Brick
Brick segna l'esordio alla regia del trentaduenne Rian Johnson. Un teen-movie mascherato da noir, teso e doloroso viaggio agli inferi. Leggi tutto
The Valiant Ones
All'interno della ricca selezione della retrospettiva “Storia segreta del cinema asiatico” è stato possibile recuperare anche una gemma semi-sconosciuta di King Hu, padre del wuxia moderno. Alla Mostra di Venezia 2005. Leggi tutto
Per sempre
Dopo l'autobiografismo dello splendido Un'ora sola ti vorrei, Alina Marazzi licenzia il suo nuovo documentario: Per sempre, un viaggio di ricerca all’interno del significato del termine fede. Leggi tutto
I banditi del tempo
Film spesso poco ricordato all'interno della filmografia di Terry Gilliam, I banditi del tempo è un patchwork visivo che spazia dalla filiazione cartoonistica al demenziale, passando per il vaudeville, fino ad approdare all’onirismo. Leggi tutto
Lavoratori
Tommaso Cotronei filma un lavoro essenziale, antiretorico e straordinariamente coerente a sé; un esempio di cinema documentario a parte, stimolante e assolutamente non omogeneizzato. Nel concorso video del Festival di Locarno 2005. Leggi tutto
Haze
Shinya Tsukamoto fa sprofondare lo spettatore in un incubo claustrofobico, nel quale la sola speranza è quella di riuscire prima o poi a "riveder le stelle"... Leggi tutto
One and Eight
Il folgorante atto di fondazione della Quinta Generazione dei cineasti cinesi: One and Eight di Zhang Junzhao, diretto nel 1984 e funestato all'epoca dalla censura, torna a essere proiettato nella sua versione integrale alla settima edizione dell'Udine Far East. Leggi tutto
Lady by the Sea
Lady by the Sea non affonda il coltello, non smaschera totalmente il lato oscuro del sogno americano, non mostra il volto rapace della maestosa Aquila, rimane per troppo pudore falsamente equidistante. Leggi tutto
Hypnotized
Il lungometraggio diretto da Kim In-sik cerca di abbracciare un po' tutti i generi, regalando momenti erotici gratuiti e impreviste impennate splatter piuttosto risibili. Non è un caso di felice contaminazione di generi. Tutt'altro. Leggi tutto
Undertow
Presentato in concorso al Torino Film Festival 2004, Undertow conferma il talento da metteur en scene di David Gordon Green, qui alle prese con una tragedia agreste violenta, sporca e umida. Leggi tutto
W la foca
Sepolto da ventidue anni nei magazzini della Titanus, torna W la foca, film-fantasma di Nando Cicero del 1982, scatenata epitome della commedia sexy. A Venezia 2004 per la retrospettiva Italian Kings of the B's. Leggi tutto
Vital
L'ottavo lungometraggio di Shinya Tsukamoto, prosegue l'evoluzione del percorso autoriale del regista nipponico, pur lasciando alcuni dubbi. Leggi tutto
Colpo di stato
Uno dei segreti più scottanti della cinematografia italiana sommersa: Colpo di stato di Luciano Salce, oggetto misterioso indegnamente condannato all'invisibilità dai tempi della sua fugace apparizione in sala nel 1969. A Venezia 2004 per la retrospettiva Storia Segreta del Cinema Italiano. Leggi tutto
Singles
Ispirato al romanzo Christmas at Twenty-Nine del giapponese Toshio Kamata, Singles osserva con occhio benevolo e un po' superficiale la generazione dei quasi trentenni benestanti delle odierne metropoli sudcoreane. Leggi tutto
…ing
La liceale Min-ah ha trascorso gran parte della vita in ospedale e la sua malattia è potenzialmente letale. La madre, Mi-sook, cerca in tutti i modi di farle vivere il presente, di farle avere tutto ciò che potrebbe perdere all'improvviso... Leggi tutto
Wild Card
Un poliziotto navigato e il suo collega, giovane e vigoroso. Una bellissima ragazza da conquistare. Dei capi mafia un po’ ridicoli. Andrebbe tutto bene se non ci fossero in giro degli spietati assassini che nessuno riesce a trovare... Leggi tutto
The Uninvited
Presentato al Far East Film 2004, e opera d'esordio della regista sudcoreana Lee Su-yeon, The Uninvited non fa sobbalzare sulla poltrona e non regala scosse di adrenalina ma lascia un retrogusto di inquietudine duro da scacciare. Leggi tutto
Avere vent’anni
Opera autenticamente personale, Avere vent’anni è anche un film ibrido, incompiuto, per non dire incompleto. Forse l’operazione più ambiziosa per il suo autore, Fernando Di Leo. Leggi tutto
La Face cachée de la lune
La Face cachée de la lune apre agli spettatori il palcoscenico surreale e tragico di Robert Lepage, qui alle prese con memorie dello Sputnik, delle divisioni tra est e ovest, di un Canada moderno ma ancora lontano dal 'riveder le stelle'... Leggi tutto
The Agronomist
Jonathan Demme firma un documento di rara forza ideologica e visiva, racchiudendo nel racconto della vita di un uomo il senso stesso della storia e dell'esistenza di un intero popolo. Leggi tutto