Se Dio vuole
L'esordiente Edoardo Falcone dirige una commedia che si regge sugli stereotipi e le macchiette che hanno caratterizzato il genere (e il suo rapporto con la realtà italiana) da almeno 15 anni a questa parte; con soltanto un piccolo, e tardivo, sussulto nei minuti finali. Leggi tutto
Into the Woods
Da un musical risalente a quasi un trentennio fa, Rob Marshall rilegge e fa collidere tra loro quattro iconiche fiabe, con qualche incertezza di tono ma non senza coraggio nel valorizzarne il lato oscuro. Leggi tutto
La famiglia Bélier
Arrivato sui nostri schermi dopo il grande successo riscosso in patria, forte di un efficace battage pubblicitario, La famiglia Bélier si rivela una commedia ben confezionata e interpretata, quanto furba e sostanzialmente esile. Leggi tutto
Bekas
Riprendendo ed estendendo lo spunto di un suo cortometraggio, il regista Karzan Kader racconta il viaggio di due ragazzini curdi verso la loro versione del Sogno Americano: in un film che unisce un respiro internazionale al vigore di una pellicola di Bollywood. Leggi tutto
Cenerentola
Per la sua versione della celebre fiaba, Kenneth Branagh fa una netta scelta di campo per la filologia, rifacendosi alla versione animata disneyana, ma restituendo anche uno sguardo fresco e personale sulla vicenda. Leggi tutto
Kingsman – Secret Service
Con Kingsman, Matthew Vaughn da un lato cita affettuosamente, da un lato irride e destruttura, un filone come quello spionistico, contaminandolo con altri generi e suggestioni e immergendolo nel suo gusto pop. Leggi tutto
Il settimo figlio
Il russo Sergej Bodrov fa il suo esordio in terra americana con un fantasy, ispirandosi al primo di un ciclo di romanzi scritti dall'inglese Joseph Delaney: ma Il settimo figlio, nel risultato, risente della scarsa dimestichezza del regista con il genere. Leggi tutto