Uscite in sala 11 gennaio 2018

Uscite in sala 11 gennaio 2018

È la settimana di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che tanti consensi ha ottenuto all’ultima Mostra di Venezia lo scorso settembre. Per il resto settimana fiacca, anche per colpa di un Verdone sotto tono; ma lunedì 15 nelle sale arriva il restauro digitale de L’Atalante di Jean Vigo, e allora…

 

TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI
di Martin McDonagh

È ovviamente il titolo più atteso della settimana, premiato dal pubblico a Toronto e come miglior sceneggiatura alla Mostra di Venezia e sommerso da ben quattro Golden Globe (di nuovo un premio allo script, e poi miglior film e attrice drammatici e miglior attore non protagonista); le aspettative sono ben riposte, in un’opera che sa mantenersi in equilibrio sia sul registro grottesco sia su quello più propriamente drammatico. Da vedere.

Dopo mesi trascorsi senza trovare il colpevole dell’omicidio della figlia, Mildred Hayes compie un gesto audace. Lungo la strada che porta in città, noleggia tre cartelloni pubblicitari sui quali piazza un controverso messaggio diretto allo stimato capo della polizia locale William Willoughby. Quando nel caso viene coinvolto anche il vice Dixon, uomo immaturo dal temperamento violento e aggressivo, lo scontro tra Mildred e le forze di polizia di Ebbing diventa sempre più duro… [sinossi]

 

BENEDETTA FOLLIA
di Carlo Verdone

Oramai da anni il cinema di Verdone gira a vuoto, tornando sempre al medesimo punto e senza sapere come uscire dal circolo vizioso (e viziato) nel quale si è recluso; certo la luce alla fine del tunnel non la fa intravvedere questa ennesima stanca riflessione sul tradimento dei sogni giovanili e sulla caducità. Poco ispirato Verdone, pessima Ilenia Pastorelli che riprende ancora una volta la figura della borgatare sboccata e priva della benché minima conoscenza, ma dal cuore d’oro.

Guglielmo e Lidia si sono sposati venticinque anni fa, quando lui fece un incidente in moto pur di conquistarla lungo una strada litoranea; proprio il giorno del loro anniversario, mentre si trovano a cena in un ristorante esclusivo per prelati (Guglielmo è proprietario di un negozio di articoli religiosi), la donna gli comunica di volerlo lasciare perché ha scoperto di essere innamorata di un’altra donna, per di più commessa nel negozio del marito. Perse in un colpo solo consorte e impiegata, Guglielmo si trova in uno stato depressivo ad assumere, per un mese, la giovane borgatara Luna, del tutto inadatta al ruolo… [sinossi]

 

L’ATALANTE
di Jean Vigo

Inutile stare a specificare come il colpo al cuore, il capolavoro assoluto della settimana, sia da rintracciare a partire da lunedì 15, e arrivi in sala a distanza di più di ottant’anni dalla sua realizzazione. L’opera somma di Jean Vigo è una delle rare perfette meraviglie di fronte alle quali non si può far altro che spalancare gli occhi e lasciarsi rapire. Immenso.

Jean, giovane capitano d’un battello, l’Atalante, si sposa con Juliette, una ragazza di campagna e la porta a vivere con sé. Ma, dopo un pò, Juliette, comincia ad annoiarsi e suggestionata dai racconti del vecchio marinaio “Père Jules”, decide di scappare. Ma, delusa dalla città, la ragazza torna sul battello e lì scopre che il marito geloso l’ha abbandonata. Il vecchio marinaio la riporterà da Jean. [sinossi]

 

Questa settimana escono anche The Midnight Man (2017) di Travis Nicholas Zariwny, Leo Da Vinci – Missione Monna Lisa (2018) di Sergio Manfio, e Alla ricerca di Van Gogh (2016) di Haibo Yu, Tianqi Kiki Yu (da lunedì 15). Buona visione!

Info
Il sito ufficiale di Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Articoli correlati

  • Notizie

    Uscite in sala 04 gennaio 2018

    Anno nuovo vita vecchia, vale a dire la solita cara pagina delle uscite in sala. Il 2018 si apre con l'Orso d'Oro della scorsa Berlinale, il rapimento del nipote di Jean Paul Getty, la morte di Stalin e il secondo capitolo della saga superomistica di Gabriele Salvatores. Si poteva sperare in qualcosa di più, e di meglio...
  • Notizie

    Uscite in sala 28 dicembre 2017

    Il 2017 saluta gli spettatori cinematografici con appena tre film, tre titoli destinati ognuno a modo suo a scalare posizioni nel botteghino in questo e nel prossimo anno. Coco, nuovo gioiello della Pixar, è ovviamente il pezzo da novanta della settimana.
  • Notizie

    Uscite in sala 21 dicembre 2017

    A Natale i titoli forti rimangono quelli già usciti nelle scorse settimane; si aggiunge però Wonder di Stephen Chbosky, racconto d'infanzia e riscatto. Con lui nelle sale arrivano Dickens di Bharat Nalluri e The Greatest Showman di Michael Gracey.
  • Notizie

    Uscite in sala 14 dicembre 2017

    Si approssima il Natale, ed ecco arrivare l'orda (mai così barbarica e di basso profilo) dei cinepanettoni. A rispondere per le rime, fortunatamente, ci pensano un sublime Woody Allen, Belle dormant di Adolfo Arrieta e, in posizione defilata, anche il nuovo Star Wars...
  • Notizie

    Uscite in sala 18 gennaio 2018

    Nonostante la presenza di due titoli 'ingombranti' come L'ora più buia ed Ella & John (entrambi in realtà profondamente deludenti), la settimana cinematografica si illumina grazie all'apparizione sugli schermi di Poesia senza fine, nuovo capitolo dell'autobiografia per immagini di Alejandro Jodorowsky.
  • Notizie

    Uscite in sala 25 gennaio 2018

    A un anno dalla proiezione al Sundance arriva nelle sale italiane Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, perfettamente in tempo per festeggiare le quattro nomination all'Oscar; con lui da questo giovedì Downsizing di Alexander Payne e La testimonianza di Amichai Greenberg.
  • Notizie

    Uscite in sala 01 febbraio 2018

    Dopo gli exploit commerciali delle scorse settimane il cinema italiano propone Sono tornato, versione in salsa fascistoide del tedesco Lui è tornato visto sugli schermi un paio di anni fa; il risultato lascia ampiamente a desiderare. Per fortuna giovedì trova la luce della sala The Post, la nuova meraviglia cinematografica di Steven Spielberg.
  • Notizie

    Uscite in sala 08 febbraio 2018

    Nel pieno del concorso canoro sanremese arrivano in sala il nuovo Clint Eastwood, non al meglio della forma, l'ambizioso e un po' vacuo The Party di Sally Potter, l’artista svizzero Alberto Giacometti narrato da Stanley Tucci, e gli sgangherati primitivi a passo uno di Nick Park.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento