75. Locarno Film Festival, presentato il programma

75. Locarno Film Festival, presentato il programma

È stato presentato oggi a Berna e a Bellinzona il programma del 75. Locarno Film Festival. La seconda edizione diretta da Giona A. Nazzaro conferma la linea di continuità con il passato pur proponendo sempre uno sguardo aperto a 360 gradi sulla contemporaneità.

Aleksandr Sokurov, Hilal Baydarov, Alessandro Comodin, Helena Wittmann, Woo Ming-jin, Jean Paul Civeyrac, Michele Vannucci, Anna Eriksson, Nikolaus Geyrhalter, Sylvain George, Sylvie Verheyde, João Pedro Rodrigues. E poi le opere prime e seconde di Cineasti del Presente, i corti e medi che affollano i Pardi di domani, l’omaggio allo sfortunato Mantas Kvedaravičius ucciso lo scorso marzo a Mariupol, Open Doors dedicato a 22 nazioni dell’America Latina e del Caribe, i premi a Kelly Reichardt, Jason Blum, Laurie Anderson, Costa-Gavras, e Matt Dillon, la splendida retrospettiva dedicata a Douglas Sirk. Il 75. Locarno Film Festival, nella seconda edizione diretta da Giona A. Nazzaro, conferma la continuità con il passato ma anche la necessità di continuare a interrogare il presente per rintracciare le stille di “futuro” del cinema. Di seguito il programma delle sezioni principali del festival, presentato oggi a Berna e a Bellinzona.

PIAZZA GRANDE

Alles über Martin Suter. Ausser die wahrheit.
di André Schäfer
Svizzera/Germania – 2022

Annie Colère
di Blandine Lenoir
Francia – 2022

Bullet Train
di David Leitch
USA – 2022

Compartiment tueurs
di Costa-Gavras
Francia – 1965

Delta
di Michele Vannucci
Italia – 2022

Home of the Brave
di Laurie Anderson
USA – 1986

Imitation of Life
di Douglas Sirk
USA – 1958

Last Dance
di Delphine Lehericey
Svizzera/Belgio – 2022

Medusa Deluxe
di Thomas Hardiman
Gran Bretagna – 2022

My Neighbor Adolf
di Leon Prudovsky
Israele/Polonia/Colombia – 2022

Paradise Highway
di Anna Gutto
USA/Germania/Svizzera – 2022

Piano piano
di Nicola Prosatore
Italia – 2022

Printed Rainbow
di Gitanjali Rao
India – 2006

Semret
di Caterina Mona
Svizzera – 2022

Une femme de notre temps
di Jean Paul Civeyrac
Francia – 2022

Vous n’aurez pas ma haine
di Kilian Riedhof
Germania/Francia/Belgio – 2022

Where the Crawdads Sing
di Olivia Newman
USA – 2022

CONCORSO INTERNAZIONALE

Ariyippi (Declaration)
di Mahesh Narayanan
India – 2022

Baliqlara Xütbə (Sermon to the Fish)
di Hilal Baydarov
Azerbaigian/Messico/Svizzera/Gran Bretagna – 2022

Bowling Saturne
di Patricia Mazuy
Francia/Belgio – 2022

De noche los gatos son pardos
di Valentin Merz
Svizzera – 2022

Gigi la legge
di Alessandro Comodin
Italia/Francia/Belgio – 2022

Hikayat elbeit elorjowani (Tales of the Purple House)
di Abbas Fahdel
Libano/Iraq/Francia – 2022

Human Flowers of Flesh
di Helena Wittmann
Germania/Francia – 2022

Il pataffio
di Francesco Lagi
Italia/Belgio – 2022

Matter out of Place
di Nikolaus Geyrhalter
Austria – 2022

Nação Valente (Tommy Guns)
di Carlos Conceição
Portogallo/Francia/Angola – 2022

Piaffe
di Ann Oren
Germania – 2022

Regra 34 (Rule 34)
di Julia Murat
Brasile/Francia – 2022

Serviam – Ich will dienen
di Ruth Mader
Austria – 2022

Skazka (Fairytale)
di Aleksandr Sokurov
Belgio/Russia – 2022

Stella est amoreuse
di Sylvie Verheyde
Francia – 2022

Stone Turtle
di Woo Ming Jin
Malesia – 2022

Tengo sueños eléctricos
di Valentina Maurel
Belgio/Francia/Costarica – 2022

CINEASTI DEL PRESENTE

A Perfect Day for Caribou
di Jeff Rutherford
Stati Uniti – 2022

Arnon pen nakrian tuayang (Arnold Is a Model Student)
di Sorayos Prapapan
Thailandia/Singapore/Francia/Olanda/Filippine – 2022

