Dillinger è morto
Marco Ferreri in Dillinger è morto metteva in scena l'insensatezza dell'esistenza a fronte del mondo meccanizzato e pop. Tra i massimi capolavori del cinema italiano, in programma il 10 novembre in 35mm a Ciakpolska per l'omaggio all'autore degli effetti ottici, il pittore polacco Józef Natanson. Leggi tutto
Interrabang
Spazio chiuso/aperto, provocazioni antiborghesi d'epoca, compiacimenti fotogenici. Interrabang di Giuliano Biagetti si avvita in un gioco intellettualistico ampiamente di riporto, tra commedia glamour e moderno dominio del dubbio. Dal ritmo altalenante, ma tutto sommato godibile. In dvd per Cinekult e CG. Leggi tutto
I ragazzi del massacro
Liberamente ispirato al romanzo omonimo di Giorgio Scerbanenco, I ragazzi del massacro di Fernando Di Leo cerca a tratti il sensazionalismo ma all'interno di un progetto di giallo che non perde mai di vista una sincera e polemica riflessione sociale. In dvd per Rarovideo e CG. Leggi tutto
Eros + Massacre
Eros + Massacre è il primo dei tre capitoli che Yoshishige Yoshida ha dedicato alla storia del Giappone contemporaneo, ed è con ogni probabilità il più celebre. Un film anarchico come e più del suo protagonista, Sakae Ōsugi. Leggi tutto
Fiore di cactus
Scritto in punta di penna, come d'abitudine, da I.A.L. Diamond, a Fiore di cactus si può imputare al massimo l'assenza in cabina di regia di Billy Wilder. Ma Gene Saks firma una commedia straripante, spassosa, attualizzazione nevrotica della screwball comedy. Leggi tutto
Tepepa
Rivoluzione messicana ed etica della rivoluzione. Tepepa di Giulio Petroni è un bell'esempio di "tortilla-western" all'italiana. Protagonisti Tomas Milian e nientemenoché Orson Welles. Leggi tutto
Stereo
Stereo è il principio, l'Alfa del percorso creativo di David Cronenberg. All'interno spingono per squarciare il ventre della normalità molti dei temi che affolleranno il centro della ricerca del regista canadese, a partire dall'esplorazione di sé e della propria sessualità. Leggi tutto