Uscite in Sala 27 ottobre 2016

Uscite in Sala 27 ottobre 2016

Doctor Strange cannibalizzerà schermi e incassi, così come il pessimo Pif, ma in sala arrivano anche i fratelli Dardenne e il nuovo film di Kirill Serebrennikov.

 

DOCTOR STRANGE
di Scott Derrickson

Scott Derrickson è un regista altalenante, forse poco a suo agio con i supereroi Marvel. O forse la colpa è proprio di una Marvel che vuole omologare l’occhio dello spettatore anche quando non ce ne sarebbe bisogno. Questo Doctor Strange non è poi certo disastroso, ma era lecito attendersi qualcosa di più. Non tutti, a quanto pare, sono James Gunn…

La vita del neurochirurgo di fama mondiale Stephen Strange cambia per sempre dopo che un terribile incidente automobilistico lo priva dell’uso delle mani. Quando la medicina tradizionale si dimostra incapace di guarirlo, Strange è costretto a cercare una cura in un luogo inaspettato: una misteriosa enclave nota come Kamar-Taj. Scoprirà che non si tratta soltanto di un luogo di guarigione, ma della prima linea di una battaglia contro invisibili forze oscure decise a distruggere la nostra realtà. Presto Strange imparerà a padroneggiare la magia e sarà costretto a scegliere se fare ritorno alla sua vita agiata o abbandonare tutto per difendere il mondo e diventare il più potente stregone vivente… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

PAROLA DI DIO
di Kirill Serebrennikov

Insieme ai Dardenne sarebbe l’uscita più interessante della settimana, ma per ora il film risulta quasi invisibile (solo 7 schermi a disposizione nell’intera penisola, a Bari, Bologna, Napoli, Padova, Perugia, Pisa e Ravenna; una miseria). Peccato, perché Serebrennikov è regista assai talentuoso e il cinema russo ha sempre più difficoltà a raggiungere l’Italia. La speranza è che la settimana prossima si liberino un po’ di sale da destinargli. Intanto, se siete tra i fortunati che se lo ritrovano a pochi chilometri da casa, concedetegli una possibilità.

Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia imbevuta di scienza e razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca? [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

LA RAGAZZA SENZA NOME
di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne

Ecco i Dardenne. I fratelli più famosi del cinema europeo stavolta però finiscono col deludere le attese. Il rigore cinematografico ed etico se ne va un po’ ramengo, la struttura narrativa implode e alcuni toni prossimi al grottesco appaiono davvero fuori registro. Rispetto alla versione presentata a Cannes lo scorso maggio (e accolta con freddezza), pare che i Dardenne abbiano tagliato qualche minuto; difficile però che siano riusciti a sopperire alle non poche mancanze di un’opera minore.

Giovane medico di famiglia, Jenny, nonostante le rimostranze del suo stagista, una sera rifiuta di aprire il portone del suo studio dal momento che l’orario delle visite è terminato. Ma la donna che aveva bussato alla sua porta viene ritrovata uccisa l’indomani, senza documenti in dosso, senza un’identità… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

OUIJA – L’ORIGINE DEL MALE
di Mike Flanagan

Nessuno, ovviamente, sentiva la benché minima necessità che ci venissero svelati i retroscena della maledizione che imperversò sugli schermi nel risibile Ouija un paio di anni fa. Nessuno a parte i produttori di questo prequel, che si dimostra in fin dei conti meno dannoso di quanto preventivato, anche se non lascerà traccia di sé neanche nello spettatore più volenteroso o impressionabile.

Nella Los Angeles del 1965, una madre vedova e le sue due figlie introducono un nuovo trucco alle loro consuete frodi spiritiche per ravvivare l’attività di famiglia, finendo per attirare senza volerlo un autentico spirito maligno nella propria casa. Quando la figlia più giovane viene posseduta dall’implacabile entità, questa piccola famiglia dovrà fare i conti con paure inimmaginabili per poterla salvare e rispedire il suo possessore nell’aldilà… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

IN GUERRA PER AMORE
di Pierfrancesco Diliberto – Pif

Pif e la Sicilia, un connubio finora inscalfibile e che porta bene al regista e attore italiano, almeno sotto il profilo economico. Quest’opera seconda è in realtà un pastrocchio senza capo né coda, un ammasso di materiale eterogeneo gestito poco e male; furbo e scritto in maniera pessima, In guerra per amore è il tipo di film di cui il cinema italiano dovrebbe fare a meno. Ma incasserà tanto, e questo concederà ulteriori possibilità al suo “autore”.

