A Tale of Filipino Violence
Presentato in concorso al FIDMarseille 2022, A Tale of Filipino Violence è la nuova opera di Lav Diaz, che, adattando un romanzo dello scrittore filippino Ricky Lee, torna al formato fluviale delle sue opere classiche, e ci riporta all'epoca della legge marziale del dittatore Marcos. Leggi tutto
Genus Pan
Genus Pan, diciannovesimo lungometraggio di Lav Diaz in ventidue anni di carriera, segna il ritorno del regista filippino alla Mostra di Venezia (stavolta nel concorso di Orizzonti) a quattro anni dalla vittoria del Leone d'Oro con The Woman Who Left. Leggi tutto
The Woman Who Left
Per la prima volta in concorso a Venezia e vincitore del Leone d'Oro, Lav Diaz firma l'ennesimo gioiello splendente della sua filmografia, mettendo in scena un revenge movie doloroso e sottoproletario. Leggi tutto
Storm Children, Book 1
Lav Diaz racconta la tragedia delle giovani generazioni filippine devastate dagli uragani. In sala grazie a Zomia il documentario del vincitore dell'ultima Mostra di Venezia, già visto al Torino Film Festival nel 2014. Leggi tutto
From What is Before
Lav Diaz torna a raccontare la travagliata storia delle Filippine, concentrando l'attenzione sulla dittatura di Marcos. In concorso a Locarno 2014. Leggi tutto
Century of Birthing
Anno dopo anno, film dopo film, il cinema del filippino Lav Diaz si fa sempre più fondamentale. Lo conferma questa sua ultima opera, presentata alla Mostra di Venezia del 2011. Leggi tutto
Melancholia
La poesia, la guerriglia nella foresta, l'ideologia. Il cinema di Lav Diaz non ha paragoni nel resto del panorama mondiale, e ogni film appare come un'epifania. Leggi tutto