Segreti e bugie
Apice di una poetica personale, dolente riflessione politico/esistenziale e splendido melodramma intimista, Segreti e bugie di Mike Leigh si conferma una pietra miliare della storia del cinema più recente, capace anche di esplorare implicitamente il lavoro dell'attore. In dvd per Minerva e CG. Leggi tutto
Michelangelo Antonioni – Citazione

Per quanto affascinante possa sembrarmi, non sono capace di accettare subito un'idea. La lascio lì, non ci penso, aspetto. Passano anche dei mesi, degli anni. Deve restare a galla da sola nel mare di cose che si accumulano vivendo: allora è un'idea buona.

Michelangelo Antonioni Leggi tutto
A proposito di Eyes Wide Shut. Intervista a Matt Wells
Sono passati vent'anni da quando alla Mostra del Cinema di Venezia venne presentato Eyes Wide Shut. Per commemorare quella data il film è stato riproposto a Venezia 76 abbinato al corto documentario Never Just a Dream: Stanley Kubrick and Eyes Wide Shut. Ne è autore Matt Wells, che abbiamo intervistato. Leggi tutto
Babenco – Tell Me When I Die
Vincitore della sezione Venezia Classici – Non Fiction, Babenco - Tell Me When I Die, film di Bárbara Paz su suo marito Hector Babenco, è qualcosa di più di un documentario su un cineasta, quanto un’opera sulla vita e sul cinema come sublimazione e superamento della morte. Leggi tutto
The Criminal Man
Presentato nella sezione Orizzonti di Venezia 76, The Criminal Man è l’opera seconda del georgiano Dmitry Mamuliya, un film che gioca con i meccanismi del cinema di genere per percorrere i percorsi tortuosi, mentali quanto fisici e geografici, di un uomo ordinario. Leggi tutto
Mosul
Prodotto dai fratelli Russo e diretto con grande sicurezza dallo sceneggiatore Matthew Michael Carnahan, qui alla sua prima regia, Mosul è un film di guerra avvincente e commovente. Fuori concorso a Venezia 76. Leggi tutto
La fattoria dei nostri sogni
Biodiversità, sogni di autoproduzione indipendente e fughe dalla pazza folla. La fattoria dei nostri sogni di John Chester racconta un vero progetto alternativo di vita fondato sul rispetto di equilibri ecologici. Le scelte stilistiche sono tuttavia le più immediate e prevedibili. Leggi tutto
A Herdade
In concorso a Venezia 76, A Herdade di Tiago Guedes è un affresco di storia portoghese attraverso le vicende di una famiglia di ricchi possidenti terrieri. Calligrafico, leccato, ideologicamente ambiguo, il film guarda a Novecento e alle grandi soap degli anni Ottanta, senza raggiungere il livello qualitativo di nessuna di queste opere. Leggi tutto