Uscite in sala 07 febbraio 2019

Uscite in sala 07 febbraio 2019

Il quasi novantenne Clint Eastwood domina la scena, con il suo ritorno anche davanti la macchina da presa. Questa settimana in sala ci sono anche il dramma familiare e operaio di Guillaume Senez, la fiaba per supereroi di Eros Puglielli, la nuova versione di Remi, e la commedia di Alessandro Genovesi.

 

IL CORRIERE – THE MULE
di Clint Eastwood

Viva Clint Eastwood! Torna in scena a quasi novanta anni, mettendosi per l’ennesima volta in gioco. Sarà l’ultima? Poco conta o interessa. Se si sceglie di aderire al racconto della vita di Earl Stone e ne si accettano i compromessi c’è davvero di che godere. Un cinema d’altri tempi per uno degli idoli indiscutibili della Settima Arte a stelle e strisce.

Earl Stone ha 90 anni, è un uomo solo ed è al verde, in seguito al fallimento della sua società. Quando gli viene offerto un lavoro che richiede semplicemente la guida di un’auto, accetta senza remore ma, a sua insaputa, Earl è appena diventato un corriere della droga per un cartello messicano. Svolge bene il suo nuovo lavoro, talmente bene che il suo carico aumenta esponenzialmente, e gli viene assegnato un responsabile. Questi non è l’unico a tenere d’occhio Earl: il misterioso nuovo ‘corriere’ della droga è finito anche nel mirino di un agente della DEA. [sinossi]

 

LE NOSTRE BATTAGLIE
di Guillaume Senez

Guillaume Senez firma un dramma familiare ma anche operaio, che riflette sulla dispersione degli affetti in un epoca di precarietà totale, a partire dal posto di lavoro e dalle angherie che bisogna accettare per farne parte. Un lavoro a tratti semplicistico ma non privo di una sua irruente sincerità espressiva, già apprezzato lo scorso novembre al Torino Film Festival.

Olivier è caporeparto in un’impresa della grande distribuzione: attivo nel sindacato, è un riferimento per tutti i colleghi operai e magazzinieri. Sposato con Laura, Olivier ha due figli ma è un padre (e un marito) molto assente. Finché un giorno Laura abbandona la famiglia. [sinossi]

 

COPPERMAN
di Eros Puglielli

In attesa che qualcuno si decida a distribuire Nervermind, visto lo scorso autunno alla Festa del Cinema di Roma nella sezione collaterale Alice nella Città, in sala arriva il nuovo film di Eros Puglielli, una fiaba sulla diversità che prende spunto dai cinecomic per muoversi in tutt’altra direzione. Non tutto torna, e la scrittura mostra più di qualche problema, ma viene comunque naturale difendere un film che non accetta la prassi produttiva nazionale.

Questa è la storia di Anselmo, un uomo speciale. Attraverso i suoi occhi la realtà assume i colori delle fiabe, la purezza dei bambini e la forza magica dei supereroi. Cresciuto senza imparare a diffidare degli altri, nonostante la durezza della vita, riuscirà comunque a mantenere la sua limpida e particolare visione del mondo. [sinossi]

 

REMI
di Antoine Blossier

Non tutto gira a dovere in questa trasposizione del celebre racconto del piccolo Remi, già anime seriale di grande successo, ma va dato atto ad Antoine Blossier di aver cercato una propria via espressiva del tutto peculiare per affrontare la sfida. Nel complesso l’operazione può definirsi a suo modo riuscita, in grado anche di smarcarsi dal facile effetto nostalgia per i quarantenni di oggi. Andrà bene al botteghino?

Il piccolo Remi vive in campagna insieme alla madre, la signora Barberin, mentre il padre Gerolamo lavora lontano come tagliapietre. Quando Gerolamo si ferisce in un incidente la madre si trova costretta a vendere il loro unico bene, una mucca di nome Rosetta che è anche la migliore amica di Remi, cui il bambino canta una ninna nanna che gli è rimasta nel cuore. È allora che Gerolamo rivela a Remi di non essere il suo vero padre ma di averlo trovato a Parigi, dove era stato abbandonato, e gli comunica che intende portarlo all’orfanotrofio, dato che non può più provvedere a lui. [sinossi]

 

IL PROFESSORE CAMBIA SCUOLA
di Olivier Ayache-Vidal

È tutto abbastanza prevedibile nel film di Olivier Ayache-Vidal che torna una volta di più sul tema del professore che si ritrova a tu per tu con una scolaresca indisciplinata e “svantaggiata”; si possono anticipare gli snodi narrativi e via discorrendo. Ma il film riesce a mantenere in ogni caso un suo equilibrio interno, grazie anche all’interpretazione dei protagonisti, lambendo il documentario senza dimenticare l’afflato narrativo. Interessante.

François Foucault è professore di lettere al prestigioso liceo Henri IV di Parigi. Durante una serata, l’uomo si lamenta con una funzionaria dell’Educazione nazionale dei problemi delle scuole di periferia dove bisognerebbe inviare dei professori più competenti. Il messaggio viene recepito e François si ritrova a dover accettare, per la durata di un anno, il trasferimento in un liceo di periferia da cui si aspetta il peggio. Il professor Foucault dovrà allora confrontarsi con i limiti del sistema educativo e mettere in discussione i suoi principi e i suoi pregiudizi. [sinossi]

 

10 GIORNI SENZA MAMMA
di Alessandro Genovesi

Si arrampica fino alla sufficienza, per quanto risicata, anche la nuova regia di Alessandro Genovesi, al momento la commedia italiana più riuscita – o meglio, meno disastrosa – dell’anno. Merito di qualche ideuzza e del fatto di aver voglia di raccontare una storia, con una sceneggiatura meno raffazzonata di quella dei suoi contendenti. C’è bisogno di accontentarsi…

Carlo lavora da quindici anni nella stessa azienda. Il suo lavoro lo ha fatto stare spesso lontano dalla famiglia: dalla bella moglie Giulia e dai tre figli di tredici, dieci e due anni. Quando la sua vita sembra essersi stabilizzata, un giovane ambizioso rischia di prendere il suo posto nell’ufficio delle risorse umane mentre la consorte decide di prendersi una pausa e partire per dieci giorni a Cuba. Carlo quindi non dovrà solo cercare di mantenersi un’occupazione ma, per la prima volta, dovrà anche badare da solo ai figli che sembrano odiarlo e che lui si ritroverà a dover conoscere. [sinossi]

 

Escono anche I nomi del signor Sulcic (2018) di Elisabetta Sgarbi, A si biri (2019) di Francesco Trudu. Buona visione!

Info
Il sito ufficiale de Il corriere – The Mule.

Articoli correlati

  • Notizie

    Nelle sale: Il primo re, Green Book, Tramonto...Uscite in sala 31 gennaio 2019

    È la settimana di Romolo e Remo, e de Il primo re di Matteo Rovere. Ma in sala c'è spazio anche per un serio candidato agli Oscar come Green Book, mentre lunedì come evento di tre giorni arriverà Tramonto, dopo le discussioni critiche all'ultima Mostra di Venezia...
  • Notizie

    Nelle sale: La favorita, Creed II, Schindler's List...Uscite in sala 24 gennaio 2019

    Yorgos Lanthimos si dà alla commedia in costume, Creed torna sul ring, Barry Jenkins traduce in immagini le parole di James Baldwin. E poi, come ogni anno, i film per onorare la memoria tragica della Shoah; quest'anno viene anche rieditato Schindler's List...
  • Notizie

    Nelle sale: Glass, La Douleur, Maria regina di Scozia...Uscite in sala 17 gennaio 2019

    Settimana dominata da M. Night Shyamalan e dal suo Glass, ideale conclusione di una splendida trilogia; con lui in sala Maria Stuarda e Marguerite Duras interpretate rispettivamente da Saoirse Ronan e Mélanie Thierry e, da lunedì, l'animazione Voglio mangiare il tuo pancreas.
  • Notizie

    Nelle sale: Benvenuti a Marwen, Una notte di 12 anni...Uscite in sala 10 gennaio 2019

    Una settimana a due facce: da un lato l'eccellente Zemeckis di Benvenuti a Marwen e il dolorosissimo e coinvolgente Una notte di 12 anni, dall'altro le pessime commedie dirette da Luca Miniero e Massimiliano Bruno.
  • Notizie

    Nelle sale: La paranza dei bambini, Alita, Un'avventura...Uscite in sala 14 febbraio 2019

    Un San Valentino un po' particolare, se si esclude Un'avventura, omaggio a Battisti-Mogol: per il resto è il giorno de La paranza dei bambini, di Alita - L'angelo della battaglia e di Un valzer tra gli scaffali, prezioso recupero dalla Berlinale di dodici mesi fa.
  • Notizie

    Uscite in sala 21 febbraio 2019

    Lo scandalo che coinvolse il senatore Gary Hart, i metodi di sopravvivenza di Lee Israel, i Lego contro il Duplo, la nuova commedia di Fausto Brizzi e l'auto-remake di Hans Petter Moland, il documentario su Vivienne Westwood. Questo e altro da oggi in sala.
  • Notizie

    Nelle sale: La casa di Jack, Auguri per la tua morte 2...Uscite in sala 28 febbraio 2019

    È la settimana in cui esce uno dei film dell'anno, anche se in tanti in Italia si affanneranno ad affermare il contrario: si parla ovviamente di Lars von Trier e del suo La casa di Jack. In sala arriva anche il divertente sequel Ancora auguri per la tua morte, oltre ad affannose e affannate commedie italiane.
  • Notizie

    Nelle sale: Captain Marvel, The Guilty, I villeggianti...Uscite in sala 07 marzo 2019

    Captain Marvel catalizza l'attenzione, e probabilmente darà una mano agli agonizzanti botteghini, ma questa è anche la settimana de Il colpevole di Gustav Möller e I villeggianti di Valeria Bruni Tedeschi. Certo, ci sarebbe anche Walter Veltroni, ma forse è meglio soprassedere...

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento