Uscite in Sala 22 settembre 2016

Uscite in Sala 22 settembre 2016

In sala continuano ad approdare film presentati a Venezia: è il caso di Frantz e Spira mirabilis, senza dubbio i due titoli più interessanti della settimana.

 

FRANTZ
di François Ozon

François Ozon non è un regista che colpisce a colpo sicuro, ma nel portare in scena la storia di Anna e di Adrien, francese che al termine della Grande Guerra si reca da lei e dai genitori del suo fidanzato (morto nel conflitto) presentandosi come “un amico di Frantz”, riesce a spingere il suo cinema verso vette fino a questo momento quasi sconosciute. Aiutato da un bianco e nero qua e là macchiato di colore, Ozon firma un mélo mai manierista e disegna una parabola umana, quella di Anna, tutt’altro che banale.

Al termine della Prima guerra mondiale, in una cittadina tedesca, Anna si reca tutti i giorni sulla tomba del fidanzato Frantz, morto al fronte in Francia. Un giorno incontra Adrien, un giovane francese anche lui andato a raccogliersi sulla tomba dell’amico tedesco. La presenza dello straniero nella cittadina tedesca susciterà reazioni sociali molto forti e sentimenti estremi… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

SPIRA MIRABILIS
di Martina Parenti, Massimo D’Anolfi

Peccato che al momento il nuovo film di D’Anolfi e Parenti sia reperibile solo in pochissimi cinema (uno a Roma e uno a Milano, per esempio), perché questo dimostra la persistente diffidenza della distribuzione verso prodotti non allineati al “pensiero comune”. Non tutto torna in Spira mirabilis, e le ambizioni sembrano andare oltre le possibilità del film, ma questo non toglie che le opere di questa coppia di registi non assomiglino quasi a nulla nel panorama italiano, e non solo. Se ne avete la possibilità, concedete tempo a un’opera imperfetta, ma pronta in ogni caso a spiazzarvi.

Il fuoco: Leola One Feather e Moses Brings Plenty, una donna sacra e un capo spirituale, e la loro piccola comunità lakota da secoli resistenti a una società che li vuole annientare. La terra: le statue del Duomo di Milano sottoposte a una continua rigenerazione. L’aria: Felix Rohner e Sabina Schärer, musicisti inventori di strumenti/sculture in metallo. L’acqua: Shin Kubota, uno scienziato-cantante giapponese che studia la Turritopsis nutricula, una piccola medusa immortale. L’etere: Marina Vlady, che dentro un cinema fantasma ci accompagna nel viaggio narrando L’immortale di Borges. Sono i protagonisti di Spira Mirabilis, girato in diversi luoghi del mondo, una sinfonia visiva, un inno alla parte migliore degli uomini e alla tensione verso l’immortalità… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE
di Erik Gandini

Si fa ancora una volta un po’ caotico il pensiero documentario di Erik Gandini, già autore di Videocracy, e per quanto non manchino spunti d’interesse in questa nuova opera l’impressione è che sia sorretta più da un’indole che da una reale struttura logica. Si sceglie il paradosso di una società puntata sull’individuo che finisce per spersonalizzare lo stesso, ma dietro il gioco non sempre sembra esserci granché da segnalare.

La teoria svedese dell’amore scava nella vera natura dello stile di vita svedese, esplorando i buchi neri di una società che ha creato il popolo più autonomo, costituendo una società perfettamente organizzata in cui tutti hanno le medesime opportunità per una esistenza indipendente… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

LA VITA POSSIBILE
di Ivano De Matteo

Non mancano spunti di interesse e di ingegno neanche nel nuovo film di Ivano De Matteo, che ha il pregio di continuare a scavare in quella zona grigia della società media su cui il cinema italiano sempre con minore frequenza punta l’occhio. Stavolta però la narrazione si fa farraginosa, le soluzioni a volte sembrano rabberciate e il tutto ne risulta in qualche modo impoverito, quasi a tratti rattoppato. Peccato, perché all’interno del tessuto si intravede quel cinema emotivo e lucido che aveva convinto ai tempi di La bella gente.

In fuga da un marito violento, Anna e il figlio Valerio sono accolti a Torino in casa di Carla, attrice di teatro e amica di Anna di vecchia data. I due cercano di adattarsi alla nuova vita tra tante difficoltà e incomprensioni, ma l’aiuto di Carla e quello inaspettato di Mathieu, un ristoratore francese che vive nel quartiere, gli faranno trovare la forza per ricominciare… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

I MAGNIFICI 7
di Antoine Fuqua

Il passo da Kurosawa a Fuqua a quanto pare è breve, almeno per quel che concerne le produzioni… Battute a parte, non c’era ovviamente nessuna necessità di tornare a raccontare la storia dei sette pistoleri che combattono di colpo per una giusta causa, e il divertimento si esaurisce ben presto, nonostante lo stato di forma di alcuni attori. Tra qualche mese nessuno ricorderà più anche solo di averlo visto, probabilmente…

Quando la città di Rose Creek si ritrova sotto il tallone di ferro del magnate Bartholomew Bogue, per trovare protezione i cittadini disperati assoldano sette fuorilegge, cacciatori di taglie, giocatori d’azzardo e sicari. Mentre preparano la città per la violenta resa dei conti che sanno essere imminente, questi sette mercenari si trovano a lottare per qualcosa che va oltre il denaro… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

ELVIS & NIXON
di Liza Johnson

Palcoscenico perfetto per un match attoriale di classe, il film diretto da Liza Johnson si limita a essere una graziosa (quanto inutile) operazione vintage che non ha molto altro da dire al di là dell’esibizione dei suoi personaggi.

Nel 1970 Elvis Presley si reca a Washington D.C. con l’obiettivo di convincere il presidente Richard Nixon a nominarlo agente federale sotto copertura. Presley si presenta senza preavviso alla porta della Casa Bianca con il suo amico Jerry Schilling e persuade le guardie sbalordite a consegnare di persona una lettera a Nixon, con la quale richiede un incontro privato. I membri dello staff della Casa Bianca suggeriscono al presidente che un incontro con Elvis durante l’anno elettorale potrebbe far bene alle pubbliche relazioni, ma Nixon non sembra essere in vena di assecondare la richiesta del leggendario cantante rock… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

BLAIR WITCH
di Adam Wingard

Adam Wingard era/è una speranza dell’horror contemporaneo. Con questo inutile sequel (o reboot che dir si voglia) non va però a parare da nessuna parte. Se ne sarebbe dovuto fare a meno.

17 anni dopo la scomparsa di Heather Donaue nei boschi di Black Hills, nel Maryland, James, fratello della ragazza, e un gruppo di suoi amici, decidono di indagare su quella sparizione e sul mistero della Strega di Blair. L’occasione è la comparsa, su Youtube, di un video che sembra collegato a quel lontano evento. Giunti nei boschi, tuttavia, i giovani iniziano ad avvertire intorno a loro la presenza di un’entità malvagia, e si rendono presto conto che nella leggenda c’è più realtà di quanta non pensassero… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

BRIDGET JONES’S BABY
di Sharon Maguire

Nulla raggiunge però l’infimo livello di questa terza incursione nella vita privata dell’insopportabile e leziosa Bridget Jones, che stavolta (ha pur sempre 43 anni!) rimane incinta. Commedia della peggior specie, tradotta in immagini dozzinali e basata su una sceneggiatura che è dir poco definire risibile. Tra i peggiori film dell’anno, per ora.

Nuovamente single dopo essersi lasciata con Mark Darcy il “vissero felici e contenti” di Bridget Jones non sta andando esattamente secondo i piani. Bridget decide di concentrarsi sul suo lavoro di collaboratrice in un notiziario di punta, e di circondarsi di vecchi e nuovi amici. Per una volta, Bridget ha tutto completamente sotto controllo. Cosa potrebbe andare storto? [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

In settimana escono anche The Rolling Stones in Cuba – Havana Moon (2016) di Paul Dugdale e Prima di lunedì (2016) di Massimo Cappelli. Buona visione!

Info
Il sito ufficiale di Frantz.
Il sito ufficiale di Spira Mirabilis.
I Magnifici 7 sul sito della Warner.
Il sito ufficiale di Elvis & Nixon.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in sala 15 settembre 2016

    Tra dimenticabili titoli italiani già visti a Venezia, sterili sequel della Pixar e documentari sui Beatles a dominare la settimana è il primo film di Lav Diaz distribuito nelle sale, Storm Children, Book 1.
  • In sala

    La teoria svedese dell’amore

    di L'essere umano è una fastidiosa variabile antiquata, l'autonomia e l'indipendenza trovano nella negazione della vita il loro rovescio. La teoria svedese dell'amore di Erik Gandini parte dal particolare della Svezia e la sua storia per allargare una riflessione universale su uomo e derive comunicative.
  • Notizie

    Uscite in Sala 29 settembre 2016

    Una settimana importante per le uscite in sala, visto che da oggi sarà possibile vedere sul grande schermo lo straordinario The Assassin di Hou Hsiao-hsien; ma anche una giornata triste, con un pensiero (molto più d'uno) che va a Luca Svizzeretto, un carissimo amico e collega che ci ha lasciati.
  • Notizie

    Uscite in Sala 06 ottobre 2016

    Un bellissimo film di Téchiné e poi Faenza, Mine di Guaglione e Resinaro, Deepwater. Ma su tutto si staglia la figura inconfondibile di Werner Herzog, e del suo nuovo documentario. Visione imprescindibile della settimana.
  • Notizie

    Uscite in Sala 13 ottobre 2016

    È la settimana di Neruda, secondo film di Pablo Larraín a raggiungere le sale nel 2016 dopo Il club (a febbraio 2017 sarà la volta di Jackie); tutto il resto, a partire da Inferno di Ron Howard, scompare al confronto.
  • Notizie

    Uscite in Sala 20 ottobre 2016

    Daniel Blake in lotta contro l'ottusità dello Stato, la piccola Piuma che sta per venire al mondo, la nuova avventura di Jack Reacher e Roth adattato per lo schermo da Ewan McGregor. Questo e altro nelle uscite della settimana.
  • Notizie

    Uscite in Sala 27 ottobre 2016

    Doctor Strange cannibalizzerà schermi e incassi, così come il pessimo Pif, ma in sala arrivano anche i fratelli Dardenne e il nuovo film di Kirill Serebrennikov.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento