Film Festival Diritti Umani Lugano 2018 – Presentazione

Film Festival Diritti Umani Lugano 2018 – Presentazione

In corso fino al 14 ottobre il Film Festival Diritti Umani Lugano 2018, sotto la direzione artistica di Antonio Prata. Tra i film in programma Rêver sous le capitalisme di Sophie Bureau e La strada dei Samouni di Stefano Savona.

In partenza la quinta edizione del Film Festival Diritti Umani Lugano, che si terrà dal 9 al 14 ottobre nella cittadina svizzera sotto la direzione artistica di Antonio Prata. Con una seconda sala che si aggiunge, quella del cinema Iride, affiancando così lo storico cinema Corso, permettendo così una più ampia proposta di opere, 33 film, e dibattiti. Quest’anno ricorre il 70esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e il festival ha istituito il Premio Diritti Umani per l’autore che verrà assegnato al regista svizzero Markus Imhoof, di cui verranno presentati alcuni film scelti nella sua vasta filmografia, Rondo del 1968 sulla vita nel penitenziario-manicomio di Regensdorf, La barca è piena del 1981 sui rifugiati dalla Germania nazista che ripararono in territorio elvetico, e l’ultimo, Eldorado, sullo stato attuale dell’immigrazione in Europa. Quest’anno sarà poi anche allestita una mostra, in occasione della presentazione al festival di La strada dei Samouni di Stefano Savona, delle opere per il film dell’illustratore Simone Massi.

Il festival sarà l’occasione di riflettere, anche negli incontri con le scuole, su temi d’attualità come immigrazione, ambiente, la memoria di genocidi del passato, con un’attenzione particolare all’infanzia e alla gioventù. Tra i film che verranno presentati da segnalare: On Her Shoulders di Alexandria Bombach su Nadia Murad, recentemente insignita del Nobel per la pace, superstite del popolo yazida sterminato dall’Isis, ma anche sull’ipocrisia del sistema umanitario che la circonda; Waiting for Barcelona di Juho-Pekka Tanskanen, sugli migranti che vivono nelle Ramblas della città catalana; The Son del giovane filmmaker russo Alexander Abaturov che documenta l’addestramento alla Full Metal Jacket dei militari russi in preparazione dei combattimenti in Dagestan; Amal di Mohamed Siam che racconta la primavera egiziana e quel che ne è seguito, sogni e disillusioni, attraverso il ritratto di una quattordicenne; The Distant Barking of Dogs di Simon Lereng Wilmond sulla vita quotidiana di due bambini in un villaggio nel corso della recente guerra in Ucraina; Rêver sous le capitalisme di Sophie Bureau sui sogni di lavoratori sottoposti a mobbing, sfruttamento, vessazioni; The Cleaners di Hans Block e Moritz Riesewick sui moderatori filippini della rete; A Mother Brings her Son to be Shot di Sinéad o’Shea, sulla situazione attuale pronta a riesplodere a Derry, storico centro dei conflitti in Irlanda del Nord; Welcome to Sodom dell’austriaco Christian Krönes, ambientato in una discarica in Ghana, dove vengono riciclati, a ritmo di rap, rifiuti elettronici provenienti dall’occidente; Alicia, di Maasja Ooms, che segue costantemente nella sua crescita una bambina olandese in un orfanotrofio che non trova adozione per problemi burocratici; My War is not Over di Bruno Bigoni sull’uomo, Harry Shindler, che ha passato la vita a togliere dall’anonimato i militi ignoti della Seconda guerra mondiale. Il festival si concluderà parlando di Nelson Mandela, nel centenario della sua nascita, con il film The State Against Mandela and the Others di Nicolas Champeaux e Gilles Porte che propone brani dagli atti del processo in cui il leader anti-apartheid fu condannato alla detenzione.

Info
Il sito del Film Festival Diritti Umani Lugano 2018.

Articoli correlati

  • Festival

    Sole Luna Doc Film FestivalSole Luna Doc Film Festival 2018

    In corso a Palermo la XIII edizione del Sole Luna Doc Film Festival, in programma fino all'8 luglio nel Complesso Santa Maria dello Spasimo. Tra i film in selezione, Untitled - Viaggio senza fine di Michael Glawogger e Monika Willi.
  • Cannes 2018

    La strada dei Samouni RecensioneLa strada dei Samouni

    di La strada dei Samouni è il nuovo lavoro documentario di Stefano Savona, che si immerge nel conflitto israelo-palestinese focalizzando l'attenzione su una famiglia palestinese della periferia di Gaza massacrata in un raid dell'esercito di Tel Aviv.
  • Festival

    Festival dei Diritti Umani MilanoFestival dei Diritti Umani – Milano

    In corso fino al 24 marzo la terza edizione del Festival dei Diritti Umani - Milano, che si tiene presso il Palazzo della Triennale. Tra i titoli presentati, il film turco di fantascienza Grain e Greetings from Fukushima della scrittrice e regista tedesca Doris Dörrie.
  • Festival

    Babel Film Festival 2017

    Si è svolto dal 4 al 9 dicembre a Cagliari il Babel Film Festival, arrivato alla quinta edizione e ora a cadenza biennale, manifestazione unica del suo genere, dedicata alle opere cinematografiche parlate con lingue minoritarie.
  • Festival

    Film Festival Diritti Umani Lugano

    In corso fino al 15 ottobre il Film Festival Diritti Umani Lugano, arrivato alla quarta edizione, promosso dalla Fondazione Diritti Umani. Tra i film in programma A ciambra, West of the Jordan River di Amos Gitai e Risk di Laura Poitras.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento