Novecento
In Venezia Classici viene presentato il restauro in digitale di Novecento, forse il film più ambizioso di Bernardo Bertolucci, il racconto di poco meno di cinquant'anni di storia politica e sociale italiana nella contrapposizione tra i figli di un padrone e di una contadina. Leggi tutto
Crimson
Provocazioni spagnole frullando alla rinfusa i generi più diversi. Horror (assai poco), fantascienza, commedia, sesso, gangster movie. Crimson di Juan Fortuny è libero e squinternato. Brutto e simpatico. In dvd per Sinister e CG. Leggi tutto
Ecco l’impero dei sensi
Il film più controverso (e celebre) dell'intera carriera di Ōshima, che scandalizzò l'occidente con la sua riflessione sull'eros, la politica dei corpi e sui corpi; in Italia, per esempio, uscì a dir poco massacrato rispetto al metraggio originale. Cannes lo ospita tra i molti 'classici' restaurati, ma a distanza di quarant'anni appare ancora un oggetto rivoluzionario. Leggi tutto
Salon Kitty
Per l'omaggio dedicato alla giornalista e sceneggiatrice Maria Pia Fusco, al Bif&st 2017 è stato riproposto Salon Kitty di Tinto Brass, elogio del sesso e della donna come strumenti di liberazione dal nazismo. Leggi tutto
Soñar, soñar
Presentato al Cinema Ritrovato, per la sezione Un’altra storia del cinema argentino, Soñar, soñar è il film maledetto di Leonardo Favio, uscito subito dopo il colpo di stato militare del 1976 e inghiottito, con il regista, in un lungo oblio. Leggi tutto
La tranquillità
Proposto nell'ambito della rassegna Passione Kieślowski del Palazzo delle Esposizioni, La tranquillità, del 1976, è tra i primi film di finzione del cineasta polacco: un capolavoro amarissimo sull'impossibilità del libero arbitrio. Protagonista un gigantesco Jerzy Stuhr. Leggi tutto