Uscite in sala 21 dicembre 2017

Uscite in sala 21 dicembre 2017

A Natale i titoli forti rimangono quelli già usciti nelle scorse settimane; si aggiunge però Wonder di Stephen Chbosky, racconto d’infanzia e riscatto. Con lui nelle sale arrivano Dickens di Bharat Nalluri e The Greatest Showman di Michael Gracey. Poca roba, comunque, e destinata a non lasciare il segno.

 

WONDER
di Stephen Chbosky

Stephen Chbosky non rinnova i fasti del precedente Noi siamo infinito, ma a suo modo colpisce in ogni caso il centro del bersaglio: non mancano debolezze e facilonerie in quest’opera seconda, ma resta in ogni caso l’uscita più rilevante della settimana, e forse in realtà anche della più natalizia.

Il piccolo August, 11 anni e una malformazione cranio facciale che gli impedisce una vita normale, si appresta ad affrontare per la prima volta la scuola, e il contatto con gli altri bambini. Dopo l’ingresso traumatico, il ragazzino trova l’amicizia del coetaneo Jack, mentre deve guardarsi dal gruppo di bulli capitanati dal viziato Julian… [sinossi]

 

DICKENS – L’UOMO CHE INVENTÒ IL NATALE
di Bharat Nalluri

Ma perché mai qualcuno dovrebbe raccontare la “magia del Natale” cercando di costruire un raffazzonato biopic su Charles Dickens – dimenticando anche, per di più, che si sta parlando di uno dei più grandi romanzieri di tutti i tempi? Eppure così è, e Bharat Nalluri firma uno dei film più inutili e leziosi dell’anno. Complimenti.

Nel 1843, dopo alcuni insuccessi, Charles Dickens cerca disperatamente un’idea per il suo nuovo romanzo. Questa gli si manifesta sotto le sembianze di un vecchio stizzoso. Nascono così, rielaborando personaggi della vita vera, Scrooge, il piccolo Tim e il fantasma dei Natali passati di Racconto di Natale, immortale fiaba gotica… [sinossi]

 

THE GREATEST SHOWMAN
di Michael Gracey

Non molto meglio va con un altro biopic, stavolta su P.T. Barnum, inventore del circo così come è inteso in senso generale un po’ da tutti, almeno in occidente. Un triangolo amoroso del tutto privo di profondità, che lascerà ben presto le vostre sinapsi. Unica curiosità, del tutto slegata dal valore effettivo del film: si tratta dell’unico film in uscita il 25 dicembre, giorno di Natale.

Numeri poderosi e coreografie sgargianti si mescolano nello spettacolo ottocentesco che prende il nome di The Greatest Showman, il biopic musicale con Hugh Jackman nei panni dell’abile intrattenitore di folle P.T. Barnum. L’astuto impresario circense, entrato in affari col giovane Phillip, ha per le mani il rivoluzionario progetto di un enorme circo a tre piste, con quattro palcoscenici e ventimila posti a sedere. Gli ambiziosi uomini d’affari si lanciano con entusiasmo nella realizzazione del sontuoso spettacolo, che porta in scena nuove acrobazie e fenomeni da baraccone mai visti prima, finché entrambi non si infatuano di due giovani stelle del palcoscenico. Phillip si perde tra i volteggi e le giravolte della sensuale trapezista Anne, mentre Barnum viene stregato dal dolce canto dell’artista Jenny Lind, la timida soprano nota al pubblico come “usignolo svedese”, per la voce cristallina che arriva dritta al cuore. [sinossi]

 

Mondo Za (2017) di Gianfranco Pannone, Ferdinand (2017) di di Carlos Saldanha, Cathy Malkasian e Jeff McGrath, 50 primavere (2017) di Blandine Lenoir.

Info
Il sito ufficiale di The Greatest Showman.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in sala 14 dicembre 2017

    Si approssima il Natale, ed ecco arrivare l'orda (mai così barbarica e di basso profilo) dei cinepanettoni. A rispondere per le rime, fortunatamente, ci pensano un sublime Woody Allen, Belle dormant di Adolfo Arrieta e, in posizione defilata, anche il nuovo Star Wars...
  • Notizie

    Uscite in sala 07 dicembre 2017

    Inizia (sulla carta) la rincorsa al botteghino natalizio, e si parte con un George Clooney sceneggiato dai fratelli Coen, la sparatoria infinita di Ben Wheatley, e due titoli tra i più applauditi di Cannes e Venezia. Quanto resisteranno in sala?
  • Notizie

    Uscite in sala 30 novembre 2017

    Mentre il Torino Film Festival si avvia alla conclusione arrivano in sala alcuni titoli passati anche sotto la Mole, come i film di Sibilia e Torre, ma anche l'Agatha Christie riletta da Kenneth Branagh e soprattutto Happy End di Michael Haneke.
  • Notizie

    Uscite in sala 23 novembre 2017

    Detroit di Kathryn Bigelow e poi il nulla, o quasi... Certo, il nuovo film di Francesca Archibugi tratto dalle pagine di Michele Serra, e poi una pletora di titoli di cui nessuno, da qui a dodici mesi, serberà nemmeno il più lontano ricordo. Settimana davvero fiacca, sotto il profilo cinefilo.
  • Notizie

    Uscite in sala 16 novembre 2017

    Settimana ricca di uscite in sala, ben tredici, ma scarsa di interesse; fanno eccezione il dramma sentimentale e umano narrato da Michael Showalter in The Big Sick e il bel ritorno sulle scene di Enzo D'Alò con Pipì, Pupù e Rosmarina in Il mistero delle note rapite. Un po' poco, in effetti...
  • Notizie

    Uscite in sala 28 dicembre 2017

    Il 2017 saluta gli spettatori cinematografici con appena tre film, tre titoli destinati ognuno a modo suo a scalare posizioni nel botteghino in questo e nel prossimo anno. Coco, nuovo gioiello della Pixar, è ovviamente il pezzo da novanta della settimana.
  • Notizie

    Uscite in sala 04 gennaio 2018

    Anno nuovo vita vecchia, vale a dire la solita cara pagina delle uscite in sala. Il 2018 si apre con l'Orso d'Oro della scorsa Berlinale, il rapimento del nipote di Jean Paul Getty, la morte di Stalin e il secondo capitolo della saga superomistica di Gabriele Salvatores. Si poteva sperare in qualcosa di più, e di meglio...
  • Notizie

    Uscite in sala 11 gennaio 2018

    È la settimana di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che tanti consensi ha ottenuto all'ultima Mostra di Venezia lo scorso settembre. Per il resto settimana fiacca, anche per colpa di un Verdone sotto tono; ma lunedì 15 nelle sale arriva il restauro digitale de L'Atalante di Jean Vigo, e allora...
  • Notizie

    Uscite in sala 18 gennaio 2018

    Nonostante la presenza di due titoli 'ingombranti' come L'ora più buia ed Ella & John (entrambi in realtà profondamente deludenti), la settimana cinematografica si illumina grazie all'apparizione sugli schermi di Poesia senza fine, nuovo capitolo dell'autobiografia per immagini di Alejandro Jodorowsky.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento