ShorTS International Film Festival 2022 – Presentazione

ShorTS International Film Festival 2022 – Presentazione

A Trieste in partenza la 23a edizione di ShorTS International Film Festival, che si terrà dall’1 al 9 luglio in vari spazi cittadini, organizzata dall’associazione Maremetraggio, con la direzione artistica di Maurizio di Rienzo. In programma un nutrito concorso di corti, nella sezione Maremetraggio e sette lunghi nella sezione Nuove Impronte. Omaggiati Gabriele Mainetti, Aurora Giovinazzo e Teresa Saponangelo.

In partenza a Trieste lo ShorTS International Film Festival, la manifestazione organizzata dall’associazione Maremetraggio, giunta alla 23a edizione. Il festival si terrà dall’1 al 9 luglio negli spazi del Giardino Pubblico Muzio de Tommasini, del Teatro Miela e della Casa del Cinema. La direzione artistica è di Maurizio di Rienzo. Il festival è incentrato sul concorso di corti, la sezione Maremetraggio, che vede 81 opere in competizione per il Premio Estenergy/Gruppo Hera assegnato da una giuria tutta mediorientale, composta dall’egiziano Sameh Alaa, dalla israeliana Ella Kohn e dal libanese Nicolas Khabbaz.

La sezione Nuove Impronte è invece rappresentata da sette lungometraggi selezionati da Beatrice Fiorentino e Massimo Causo. Opere da tutto il mondo a cominciare dal portoghese A criança, targato Paulo Branco, dei cineasti francesi Marguerite de Hillerin e Félix Dutilloy-Liégeois; dal Portogallo andiamo nel selvaggio West dell’Idaho con Bitterbrush di Emelie Mahdavian, e poi a Broadway ma non a Manhattan bensì in un fatiscente locale dismesso di Atene del film che si intitola appunto Broadway di Christos Massalas. Non può mancare la cinematografia romena con Crai nou di Alina Grigore; dalla Turchia Sardunya di Çağil Bocut, e dalla Lituania Troubled Minds di Raitis Abele e Lauris Abele. Tre film italiani completano la sezione: Freaks Out di Gabriele Mainetti, Il buco in testa di Antonio Capuano e Rue Garibaldi, il documentario di Federico Francioni.

Da Freaks Out arrivano due degli ospiti più attesi a Trieste, entrambi premiati dal festival, ovvero il regista Gabriele Mainetti e l’attrice Aurora Giovinazzo. Omaggiata anche Teresa Saponangelo, attrice che ha vinto il David di Donatello per È stata la mano di Dio, a Trieste presente come interprete di Il buco in testa.

A completare l’offerta dello ShorTS una sezione per ragazzi, Shorter Kids’n’TeensShorTS, una sulla realtà virtuale, Virtual Reality, una selezione di corti di EFA-European Film Academy in Tour, un focus di corti israeliani, una tre giorni di pitching e una “catena” creativa di fumetto dove vari autori realizzano un’opera collettiva.

Info
ShorTS International Film Festival, il sito ufficiale.

Articoli correlati

  • ShorTS 2022

    blue moon recensioneBlue Moon

    di Film vincitore della sezione Nuove impronte, riservata ai lungometraggi, della 23a edizione di ShorTS International Film Festival, Blue Moon rappresenta l'esordio alla regia per l'attrice rumena Alina Grigore, protagonista di tanto cinema della New Wave ai piedi dei Carpazi.

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento