Top 25 – 2018 – Le classifiche della redazione

Top 25 – 2018 – Le classifiche della redazione

Anno nuovo, vita vecchia. Anche la redazione di Quinlan propone le sue Top 25 relative al cinema del 2018. Da Mektoub My Love a ROMA, da Still Recording a Visages villages, da Dogman a L’isola dei cani. Buon divertimento, e buona lettura!

Pensavate di esservi oramai salvati dall’immancabile mannaia della classifica di fine anno? Poveri ingenui. Come sempre, un po’ come la Befana, anche le top 25 di Quinlan arrivano a portar via le feste, cercando di non distribuire carbone ma oro, argento e bronzo ai film più meritevoli. A ogni redattore e collaboratore è stato chiesto di indicare i 25 film preferiti dell’annata appena trascorsa, prendendo in esame solo ed esclusivamente i titoli distribuiti nelle sale italiane tra l’1 gennaio e il 31 dicembre. Quindi non vi preoccupate se non troverete Lars Von Trier, Jia Zhangke, Suspiria di Luca Guadagnino o l’ultimo Assayas: ci sarà sempre tempo tra dodici mesi. Forse. Come ogni anno non abbiamo preso in esame le innumerevoli riedizioni di classici del passato, che sarebbe stato anacronistico citare; erano invece eleggibili i film degli ultimi 5-6 anni usciti con clamoroso ritardo in Italia. Allo stesso modo sono esclusi completamente tutti i film i cui distributori hanno scelto di non passare per il grande schermo, preferendo direttamente l’home video o le varie piattaforme di streaming. Tre titoli a caso? The Woman Who Left di Lav Diaz, La ballata di Buster Scruggs dei Coen Bros. e ovviamente l’incompiuto/compiuto/recuperato The Other Side of the Wind di Orson Welles. Fanno invece parte della grande giostra i titoli usciti come evento, anche solo per un paio di giorni. Ora, qualche numeretto sparso: i film votabili in totale erano 521. Nel complesso gli 11 redattori hanno citato nelle loro classifiche 81 titoli. Alcuni ovviamente sono più presenti e tenuti in maggior considerazione: tra questi val la pena citare Mektoub My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche, al primo posto in quattro top-25, Still Recording – vincitore della Settimana Internazionale della Critica di Venezia -, Visages villages della coppia Varda/JR, il Leone d’Oro ROMA di Alfonso Cuarón e la Palma d’Oro Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda. Vengono sempre da Cannes, ma in edizioni diverse, anche L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan e Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky, mentre Dogman di Matteo Garrone, presente in 10 classifiche, si staglia nettamente come il film italiano più apprezzato dalla redazione.
Sempre consapevoli, ça va sans dire, che le classifiche rappresentano solo un gioco, e nulla più, e che gli approfondimenti sono da ricercare altrove. Senza abbandonare le pagine di Quinlan, ovviamente… Buona lettura, e buon divertimento!

 

Alessandro Aniballi
___________________________________________

1. Visages villages di Agnès Varda, JR
2. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
3. Un sogno chiamato Florida di Sean Baker
4. ROMA di Alfonso Cuarón
5. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
6. A Quiet Place – Un posto tranquillo di John Krasinski
7. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
8. L’isola dei cani di Wes Anderson
9. Avengers: Infinity War di Anthony Russo, Joe Russo
10. Hereditary – Le radici del male di Ari Aster
11. In guerra di Stéphane Brizé
12. Unsane di Steven Soderbergh / La truffa dei Logan di Steven Soderbergh
13. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
14. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
15. I fantasmi d’Ismaël di Arnaud Desplechin
16. Dogman di Matteo Garrone
17. The Disaster Artist di James Franco
18. Stronger – Io sono più forte di David Gordon Green
19. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
20. Spider-Man: Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman
21. Manuel di Dario Albertini
22. Illegittimo di Adrian Sitaru
23. Il presidente di Santiago Mitre
24. Il giustiziere della notte di Eli Roth
25. A casa tutti bene di Gabriele Muccino

 

Enrico Azzano
___________________________________________

1. L’isola dei cani di Wes Anderson + Mektoub, My Love: Canto uno di Abdellatif Kechiche.
2. Ready Player One & The Post di Steven Spielberg.
3. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh + Il primo uomo di Damien Chazelle + La donna dello scrittore di Christian Petzold.
4. Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman + Visages villages di Agnès Varda, JR.
5. Avengers: Infinity War di Joe Russo, Anthony Russo + Tonya di Craig Gillespie + I segreti di Wind River di Taylor Sheridan + Zombie contro zombie di Shuichiro Ueda.
6. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda + Mr. Long di Sabu + Senza lasciare traccia di Debra Granik + ROMA di Alfonso Cuarón + La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro.
7. Spider-Man – Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman + Teen Titans Go! Il Film di Aaron Horvath, Peter Rida Michail + Mirai di Mamoru Hosoda + Penguin Highway di Hiroyasu Ishida + Solo: A Star Wars Story di Ron Howard.
8. Unsane & La truffa dei Logan di Steven Soderbergh (+ The Disaster Artist di James Franco).
9. Widows – Eredità criminale di Steve McQueen + I fantasmi d’Ismaël di Arnaud Desplechin + Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson + Quello che non so di lei di Roman Polanski.
10. Girl di Lukas Dhont…

 

Elisa Battistini
___________________________________________

1. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
2. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
3. Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman
4. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
5. The Post di Steven Spielberg
6. ROMA di Alfonso Cuarón
7. Dogman di Matteo Garrone
8. A Star is Born di Bradley Cooper
9. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
10. In guerra di Stéphane Brizé
11. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
12. Illegittimo di Adrian Sitaru
13. Tre volti di Jafar Panahi
14. Quello che non so di lei di Roman Polanski
15. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
16. Ore 15:17 – Attacco al treno di Clint Eastwood
17. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
18. La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro
19. Omicidio al Cairo di Tarik Saleh
20. Unsane di Steven Soderbergh
21. La donna dello scrittore di Christian Petzold
22. La strada dei Samouni di Stefano Savona
23. Santiago, Italia di Nanni Moretti
24. Il giovane Karl Marx di Raoul Peck
25. Don’t Worry di Gus Van Sant

 

Edoardo Becattini
___________________________________________

1. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
2. ROMA di Alfonso Cuarón
3. Un sogno chiamato Florida di Sean Baker
4. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
5. Dogman di Matteo Garrone
6. BlacKkKlansman di Spike Lee
7. L’isola dei cani di Wes Anderson
8. Ready Player One di Steven Spielberg
9. Unsane di Steven Soderbergh
10. Il sacrificio del cervo sacro di Yorgos Lanthimos
11. Quello che non so di lei di Roman Polanski
12. La stanza delle meraviglie di Todd Haynes
13. The Post di Steven Spielberg
14. Tonya di Craig Gillespie
15. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
16. First Man – Il primo uomo di Damien Chazelle
17. La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro
18. I fantasmi d’Ismaël di Arnaud Desplechin
19. Girl di Lukas Dhont
20. Old Man & the Gun di David Lowery
21. La truffa dei Logan di Steven Soderbergh
22. The Disaster Artist di James Franco
23. Molly’s Game di Aaron Sorkin
24. L’uomo che uccise Don Chisciotte di Terry Gilliam
25. Visages villages di Agnès Varda, JR

 

Raffaele Meale
___________________________________________

1. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
2. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
3. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
4. The Post di Steven Spielberg
5. Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman
6. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
7. Dogman di Matteo Garrone
8. Ready Player One di Steven Spielberg
9. L’isola dei cani di Wes Anderson
10. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
11. Fixeur di Adrian Sitaru / Illegittimo di Adrian Sitaru
12. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
13. Zombie contro zombie di Shuichiro Ueda
14. Unsane di Steven Soderbergh
15. ROMA di Alfonso Cuarón
16. A Star is Born di Bradley Cooper
17. Quello che non so di lei di Roman Polanski
18. La donna dello scrittore di Christian Petzold
19. Santiago, Italia di Nanni Moretti
20. Il giovane Karl Marx di Raoul Peck
21. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
22. Menocchio di Alberto Fasulo
23. Gli indesiderati d’Europa di Fabrizio Ferraro
24. La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro
25. Senza lasciare traccia di Debra Granik / Un sogno chiamato Florida di Sean Baker

 

Marco Minniti
___________________________________________

1. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
2. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
3. ROMA di Alfonso Cuarón
4. Ready Player One di Steven Spielberg
5. Spider-Man: Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman
6. Old Man and the Gun di David Lowery
7. Un sogno chiamato Florida di Sean Baker
8. Dogman di Matteo Garrone
9. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
10. L’isola dei cani di Wes Anderson
11. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
12. La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro
13. Corpo e anima di Ildikó Enyedi
14. La casa sul mare di Robert Guédiguian
15. Sulla mia pelle di Alessio Cremonini
16. Tonya di Craig Gillespie
17. A Quiet Place – Un posto tranquillo di John Krasinski
18. The Post di Steven Spielberg
19. Hereditary – Le radici del male di Ari Aster
20. Il giovane Karl Marx di Raoul Peck
21. Quello che non so di lei di Roman Polanski
22. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
23. La casa delle bambole – Ghostland di Pascal Laugier
24. 7 sconosciuti a El Royale di Andrew Goddard
25. BlacKkKlansman di Spike Lee

 

Daria Pomponio
___________________________________________

1. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
2. ROMA di Alfonso Cuarón
3. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
4. Un sogno chiamato Florida di Sean Baker
5. Avengers: Infinity War di Joe Russo, Anthony Russo
6. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
7. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
8. Mirai di Mamoru Hosoda
9. Ready Player One di Steven Spielberg
10. Manuel di Dario Albertini
11. L’isola dei cani di Wes Anderson
12. Estate 1993 di Carla Simón
13. The Disaster Artist di James Franco
14. Spider-Man: Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman
15. In guerra di Stéphane Brizé
16. Menocchio di Alberto Fasulo
17. La truffa dei Logan di Steven Soderbergh
18. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
19. I fantasmi d’Ismaël di Arnaud Desplechin
20. Dogman di Matteo Garrone
21. Stronger – Io sono più forte di David Gordon Green
22. Old Man and the Gun di David Lowery
23. La strada dei Samouni di Stefano Savona
24. A Quiet Place – Un posto tranquillo di John Krasinski
25. Visages villages di Agnès Varda, JR

 

Giampiero Raganelli
___________________________________________

1. Visages villages di Agnès Varda, JR
2. Zombie contro zombie di Shinichiro Ueda
3. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
4. Mirai di Mamoru Hosoda
5. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
6. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
7. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
8. Gli indesiderati d’Europa di Fabrizio Ferraro
9. Quello che non so di lei di Roman Polanski
10. Tre volti di Jafar Panahi
11. Santiago, Italia di Nanni Moretti
12. Corpo e anima di Ildikó Enyedi
13. La strada dei Samouni di Stefano Savona
14. Mr. Long di Sabu
15. Dogman di Matteo Garrone
16. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
17. Penguin Highway di Hiroyasu Ishida
18. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
19. ROMA di Alfonso Cuarón
20. L’amore secondo Isabelle di Claire Denis
21. Sembra mio figlio di Costanza Quatriglio
22. Unsane di Steven Soderbergh
23. La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro
24. ISVN – Io sono Valentina Nappi di Monica Stambrini
25. Menocchio di Alberto Fasulo

 

Marco Romagna
___________________________________________

1. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
2. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
3. Corpo e anima di Ildikó Enyedi
4. Gli indesiderati d’Europa di Fabrizio Ferraro
5. Visages villages di Agnès Varda, JR
6. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
7. Unsane di Steven Soderbergh
8. La donna dello scrittore di Christian Petzold
9. Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman
10. Zombie contro zombie di Shinichiro Ueda
11. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
12. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
13. I fantasmi d’Ismaël di Arnaud Desplechin
14. Untitled – Viaggio senza fine di Michael Glawogger, Monika Willi
15. Santiago, Italia di Nanni Moretti
16. Mirai di Mamoru Hosoda
17. Dogman di Matteo Garrone
18. In guerra di Stéphane Brizé
19. The Post di Steven Spielberg
20. Menocchio di Alberto Fasulo
21. Quello che non so di lei di Roman Polanski
22. Girl di Lukas Dhont
23. Tre volti di Jafar Panahi
24. Loro 2 di Paolo Sorrentino
25. ISVN – Io sono Valentina Nappi di Monica Stambrini

 

Massimiliano Schiavoni
___________________________________________

1. Fixeur di Adrian Sitaru
2. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
3. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
4. Visages villages di Agnès Varda, JR
5. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
6. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
7. Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman
8. Estate 1993 di Carla Simón
9. Poesia senza fine di Alejandro Jodorowsky
10. La terra di Dio di Francis Lee
11. Sulla mia pelle di Alessio Cremonini
12. Illegittimo di Adrian Sitaru
13. In guerra di Stéphane Brizé
14. ROMA di Alfonso Cuarón
15. Paulina di Santiago Mitre
16. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
17. Un sogno chiamato Florida di Sean Baker
18. Dogman di Matteo Garrone
19. The Disaster Artist di James Franco
20. Untitled – Viaggio senza fine di Michael Glawogger, Monika Willi
21. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
22. La terra dell’abbastanza di Damiano D’Innocenzo, Fabio D’Innocenzo
23. L’albero dei frutti selvatici di Nuri Bilge Ceylan
24. Menocchio di Alberto Fasulo
25. Il giovane Karl Marx di Raoul Peck

 

Davide Stanzione
___________________________________________

1. Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
2. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
3. Mektoub, My Love: Canto Uno di Abdellatif Kechiche
4. Lazzaro felice di Alice Rohrwacher
5. ROMA di Alfonso Cuarón
6. The Post di Steven Spielberg
7. Cold War di Pawel Pawlikowski
8. La donna dello scrittore di Christian Petzold
9. Dogman di Matteo Garrone
10. A Star is Born di Bradley Cooper
11. In guerra di Stéphane Brizé
12. Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda
13. Visages villages di Agnès Varda, JR
14. Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
15. La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro
16. Lady Bird di Greta Gerwig
17. La terra dell’abbastanza di Damiano D’Innocenzo, Fabio D’Innocenzo
18. Girl di Lukas Dhont
19. Ready Player One di Steven Spielberg
20. Il cratere di Luca Bellino, Silvia Luzi
21. Corpo e anima di Ildikó Enyedi
22. Still Recording di Saeed Al Batal, Ghiath Ayoub
23. L’isola dei cani di Wes Anderson
24. Sulla mia pelle di Alessio Cremonini
25. Santiago, Italia di Nanni Moretti

 

Info
Il trailer di Still Recording.
Il trailer di The Post.
Il trailer di Mektoub, My Love: Canto Primo.

Articoli correlati

  • Speciali

    Top 25 – 2017 – Le classifiche della redazione

    Anno nuovo, vita vecchia. Anche la redazione di Quinlan propone le sue classifiche relative al cinema uscito in sala nel 2017. Undici Top 25 per aggirarsi tra Sieranevada e Personal Shopper, ma anche per riscoprire (magari) qualche gioiello perduto... Buon divertimento!
  • Speciali

    Top 25 – 2016 – Le classifiche della redazione

    Anno nuovo, vita vecchia. Anche la redazione di Quinlan propone le sue classifiche relative al cinema uscito in sala nel 2016. Undici Top 25 per aggirarsi tra Tarantino e Larraín, Jia e Linklater, ma anche per riscoprire (magari) qualche gioiello perduto... Buon divertimento!
  • Speciali

    Top-25-2015-Le-classifiche-della-redazioneTop 25 – 2015 – Le classifiche della redazione

    Anno nuovo, vita vecchia. Anche la redazione di Quinlan propone le sue classifiche relative al cinema uscito in sala nel 2015. Sedici Top 25 per aggirarsi tra PT Anderson e Reitz, Sokurov e Caligari, ma anche per riscoprire (magari) qualche gioiello perduto... Buon divertimento!
  • Speciali

    Top 25 – 2014 – Le classifiche della redazione

    Anche la redazione di Quinlan, da buona ultima (o quasi) propone le sue classifiche relative al cinema uscito in sala nel 2014. Quattordici Top 25 per aggirarsi tra i fratelli Coen e Scorsese, Miyazaki e Linklater, ma anche per riscoprire (magari) qualche gioiello perduto... Buon divertimento!

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento