Departures
Vincitore dell'edizione 2009 del Far East, e dell'Oscar per il miglior film straniero, Departures rischia di essere valutato oltre i propri meriti, quelli di un buon film, solido e classico. Leggi tutto
Che – L’argentino
Continuamente sospeso tra l'indie e l'omologazione dell'industria cinematografica, stavolta Soderbergh con Che - L'argentino (che sarà seguito a breve da un secondo capitolo, Che - Guerriglia) ha compiuto l'operazione più personale ed intima della propria carriera. Leggi tutto
Racconti incantati
Racconti incantati avrebbe avuto bisogno di una regia meno ordinaria, di una messa in scena capace di sfruttare il potenziale immaginifico e di una sceneggiatura ben più calibrata. Leggi tutto
Mostri contro Alieni
Il rischio che Mostri contro Alieni finisse per trasformarsi in un mero e stanco accumulo di citazioni era decisamente forte, ma Vernon e Letterman sono riusciti nell’impresa di amalgamare questo aspetto con il reale corpus narrativo dell’opera... Leggi tutto
Push
Thriller fantascientifico adrenalinico e dal gusto un po' retrò, Push di Paul McGuigan è un film narrativamente slabbrato, ma non privo di fascino. Leggi tutto
Two Lovers
Con Two Lovers James Gray firma un capolavoro che guarda all'umanesimo dolente di Dostoevskij. Una riflessione filosofica sull'amore, sul desiderio e sulla disillusione, con un monumentale Joaquin Phoenix. Leggi tutto
The International
Il talentuoso per quanto incostante Tom Tykwer con The International si cimenta in un'impegnativa co-produzione internazionale che segna anche il suo momentaneo assorbimento nel carrozzone hollywoodiano. Leggi tutto
Watchmen
Avventuroso, misterioso e complesso, Watchmen è ambientato in una realtà alternativa del 1985, in America, dove un gruppo di supereroi in costume è parte integrante della realtà sociale quotidiana... Leggi tutto
Due partite
Enzo Monteleone mette in scena un testo di successo di Cristina Comencini, Due partite, e si dedica - con discreti risultati - a un racconto completamente al femminile. Leggi tutto
In the Name of the King
Alle prese con una produzione ambiziosa, Uwe Boll conferma tutti i limiti di un cinema che insegue continuamente l'apice narrativo, l'eccesso della messa in scena, della recitazione, della colonna sonora. Leggi tutto
Alle Anderen
Amaro apologo sulla fine delle illusioni giovanili, Alle Anderen (Everyone Else) di Maren Ade, riesce a strutturare, in un letale crescendo, la parabola di un imborghesimento coatto, necessario e crudele. In concorso alla Berlinale 2009. Leggi tutto
Religiolus – Vedere per credere
Religiolus è un documentario a tesi, astuto e manipolatore, decisamente divertente, fulminante in alcuni momenti. Come struttura narrativa e ritmo incalzante siamo, per farla breve, dalle parti del celeberrimo Michael Moore, con tutti i pregi e difetti del caso... Leggi tutto
Eagle Eye
Action prevedibile ma perfettamente funzionale all'intrattenimento spettatoriale Eagle Eye di D.J. Caruso ci trasporta in un mondo ultraelettronico dove tutti sono sorvegliati speciali. Leggi tutto
L’occhio del ciclone
Tavernier realizza il suo personale viaggio nel cinema americano, ma L'occhio del ciclone - con un al solito straordinario Tommy Lee Jones - non colpisce nel segno perché troppo appesantito da elementi narrativi e simbolici che il regista non riesce a gestire fino in fondo. Leggi tutto
Ex
Ex si muove tra molteplici generi, strizza di continuo l’occhio alla commedia, ma tiene spesso una porta aperta verso la tragedia e il melodramma in modo da realizzare, nelle intenzioni del suo autore, un’opera che sia la più completa possibile. Leggi tutto
Operazione Valchiria
Dopo Superman Returns, l’ex enfant prodige del cinema americano Bryan Singer, con Operazione Valchiria racconta la vera storia del colonnello Claus von Stauffenberg, che attentò alla vita di Adolf Hitler. Leggi tutto
Viaggio al centro della Terra 3D
La Walden Media aggiorna l'avventura di Verne col chiaro obiettivo di rendere quasi tangibili le fantasie del romanzo. Il risultato, abbastanza debole dal punto di vista narrativo, è un lungometraggio dal ritmo sostenuto, mediamente divertente. Leggi tutto
Appaloosa
Alla sua seconda regia dopo l’interessante biopic Pollock, Ed Harris si cimenta con il genere americano per eccellenza e firma con Appaloosa uno dei migliori western degli ultimi anni. Leggi tutto
Sette anime
Ben Thomas ha un segreto che lo divora; deve fare assolutamente qualcosa per redimersi e pensa di poterlo fare cambiando drasticamente le vite di sette estranei. Una volta che il suo piano è partito, nulla può modificarlo. O almeno è quello che pensa lui... Leggi tutto