New York 1943. Mentre il mondo è nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d’amore con Flora. I due si amano, ma lei è promessa sposa al figlio di un importante boss. Per convolare a nozze, il nostro protagonista deve ottenere il sì del padre della sua amata che vive in un paesino siciliano. Arturo, giovane e squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l’isola: arruolarsi nell’esercito americano che si prepara per lo sbarco in Sicilia: l’evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell’Italia e della Mafia. [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

THE ACCOUNTANT
di Gavin O’Connor

Gavin O’Connor è un regista talentuoso, ma in questo caso mescolare action, thriller, spy story e farlo prendendo come protagonista un autistico iper-palestrato non è forse stata la migliore delle idee… Visto alla Festa di Roma, e pronto per l’uscita in sala. Come reagirà il pubblico?

Christian Wolff è un matematico autistico che ha più affinità con i numeri che con le persone. Lavora sotto copertura in uno studio di una piccola città di provincia, come contabile freelance per alcune delle organizzazioni criminali più pericolose del mondo. Ed è anche preparato militarmente per affrontare le situazioni più estreme… [sinossi] Immagine anteprima YouTube

 

In settimana escono anche Trolls (2016) di Mike Mitchell e Walt Dohrn, Saint amour (2016) di Benoît Delépine e Gustave Kervern, Enclave (2015) di Goran Radovanovic e Racconto calabrese (2016) di Renato Pagliuso. Buona visione!

Info
Il sito ufficiale di Doctor Strange.
La ragazza senza nome sul sito della Bim Distribuzione.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in Sala 20 ottobre 2016

    Daniel Blake in lotta contro l'ottusità dello Stato, la piccola Piuma che sta per venire al mondo, la nuova avventura di Jack Reacher e Roth adattato per lo schermo da Ewan McGregor. Questo e altro nelle uscite della settimana.
  • Notizie

    Uscite in Sala 13 ottobre 2016

    È la settimana di Neruda, secondo film di Pablo Larraín a raggiungere le sale nel 2016 dopo Il club (a febbraio 2017 sarà la volta di Jackie); tutto il resto, a partire da Inferno di Ron Howard, scompare al confronto.
  • Notizie

    Uscite in Sala 06 ottobre 2016

    Un bellissimo film di Téchiné e poi Faenza, Mine di Guaglione e Resinaro, Deepwater. Ma su tutto si staglia la figura inconfondibile di Werner Herzog, e del suo nuovo documentario. Visione imprescindibile della settimana.
  • Notizie

    Uscite in Sala 29 settembre 2016

    Una settimana importante per le uscite in sala, visto che da oggi sarà possibile vedere sul grande schermo lo straordinario The Assassin di Hou Hsiao-hsien; ma anche una giornata triste, con un pensiero (molto più d'uno) che va a Luca Svizzeretto, un carissimo amico e collega che ci ha lasciati.
  • Notizie

    uscite-in-sala-22-settembreUscite in Sala 22 settembre 2016

    In sala continuano ad approdare film presentati a Venezia: è il caso di Frantz e Spira mirabilis, senza dubbio i due titoli più interessanti della settimana.
  • Notizie

    Uscite in sala 03 novembre 2016

    La settimana, non delle più memorabili in senso assoluto, è segnata dall'ottimo Kubo e la spada magica e dall'ultimo film di Placido. Ma lunedì 7, grazie alla Cineteca di Bologna, torna in sala La morte corre sul fiume. E allora...
  • Notizie

    Uscite in Sala 10 novembre 2016

    Un profluvio di uscite tra ieri e oggi, nelle sale, ma poche davvero imperdibili. Tra queste senza dubbio l'ultimo, eccellente, Bellocchio, il sempre discusso Malick e Sing Street di John Carney.
  • Notizie

    uscite-in-sala-17-novembre-2016Uscite in Sala 17 novembre 2016

    Settimana di animali al cinema, notturni o fantastici che siano. Per il resto una vendicativa Emmanuelle Devos e i fantasmi, negazionisti e violentatori, della Seconda Guerra Mondiale.
  • Notizie

    Uscite in Sala 24 novembre 2016

    Sì, per carità, Snowden e Il Cittadino illustre... Ma è la settimana di Monte di Amir Naderi, e la speranza è che le non troppe sale che lo proiettano vengano prese d'assalto, come una montagna da abbattere.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento