Dopo l’amore
Dramma di coppia rigoroso e stilisticamente elegante , Dopo l'amore di Joachim Lafosse, presentato alla Quinzaine, è un ottimo palcoscenico per i suoi interpreti, ma tutto quel loro litigare alla lunga stanca. Leggi tutto
Pericle il nero
Noir d'atmosfera e neorealismo fenomenologico all'europea si fondono in Pericle il nero, adattamento del romanzo di Ferrandino improntato al rigore e alla rarefazione. In Un certain regard a Cannes 2016. Leggi tutto
La felicità è un sistema complesso
Commedia sul capitalismo etico, storia d'amore interculturale, messa alla berlina della gerontocrazia imperante. La felicità è un sistema complesso ha numerosi obiettivi, ma non ne centra in pieno nessuno. In Festa Mobile al TFF 2015. Leggi tutto
Mia madre fa l’attrice
Mario Balsamo continua ad usare il cinema come spunto per parlare di sé e della forza dei legami (qui quelli familiari) in un'interessante opera che contamina documentario, fiction e metacinema. Leggi tutto
Suffragette
Dramma storico con velleità di presa diretta sul passato, Suffragette ci parla soprattutto di un'umanità sconfitta e abbrutita e tralascia di glorificare le sue protagoniste e la loro lotta. Film d'apertura del TFF 2015. Leggi tutto
Rams
Il regista islandese Grímur Hákonarson torna al cinema narrativo con Rams, una commedia drammatica dal sapore tipicamente e convenzionalmente scandinavo. Vincitore a Cannes di Un Certain Regard, in concorso al Festival di Zurigo e ora in sala. Leggi tutto
Life
Come nacque il mito di James Dean? Attorno a questo tema ruota il nuovo film di Anton Corbijn, che sopperisce a una scrittura poco approfondita con il potere (a tratti sterile) dell'immagine. Leggi tutto