempre da Cannes, sempre un titolo per cui non vale la pena strapparsi neanche i peli sul braccio. Va bene che di Shakespeare oramai ognuno si sente in diritto di farne ciò che vuole, ma stavolta si esagera…

Lettura viscerale della tragedia shakespeariana, Macbeth è fondamentalmente la storia di un uomo ossessionato dall’ambizione… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=ap-a3k8UXBo[/youtube]

 

ASSOLO
di Laura Morante

Se qualcuno di voi sentiva la necessità di ritrovare sugli schermi un film diretto da Laura Morante, è pregato di alzare la mano. Assolo è l’ennesima dimostrazione di una produzione cinematografica ritorta su se stessa, priva di idee e incapace di trovare vie interessanti o sbocchi nuovi.

Flavia è una donna fragile e insicura. Ha due matrimoni alle spalle, due figli, un cane in prestito ed è sempre alla disperata ricerca del consenso e dell’affetto delle persone che la circondano. Incapace di separarsi emotivamente dai suoi ex mariti Gerardo e Willy, Flavia intesse rapporti amichevoli anche con le loro nuove compagne, Giusi e Ilaria. In questa famiglia allargata Flavia è però sempre sola, incapace di raggiungere qualsiasi obiettivo per lei davvero importante. Che sia la patente di guida o un corso di tango, nulla sembra andare per il verso giusto. Tra incidenti di percorso e sorprendenti scoperte, Flavia imparerà che nessuna donna è perfetta e che l’autostima e la libertà tanto inseguite erano proprio lì, a portata di mano… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=POv_RArCaGo[/youtube]

 

THE VATICAN TAPES
di Mark Neveldine

Ma il nadir della settimana spetta a questo horror senza capo né coda, che gioca con gli esorcismi e con l’immagine del Vaticano (e anche con il found footage, almeno in parte) per partorire un topolino. Un topolino piccolo piccolo. Più che tremare si ride, e se si distolgono gli occhi dallo schermo non è certo per timore o angoscia. Anzi. Da evitare con grande cura.

Il momento della battaglia definitiva tra bene e male, tra Dio e Satana, è arrivato. Angela Holmes ha ventisette anni e conduce una vita ordinaria, finché non iniziano a accadere degli eventi inquietanti: la sua presenza crea un effetto devastante su chiunque le stia vicino, causandone spesso anche la morte. Il sospetto è che la donna sia posseduta da un demone. I più esperti preti esorcisti del Vaticano proveranno a esorcizzarla, ma scopriranno di dover lottare contro un’antica forza satanica più potente di quanto si possa immaginare… [sinossi] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=3_WjJs5B4Og[/youtube]

 

Il 7 gennaio esce anche La grande scommessa (2015) di Adam McKay, con Christian Bale, Brad Pitt, Steve Carell e Ryan Gosling. Qui le aspettative sono alte… Buona visione!

Info
Il sito ufficiale di Carol.
Il sito giapponese di Little Sister.
Il piccolo principe su facebook.
Il sito ufficiale de La grande scommessa.
Il sito italiano di The Vatican Tapes.
Assolo sul sito della Warner.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in Sala 17 dicembre 2015

    Steven Spielberg, Aleksandr Sokurov, Woody Allen e Star Wars: una volta tanto in sala sarà davvero possibile trovare l'imbarazzo della scelta. Sarà merito del Natale...
  • Notizie

    Uscite in Sala 10 dicembre 2015

    In sala questa settimana troverete la signora Toku e le sue ricette e la commedia indie di Alfonso Gomez-Rejon, ma soprattutto (dal 12 dicembre) potrete riabbracciare Totoro in tutta la sua maestosa rotondità!
  • Notizie

    uscite-in-sala-03-dicembre-2015Uscite in Sala 03 dicembre 2015

    La temibile balena bianca, la Spagna del post-franchismo, le messe nere, Orson Welles e papa Bergoglio. Questo e altro in sala da oggi.
  • Notizie

    Uscite-in-sala-21-gennaio-2016Uscite in Sala 21 gennaio 2016

    Mentre si piange per la morte di Ettore Scola, in sala arrivano lo Steve Jobs di Boyle/Sorkin, l'Olocausto visto da Làszló Nemes, il Leone d'Oro del 2015, e molto altro. Troppo?
  • Notizie

    Uscite in Sala 14 gennaio 2016

    Se volete dire la vostra sull'Oscar o non Oscar per Leonardo DiCaprio, questo weekend recuperate il nuovo film di Iñarritu. Questa settimana poi c'è anche spazio per Stallone in Creed, Tornatore, l'italiano Ricciarelli alla caccia di premi (e nazisti) in terra tedesca, e Mamoru Oshii.
  • Notizie

    Uscite in Sala 04 febbraio 2016

    Nel giorno in cui The Hateful Eight esce anche nella versione in dcp, arriva finalmente in sala 1981: Indagine a New York di J.C. Chandor. Per il resto la memoria (smemorata) della Shoah con Atom Egoyan e, da martedì prossimo, lo Studio Ghibli con La ricompensa del gatto.
  • Notizie

    Uscite in sala 11 febbraio 2016

    Mentre a Berlino inizia il festival, nelle sale italiane arrivano Dalton Trumbo e David Foster Wallace, ma soprattutto Ben Stiller e il suo Zoolander 2.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento