Morrison
Quarto film di Federico Zampaglione, Morrison racconta un mondo che il cantautore conosce bene, quello della musica, dei locali underground e delle case discografiche. Un'opera sentita ma che fa i conti con una sceneggiatura di frasi fatte e situazioni stereotipate. Leggi tutto
Rifkin’s Festival
Rifkin's Festival è la cinquantesima regia cinematografica di Woody Allen, che qui ripercorre alcune delle strade poetiche a lui più congeniali, affidando il proprio alter ego a Wallace Shawn. Un'opera che non aggiunge granché alla carriera di Allen, ma che ne testimonia la vitalità intellettuale. Leggi tutto
Cosa sarà
Con la proiezione alla Festa del Cinema di Roma (dove è il titolo scelto per la chiusura) e l'uscita in sala giunge a conclusione la lunga avventura di Cosa sarà, il quarto lungometraggio da regista di Francesco Bruni che sarebbe dovuto uscire già lo scorso marzo con il titolo Andrà tutto bene. Leggi tutto
Shadows
A cinque anni di distanza dall'esordio Arianna Carlo Lavagna torna alla regia con Shadows, ambizioso racconto post-apocalittico che si pone in linea (in modo anche bizzarro) con Buio di Emanuela Rossi. Il risultato purtroppo è qui meno convincente, e troppo programmatico. Leggi tutto
Mi chiamo Francesco Totti
Chiamando l'ex capitano della Roma a rievocare la sua vita e la sua carriera, Alex Infascelli con Mi chiamo Francesco Totti realizza un lacerante film sul tempo che passa in maniera inesorabile e sulla speranza vana di poter essere in scena per sempre. Alla Festa del Cinema di Roma. Leggi tutto
PADRENOSTRO
Ritorno alla regia di Claudio Noce, a sei anni dal disastroso La foresta di ghiaccio, PADRENOSTRO è un film dolorosamente autobiografico, non riuscito, molto incerto nei toni, ma in cui l'adorazione del padre del regista, interpretato da Favino, assume i contorni di un'ossessione e di un tragico senso di inadeguatezza. In concorso a Venezia 77. Leggi tutto
Favolacce
Favolacce è l'attesa opera seconda dei fratelli D'Innocenzo, di nuovo alla Berlinale (ma stavolta in concorso) a due anni di distanza da La terra dell'abbastanza. Racconto corale ambientato a Spinaceto, quartiere a sud di Roma e a una quindicina di chilometri dal mare. Leggi tutto
Figli
Arguta e dettagliata analisi delle difficoltà di una coppia alle prese con l'arrivo del secondogenito, Figli di Mattia Torre, per la regia di Giuseppe Bonito, è una commedia amara e spassosa, in grado di restiture inquietudini e difficoltà del nostro tempo. Leggi tutto