Astrakan
di David Depesseville
Francia – 2022

Before I Change My Mind
di Trevor Anderson
Canada – 2022

Den Siste Våren (Sister, What Grows Where Land Is Sick?)
di Franciska Eliassen
Norvegia – 2022

É noite na América (It Is Night in America)
di Ana Vaz
Italia/Francia/Brasile – 2022

Fragments from Heaven
di Adnane Baraka
Marocco/Francia – 2022

Love Dog
di Bianca Lucas
Polonia/Messico/Stati Uniti – 2022

Matadero
di Santiago Fillol
Argentina/Spagna/Francia – 2022

Nossa Senhora da Loja do Chinês (Our Lady of the Chinese Shop)
di Ery Claver
Angola – 2022

Petites
di Julie Lerat-Gersant
Francia – 2022

Petrol
di Alena Lodkina
Australia – 2022

Sigurno mjesto (Safe Place)
di Juraj Lerotić
Croazia – 2022

Svetlonoc (Nightsiren)
di Tereza Nvotová
Slovacchia/Repubblica Ceca – 2022

Yak tam Katia? (How Is Katia?)
di Christina Tynkevych
Ucraina – 2022

FUORI CONCORSO

Candy Land
di John Swab
Stati Uniti – 2022

Erica Jon – Breaking the Wall
di Kaspar Kasics
Svizzera – 2022

La Dérive des continents (Au sud)
di Lionel Baier
Svizzera/Francia – 2022

Lola
di Andrew Legge
Irlanda/Gran Bretagna – 2022

Nuit Obscure – Feuillets Sauvages (Les brûlants, les obstinés…)
di Sylvain George
Francia/Svizzera – 2022

Objectos de luz (Love Lights)
di Acácio de Almeida, Marie Carré
Portogallo – 2022

Onde fica esta rua? Ou sem antes nem depois (Where Is This Street? or With No Before or After)
di João Pedro Rodrigues, João Rui Guerra da Mata
Portogallo/Francia – 2022

Prisma (Episodio 1 e 2)
di Ludovico Bessegato
Italia – 2022

Prologos
di Mantas Kvedaravičius
Lituania/Grecia – 2021

W
di Anna Eriksson
Finlandia – 2022

Info
Il programma sul sito del 75. Locarno Film Festival.

Articoli correlati

  • Festival

    Locarno 2021Locarno 2021 – Presentazione

    Apre i battenti la 74a edizione del Locarno Film Festival, la prima sotto la direzione artistica di Giona A. Nazzaro, che segna il ritorno nelle sale tradizionali della cittadina del Canton Ticino, ivi comprese le proiezioni nella suggestiva cornice della Piazza Grande. Il festival si tiene dal 4 al 14 agosto.
  • Festival

    Locarno Festival 2019 - PresentazioneLocarno Festival 2019 – Presentazione

    Si tiene dal 7 al 17 agosto la 72esima edizione del Locarno Festival, sotto la nuova direzione di Lili Hinstin. Pardo d'onore quest'anno al “papa del trash” John Waters.
  • Festival

    Locarno 2018 - Dall'1 all'11 agosto | 71a edizioneLocarno 2018

    Dall'1 all'11 agosto, la 71esima edizione del Locarno Film Festival, per la sesta volta sotto la guida di Carlo Chatrian. Il concorso, la Piazza Grande, la retrospettiva dedicata a Leo McCarey: tutti i nostri articoli.
  • Festival

    Locarno Festival 2018 - PresentazioneLocarno Festival 2018 – Presentazione

    Si tiene dal primo all'undici agosto il Locarno Festival 2018, l'ultima edizione - la 71esima - con la direzione artistica di Carlo Chatrian che, com'è noto, prenderà la strada berlinese. Punto di forza, anche quest'anno, sarà la retrospettiva, dedicata al grande Leo McCarey.
  • Locarno 2022

    Nação Valente recensioneNação Valente

    di Presentato in concorso al 75 Locarno Film Festival, Nação Valente è la nuova opera del filmmaker portoghese Carlos Conceição che torna all'Angola di Serpentário, fotografandone gli istanti precedenti la decolonizzazione. Tornano i temi cari al regista, come la religione, in un globale contesto di senso di colpa.
  • Locarno 2022

    fairytale recensioneFairytale

    di Presentato in concorso al 75° Locarno Film Festival, Fairytale (Skazka) è la nuova opera del grande Aleksandr Sokurov, che torna a riflettere sul tema del potere immaginando una sua Divina Commedia, un mondo dell'oltretomba, dove si ritrovano Stalin, Hitler, Churchill e Mussolini, incrociando Gesù Cristo e Napoleone.
  • Locarno 2022

    gigi la legge recensioneGigi la legge

    di Presentato in concorso al 75° Locarno Film Festival, Gigi la legge è il terzo lungometraggio di Alessandro Comodin che torna alle location, sul Tagliamento, de L'estate di Giacomo, il film con cui si è fatto conoscere. Torna la poetica della natura, dell'estate, della provincia veneta, e quel realismo che tende al magico.
  • Locarno 2022

    onde fica esta rua recensioneOnde Fica Esta Rua? ou Sem Antes Nem Depois

    di , Presentato fuori concorso al 75 Locarno Film festival, Onde Fica Esta Rua? ou Sem Antes Nem Depois è un omaggio, firmato in coppia da João Pedro Rodrigues e João Rui Guerra da Mata, al film del 1963, Os Verdes Anos, opera prima di Paulo Rocha che ha dato il via al Novo Cinema portoghese.
  • Locarno 2022

    une femme de notre temps recensioneUne femme de notre temps

    di Decimo lungometraggio per Jean Paul Civeyrac, Une femme de notre temps, presentato in Piazza Grande a Locarno, vede l'ingresso del regista francese in un cinema più commerciale e normalizzato, costruito su una grande star d'oltralpe quale Sophie Marceau.
  • Festival

    Locarno 2022

    Ricco come sempre il programma di Locarno 2022, settantacinquesima edizione del festival ticinese. Tra grandi autori e nuove scoperte, la solita attenzione ai mondi meno battuti della settima arte e al recupero di classici del passato (la sontuosa retrospettiva dedicata a Douglas Sirk).
  • Locarno 2022

    sermon to the fish recensioneSermon to the Fish

    di Sospinto da potenti venti antibellici ed ecologisti, Sermon to the fish inaugura la nuova trilogia sui Racconti di Guerra dell'azero Hilal Baydarov, evolvendo il suo cinema ipnotico e filosofico in una fantasmatica riflessione sui sensi di colpa, sull'identificazione con la Natura, sull'inevitabilità di una morte già annunciata.
  • Locarno 2022

    Tengo sueños eléctricos recensioneTengo sueños eléctricos

    di Presentato in concorso al 75 Locarno Film Festival, Tengo sueños eléctricos rappresenta l'esordio al lungometraggio della filmmaker costaricana Valentina Maurel. Una dimensione famigliare torbida, una violenza e una tensione soffuse dominano nella famiglia separata dei protagonisti, gatto compreso.
  • Locarno 2022

    regra 34 recensioneRegra 34

    di Pardo d'Oro al 75 Locarno Film Festival, Regra 34 è il terzo lungometraggio di finzione della regista brasiliana Julia Murat che, attraverso la storia di una brillante studentessa di giurisprudenza alle prese con dilemmi giuridici mentre sperimenta pratiche sessuali estreme, riflette sulle regole che governano le interazioni sociali.
  • Locarno 2022

    Intervista a Carlos Conceição

    Abbiamo incontrato il regista portoghese Carlos Conceição durante il 75 Locarno Film Festival: la sua carriera è iniziata proprio sul lago Maggiore e in terra svizzera è tornato, in concorso, con Nação Valente (Tommy Guns).
  • Locarno 2022

    aleksandr sokurov intervistaIntervista ad Aleksandr Sokurov

    Durante la settantacinquesima edizione del Festival di Locarno abbiamo incontrato Aleksandr Sokurov; l'occasione, data dalla presenza in concorso del suo nuovo film Fairytale, ha permesso di dialogare col regista russo sull'arte, il potere, la Storia, e ovviamente il cinema.
  • Locarno 2022

    todd haynes intervistaTodd Haynes: «Il mio amore per Douglas Sirk»

    Abbiamo incontrato Todd Haynes, tra i principali cineasti americani contemporanei, durante il 75 Locarno Film Festival, dove è stato ospite nell'ambito della retrospettiva su Douglas Sirk. Con lui abbiamo parlato dell'eredità dello sguardo di Sirk, e del ruolo svolto dal regista tedesco nella sua formazione cinematografica.
  • Festival

    Locarno 2021Locarno 2021

COMMENTI FACEBOOK

Commenti

Lascia un commento