Presentato il programma del Trento Film Festival 2022

Presentato il programma del Trento Film Festival 2022

Presentato a Milano il programma del Trento Film Festival 2022, giunto all’invidiabile traguardo della settantesima edizione. Più di 120 film, con 27 anteprime mondiali, 13 internazionali e 37 italiane. Le abituali sezioni (Concorso, Terre Alte, Orizzonti vicini, Alp&ism…) sono affiancate dagli omaggi a Luc Moullet e Mario Fantin e da Destinazione Futuro, una retrospettiva dedicata alla fantascienza.

Dal 29 aprile all’8 maggio, tra film, libri & incontri, il Trento Film Festival 2022 festeggia la sua settantesima edizione, un’ottima occasione per ripartire a pieno regime dopo le due edizioni segnate dalla pandemia. Il programma è abbondante e come sempre guarda a ogni angolo del mondo, tra presente, passato e futuro.
Grande rilievo è dedicato all’anteprima del restauro di Italia K2 di Marcello Baldi e ampio è lo spazio dedicato alla sezione Alp&ism, coi suoi venticinque film, tra corti, medi e lungometraggi. Tra i cinque film della sezione Anteprime citiamo quantomeno Altri cannibali di Francesco Sossai. Tra le Proiezioni Speciali, oltre al suddetto Italia K2, segnaliamo almeno Il buco di Michelangelo Frammartino e The Mushroom Speaks di Marion Neumann. Di seguito, una lista dei lungometraggi delle sezioni Concorso, Terre Altre e Destinazione Futuro:

___CONCORSO
Adam Ondra: Pushing the Limit di Jan Šimánek e Petr Záruba
Akeji, le souffle de la montagne di Mélanie Schaan e Corentin Leconte
Alpenland di Robert Schabus
Caveman di Tommaso Landucci
Dark Red Forest di Jin Huaqing
Fire of Love di Sara Dosa
Gaucho americano di Nicolàs Molina
Into the Ice di Lars Ostenfeld
La panthère des neiges di Marie Amiguet e Vincent Munier
Lassù di Bartolomeo Pampaloni
Scenes from the Glittering World di Jared Jakins
The Last Mountain di Chris Terrill
The Sanctity of Space di Renan Ozturk e Freddie Wilkinson
The Taking di Alexandre O. Philippe
Vedette di Claudine Bories e Patrice Chagnard

___TERRE ALTE
Al amparo del cielo di Diego Acosta
Avenâl di Anna Sandrini
Burning Flower di Won Ho-yeon
DƏNE YI’INJETL – The Scattering of Man di Luke Gleeson
Il contatto di Andrea Dalpian
Repubblica Ossiura, la montagna anarchica di Giovanna Poldi Allai
Water Has No Borders di Maradia Tsaava

___DESTINAZIONE FUTURO
Destinazione… Terra! (1953) di Jack Arnold
Fine agosto all’Hotel Ozon (1967) di Jan Schmidt
Fase IV: distruzione Terra (1974) di Saul Bass
Sul globo d’argento (1988) di Andrzej Żuławski
Starship Troopers – Fanteria dello spazio (1997) di Paul Verhoeven
L’ignoto spazio profondo (2005) di Werner Herzog
WALL•E (2008) di Andrew Stanton
Last and First Men (2019) di Jóhann Jóhannsson

Info
Il sito del Trento Film Festival 2022.
Il programma del Trento Film Festival 2022.

  • poster-trento-film-festival-2022.jpg

Articoli correlati

  • Trento 2022

    gaucho americano recensioneGaucho Americano

    di Vincitore della Genziana d'Oro al 70 Trento Film Festival, Gaucho Americano di Nicolás Molina racconta di una nuova frontiera dell'immigrazione, quella dei gaucho cileni che vengono assunti come cowboy nell'Idhao per gestire immensi greggi di pecore. Una vita solitaria tra paesaggi mozzafiato, aspettando di tornare in patria per godersi i guadagni ricevuti.
  • Trento 2022

    vedette recensioneVedette

    di , Presentato al 70esimo Trento Film Festival, Vedette di Claudine Bories e Patrice Chagnard è un documentario sulla vita d'alpeggio nelle Alpi Svizzere, che si focalizza sulla figura imponente e saggia di un'anziana vacca, che trascorre placida l'ultimo periodo della sua esistenza.
  • Trento 2022

    al amparo del cielo recensioneAl amparo del cielo

    di Al amparo del cielo è il primo lungometraggio del cileno Diego Acosta. Un'opera mesmerica, che si muove assaporando il silenzio e immergendosi nell'atmosfera naturale che vive l'astrazione di un bianco e nero splendente. Al Trento Film Festival.
  • Festival

