Trieste Film Festival 2021 – seconda parte

Trieste Film Festival 2021 – seconda parte

La trentaduesima edizione del Trieste Film Festival torna, dopo gennaio, con una seconda parte, stavolta in presenza, in programma in due weekend, il 4 e il 5 e il 12 e il 13 giugno. Previste anche proiezioni in pellicola.

Il Trieste Film Festival torna in sala, con uno strascico della sua 32a edizione, che si è svolta invece virtualmente dal 21 al 30 dello scorso mese di gennaio. Ora che le condizioni sanitarie lo permettono, sarà il teatro Miela, storica sede festivaliera triestina, a programmare due weekend, quelli del 4 – 5 e del 12 – 13 giugno 2021, con proiezioni in pellicola che non era stato possibile mettere online. Proiezioni distanziate, come da disposizioni ministeriali, consentito comunque sedersi a fianco di James Joyce.

Nel primo weekend sono in programma omaggi a due autori cari al festival, recentemente scomparsi. Si tratta di Jiří Menzel, di cui verrà proposto un caposaldo della Nová vlna quale Treni strettamente sorvegliati (Ostře sledované vlaky, 1966), e di Goran Paskaljević, di cui verrà proiettato Midwinter Night’s Dream (San zimske noci), Premio speciale della Giuria a Trieste nel 2005. Quest’ultima opera sarà l’occasione di riprendere il tema della dissoluzione della Jugoslavia nel focus “1991 – 2021: guerra, trauma, metafora. Finis Jugoslaviae”. Presentate, in questo ambito, quindi le opere: MGM Sarajevo: Covjek, Bog, Monstrum (1994) del collettivo di autori SaGA; Marble Ass (Dupe od mramora, 1995) di Želimir Žilnik; How the War Started on My Island (Kako je poceo rat na mom otoku, 1996) di Vinko Brešan; The State of the Dead (Drzava mrtvih, 1998-2000) di Živojin Pavlović e Dinko Tucaković.

Il secondo weekend sarà invece dedicato agli spettatori piccoli con un programma che affianca alle proiezioni anche spettacoli, laboratori e passeggiate. Le prime prevedono il film d’animazione sovietico La regina delle nevi (Snezhnaya koroleva, 1957) di Lev Atamanov, nonché programmi selezionati da Animateka – Festival Internazionale del Film d’Animazione di Lubiana, o curati da Schermi e lavagne della Cineteca di Bologna. Questa seconda parte in presenza del Trieste Film Festival è sempre curata dai direttori artistici della manifestazione Fabrizio Grosoli e Nicoletta Romeo.

Info
Il sito del Trieste Film Festival 2021 – seconda parte.

Articoli correlati

  • Trieste 2021

    Father RecensioneFather

    di Solido e potente dramma sociale in tre atti, Otac (Father) cuce sullo stato di grazia attoriale di un ottimo Goran Bogdan un atipico road movie di amore genitoriale. Già vincitore di Panorama all'ultima Berlinale, si aggiudica ora il Premio del Pubblico nel concorso lungometraggi della 32ma edizione del Trieste Film Festival.
  • Festival

    Trieste Film Festival 2021 - PresentazioneTrieste Film Festival 2021 – Presentazione

    Apre i battenti il Trieste Film Festival, la manifestazione dedicata al cinema dell'Europa centro-orientale, arrivata alla 32a edizione, che si terrà quest'anno in forma virtuale dal 21 al 30 gennaio, con la direzione artistica di Fabrizio Grosoli e Nicoletta Romeo.
  • Bergamo 2019

    Intervista a Karpo GodinaIntervista a Karpo Godina

    Al Bergamo Film Meeting, che gli ha dedicato un omaggio, abbiamo incontrato Karpo Godina, uno dei maggiori esponenti della Black Wave jugoslava.
  • Trieste 2018

    Intervista a Želimir ŽilnikIntervista a Želimir Žilnik

    Tra i maggiori autori della Onda nera jugoslava, Želimir Žilnik vanta una lunga filmografia a partire dal 1967. Lo abbiamo incontrato al Trieste Film Festival dove sono stati presentati i suoi lavori sul Sessantotto, Early Works e June Turmoil.
  • Interviste

    Sul Trieste Film Festival

    Abbiamo intervistato il direttore Fabrizio Grosoli, il presidente Cristina Sain e la responsabile della programmazione Nicoletta Romeo per parlare del festival che dirigono, il Trieste Film Festival: dal ricordo della fondatrice Annamaria Percavassi, alla storia e alle prospettive future della manifestazione triestina.
  • Festival

    International Film Festival Rotterdam 2021 - seconda parteRotterdam 2021 – seconda parte

    In partenza la seconda parte, l'edizione di giugno, dell'International Film Festival Rotterdam, che chiude così la sua edizione celebrativa per i 50 anni di festival, dopo la prima parte di febbraio. Sarà un'edizione ibrida con i film visibili on demand, come gli incontri con gli autori, e proiettati nelle sale della città olandese.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento