La congiura degli innocenti
Spesso considerato un film "minore" all'interno della vasta filmografia di Alfred Hitchcock, La congiura degli innocenti ne rappresenta invece uno dei vertici ludici, e perciò sottilmente sadici. Un capolavoro della commedia nera, con protagonista una splendida Shirley MacLaine. Leggi tutto
Manhunter – Frammenti di un omicidio
Capolavoro riconosciuto tale solosorprendente lentezza, Manhunter – Frammenti di un omicidio è un'opera centrale per comprendere il cinema hollywoodiano degli anni Ottanta, e la palingenesi del genere. Michael Mann esplora territori selvaggi che sono parte dominante della sua poetica. Leggi tutto
The Forest of Love
The Forest of Love è il film che Sion Sono ha diretto sotto l'egida di Netflix. Eppure neanche la piattaforma fondata da Reed Hastings è riuscita a riformare il cinema liberissimo di Sono, che torna a mescolare alcune delle sue ossessioni e dei punti cardine della sua poetica. Leggi tutto
Frank Costello faccia d’angelo
Tralasciando l'abominevole titolo italiano, quel Frank Costello faccia d'angelo che va a sostituirsi all'originale Le Samouraï, il decimo lungometraggio diretto da Jean-Pierre Melville è con ogni probabilità anche il capolavoro del cineasta parigino. Leggi tutto
I protagonisti
I protagonisti, ritorno in pompa magna di Robert Altman dopo un decennio di alterne fortune, è il babelico scandaglio di Hollywood, in cui ogni elemento, fosse anche legato alla tragedia della vita (la morte, l'omicidio) non può far altro che svolgersi attraverso la finzione, la rappresentazione edulcorata del "vero". Leggi tutto
Kill Bill Volume 1
Kill Bill Volume 1 è l'omoteleuto imperativo con cui Quentin Tarantino entra nel Terzo Millennio, per ricordare agli spettatori che nell'impero dell'immagine sempre più ristretta il cinema può allargare lo sguardo, sconvolgerlo, e solo la non aderenza al genere ha la forza di agire in tal senso. Leggi tutto
Um Fio de Baba Escarlate
Presentato al Seville European Film Festival, Um Fio de Baba Escarlate è l'ultima opera di Carlos Conceição. Un film che attinge al cinema di genere creando le atmosfere di una Lisbona dark, dove si muovono personaggi sospesi tra erotismo, misticismo e morte. Leggi tutto
Calibro 9
Certo, la lesa maestà è la prima impressione che invade l'occhio durante la visione di Calibro 9, sequel ovviamente apocrifo del capolavoro di Fernando Di Leo. Ma questa semmai è solo un'aggravante: il vero problema è lo sguardo di Toni D'Angelo, tarato sul piccolo schermo. Leggi tutto