    Trento Film Festival 2022Trento Film Festival 2022

    Il ricco programma del Trento Film Festival 2022, giunto all'invidiabile traguardo della settantesima edizione. Più di 120 film, con 27 anteprime mondiali, 13 internazionali e 37 italiane.
  • Archivio

    caveman recensioneCaveman – Il gigante nascosto

    di Dedicato alla figura dello scultore e speleologo toscano Filippo Dobrilla, prematuramente scomparso pochi anni fa, Caveman di Tommaso Landucci è un omaggio in forma di documentario a un’idea d’arte libera, ingenua e spontanea, rintracciata nella vita e nelle opere dell'artista.
  • Torino 2021

    altri cannibali recensioneAltri cannibali

    di Altri cannibali è il sorprendente esordio alla regia del trentaduenne Francesco Sossai, che mette in scena una società apatica e ripetitiva cercando un ideale controcanto in un gesto estremo.
  • Venezia 2021

    il buco recensioneIl buco

    di Presentato in concorso a Venezia 78, Il buco segna il ritorno del cinema contemplativo di Michelangelo Frammartino che torna alla Calabria ancestrale e metafisica dei suoi primi due film. Una terra dimenticata dal tempo, un continente perduto, un Sud che rimaneva rurale mentre l'Italia entrava nel fermento del boom economico.
  • Festival

    Trento Film Festival 2021Trento Film Festival 2021

    Dedicato al cinema e alle culture di montagna, il Trento Film Festival 2021 arriva alla 69a edizione, con la direzione artistica di Sergio Fant e con un bellissimo manifesto realizzato da Gianluigi Toccafondo.
  • Festival

    Trento Film Festival 2020Trento Film Festival 2020

    Dal 27 agosto al 2 settembre la storica manifestazione, arrivata ben alla sua 68esima edizione, con il programma curato da Sergio Fant, che proporrà un nutrito calendario di un centinaio di film.
  • Festival

    Trento Film Festival 2019 PresentazioneTrento Film Festival 2019

    Arrivato alla sua 67a edizione, il Trento Film Festival, che si tiene dal 27 aprile al 5 maggio, propone quest'anno un programma come sempre ricco, che vedrà la proiezione di 127 opere, forte del successo di pubblico dell'anno scorso.
  • Buone feste!

    Starship Troopers RecensioneStarship Troopers

    di Starship Troopers, rilettura rovesciata del romanzo di Robert A. Heinlein, è la dimostrazione forse più palese del ruolo svolto a Hollywood da Paul Verhoeven; quello del dissacratore, del ribaltatore di schemi, dell'annullatore di qualsiasi cliché.
  • Torino 2014

    Fase IVFase IV: distruzione Terra

    di Al Torino Film Festival, nella retrospettiva dedicata alla New Hollywood, una delle più interessanti e riuscite pellicole di fantascienza degli anni Settanta (e non solo), opera prima e purtroppo unica di Saul Bass.
  • Animazione

    WALL-E RecensioneWALL-E

    di Nella sua prima parte, WALL-E vive sul racconto visivo, sulle espressioni dei tre personaggi. Due robot e un insetto. Nessuna parola, solo suoni. In questo senso, WALL-E è un prodigioso atto di coraggio.
  • Archivio

    L’ignoto spazio profondo

    di Presentato a Venezia 2005 nella sezione Orizzonti, L'ignoto spazio profondo di Werner Herzog penetra l'apparato visivo-sensoriale dello spettatore e punta dritto ai centri nervosi più complessi e raffinati.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento