Hugo Cabret
Omaggio di Martin Scorsese al cinema delle origini e al cinema classico, Hugo Cabret è un film che usa il punto di vista di un ragazzino per riscoprire in chiave ludica l'origine della settima arte, cui il regista si è spesso dedicato, con i suoi documentari sul cinema. Leggi tutto
Gremlins 2 – La nuova stirpe
Come accadrà anche negli anni successivi (Matinee, La seconda guerra civile americana, Small Soldiers) Joe Dante sfrutta Gremlins 2 – La nuova stirpe, ritorno ai mostriciattoli che gli avevano garantito un imperituro successo, per teorizzare sul cinema, ironizzando sull'industria hollywoodiana. Leggi tutto
Edward mani di forbice
Titolo più ambizioso e allo stesso tempo più personale dell'intera filmografia di Tim Burton, Edward mani di forbice è un occhio gotico aperto sull'America degli anni Ottanta, dove tra le file di casette a schiera è ancora possibile che cresca il romanticismo. Leggi tutto
La torta in cielo
Nel 1973 Lino Del Fra, coadiuvato in fase di scrittura da Cecilia Mangini, traspone in immagini una delle fiabe più celebri di Gianni Rodari, La torta in cielo: un caleidoscopio onirico e giocoso, che contiene la propria metafora pacifista in un cinema che si diverte con gli effetti ottici. Leggi tutto
Tezuka’s Barbara
Con Tezuka's Barbara Macoto Tezuka, figlio del "dio del manga" Osamu, ragiona sulla poetica paterna traducendone le tavole in immagini cinematografiche. Presentato e premiato alla quarantesima edizione del romano Fantafestival. Leggi tutto
Le streghe
A undici anni da A Christmas Carol Robert Zemeckis torna al fantastico adattando Le streghe, classico della letteratura per l'infanzia di Roald Dahl, già trascritto in immagini trent'anni fa da Nicolas Roeg. Leggi tutto
Mortal
Presentato al Trieste Science+Fiction Festival 2020, Mortal è l'ennesima riflessione sulla cosmogonia dei miti nordici, portata avanti da André Øvredal in una forma che rispecchi le sue esigenze autoriali. Il risultato è un road movie dai risvolti inaspettati. Leggi tutto
Coma
Presentato nella selezione ufficiale del Trieste Science+Fiction Festival 2020, Coma segna l'esordio alla regia di Nikita Argunov, valente creatore russo di effetti speciali. Un film che rivela la grande passione fantascientifica del suo autore, capace di creare un mondo onirico tra Escher e Dick. Leggi tutto