L’ultimo bacio
Enorme successo di pubblico alla sua uscita nelle sale, L’ultimo bacio di Gabriele Muccino compie vent’anni e riconferma ancora le sue qualità e i suoi tanti limiti. Ben diretto e interpretato, soffre in realtà di una sceneggiatura esile in evidente contrasto con una sproporzionata sovrabbondanza formale. Leggi tutto
La vita è bella
Assurto in tempi rapidi a classico moderno, enorme successo di pubblico e critica, tributato di un amore sviscerato a livello internazionale, La vita è bella di Roberto Benigni riconferma i suoi tanti limiti di sguardo e inaugura l’incontro mancato del regista-attore toscano con una vera carriera d’autore. Leggi tutto
Tora! Tora! Tora!
Kolossal e anti-kolossal insieme, rigore, asciuttezza narrativa e grande spettacolo. Tora! Tora! Tora! di Richard Fleischer, Kinji Fukasaku e Toshio Masuda è una ricca produzione internazionale dedicata all’attacco di Pearl Harbor e caratterizzata da un (allora) inedito moto di rispetto nei confronti del nemico nipponico. Leggi tutto
La mia geisha
Incardinato su un machiavellico gioco di maschere e plurilivelli finzionali, La mia geisha di Jack Cardiff è anche un contenitore tradizionale costruito intorno alle doti funamboliche e trasformistiche di Shirley MacLaine. Leggi tutto
Al largo
Dopo aver presentato Al di là dell'uno in concorso nella sezione Italiana.doc al Torino Film Festival 2017, Anna Marziano raccoglie con Al largo il Premio Speciale della Giuria nella medesima sezione della kermesse torinese 2020. Il nuovo film si propone come un'ulteriore riflessione audiovisiva sui temi evocati nell'opera precedente, stavolta centrata intorno al tema del corpo umano come strumento di lettura del reale. Leggi tutto
Che fine ha fatto Baby Jane?
Che fine ha fatto Baby Jane? di Robert Aldrich conserva a tutt'oggi la sua carica dirompente, affidata a un'indimenticabile sfida divistica tra Bette Davis e Joan Crawford. Stilisticamente raffinato, spietato e commovente. Leggi tutto
Il bruto e la bella
Amarezze e cinismi intorno al mondo degli studios, ma anche grande amore per un preciso modello di industria cinematografica. Il bruto e la bella di Vincente Minnelli è un'opera autocelebrativa, che dietro a un apparente e inquieto puzzle esistenziale nasconde uno schietto e sincero entusiasmo per il fare cinema. Leggi tutto
Primo amore
Frutto del periodo crepuscolare di Dino Risi, Primo amore è una delle sue opere più impietose e disperate, una riflessione crudele su illusione, senilità e fughe dal tempo. Protagonista la coppia collaudata Ugo Tognazzi-Ornella Muti. Disponibile gratuitamente su RaiPlay. Leggi tutto